WP_Post Object ( [ID] => 306505 [post_author] => 24 [post_date] => 2016-09-08 13:19:19 [post_date_gmt] => 2016-09-08 11:19:19 [post_content] => Presenza globale, innovazione, qualità, velocità, sostenibilità e livello di servizio. Sono questi i criteri con cui Pirelli ha selezionato le 9 aziende a cui assegnare quest'anno i "Supplier Awards 2016", i riconoscimenti con cui la P lunga premia la qualità dell’operato dei propri fornitori. La quinta edizione dei "Supplier Awards" Pirelli si è svolta nella sede del Castello Bicocca degli Arcimboldi, dove il CEO e Vice Presidente Esecutivo di Pirelli, Marco Tronchetti Provera, insieme al Direttore del Dipartimento Acquisti della Casa milanese, Pierluigi de Cancellis, ha consegnato i premi a nove aziende operanti in diversi settori: da quelle che si occupano di organizzazione di eventi a quelle impegnate nella fornitura di soluzioni strategiche in ambito di Information Technology; da quelle specializzate nella logistica a quelle produttrici di materie prime. Anche le nazionalità dei fornitori premiati sono diverse: dall'India alla Germania, dalla Cina all'Italia, in coerenza con l’internazionalità e la competitività globale che caratterizzano Pirelli. Queste le aziende protagoniste dell'edizione 2016 dei Supplier Awards Pirelli: Glanzstoff Sicrem, azienda italiana produttrice di rinforzi tessili; Trinseo, gruppo americano specializzato in gomma sintetica; Wuxi Quechen Silicon Chemical, compagnia cinese fornitrice di silice; Birla, fornitore indiano di carbon black; Prashida Aneka Niaga Tbk, fornitore indonesiano di gomma naturale; Hewlett Packard Enterprise, società statunitense leader dell'Information Technology; Alpha Technologies, americana specializzata nella strumentazione di laboratorio per la Ricerca & Sviluppo; Fandango, azienda italiana di organizzazione di eventi; ed infine, DHL Express, gruppo tedesco leader nel settore della logistica. Pirelli dedica un’attenzione particolare alla collaborazione con i propri fornitori, considerati business partner fondamentali per il conseguimento della strategia aziendale. A riguardo il Direttore del Dipartimento Acquisti, Pierluigi de Cancellis, ha commentato: "Per Pirelli, sempre più focalizzata sul segmento Premium, la condivisione con i propri fornitori di un approccio di business incentrato su flessibilità, velocità, trasparenza, impegno all'innovazione continua e sostenibile, costituisce la base del rapporto di fornitura. Rapporto che per questo può definirsi come una vera e propria partnership, volta ad una crescita comune e rivolta al futuro. Oltre ai fornitori di materie prime, quest'anno abbiamo premiato aziende che si occupano di logistica e di strumenti di Information Technology, a dimostrazione che competenze molteplici e diversificate, integrate con quelle del nostro Gruppo, concorrono al successo di Pirelli, apportando contributi innovativi". La direzione Acquisti Pirelli è composta da 176 specialisti in tutto il mondo, di cui 40 lavorano nella sede centrale di Milano Bicocca. Ogni anno gli addetti di questo Dipartimento selezionano e gestiscono oltre 9.500 fornitori in base a criteri quali: sicurezza, capacità di innovare, qualità dei beni e servizi , sostenibilità, livello di rischio ed efficienza nella supply chain, con un’analisi che non riguarda esclusivamente i soggetti diretti ma anche i fornitori dei fornitori. [post_title] => Pirelli Supplier Awards 2016: riconoscimenti per l'operato dei fornitori della P lunga [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => pirelli-supplier-awards-2016-riconoscimenti-per-loperato-dei-fornitori-della-p-lunga [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-09-08 16:28:40 [post_modified_gmt] => 2016-09-08 14:28:40 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=306505 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Pirelli Supplier Awards 2016: riconoscimenti per l’operato dei fornitori della P lunga

Valutati sulla base di cinque criteri

Pirelli Supplier Awards 2016 - Pirelli premia le performance dei suoi fornitori valutandoli sulla base di cinque parametri: presenza globale, innovazione, qualità, velocità, sostenibilità e livello di servizio.
Pirelli Supplier Awards 2016: riconoscimenti per l’operato dei fornitori della P lunga

Presenza globale, innovazione, qualità, velocità, sostenibilità e livello di servizio. Sono questi i criteri con cui Pirelli ha selezionato le 9 aziende a cui assegnare quest’anno i “Supplier Awards 2016“, i riconoscimenti con cui la P lunga premia la qualità dell’operato dei propri fornitori.

La quinta edizione dei “Supplier Awards” Pirelli si è svolta nella sede del Castello Bicocca degli Arcimboldi, dove il CEO e Vice Presidente Esecutivo di Pirelli, Marco Tronchetti Provera, insieme al Direttore del Dipartimento Acquisti della Casa milanese, Pierluigi de Cancellis, ha consegnato i premi a nove aziende operanti in diversi settori: da quelle che si occupano di organizzazione di eventi a quelle impegnate nella fornitura di soluzioni strategiche in ambito di Information Technology; da quelle specializzate nella logistica a quelle produttrici di materie prime. Anche le nazionalità dei fornitori premiati sono diverse: dall’India alla Germania, dalla Cina all’Italia, in coerenza con l’internazionalità e la competitività globale che caratterizzano Pirelli.

Queste le aziende protagoniste dell’edizione 2016 dei Supplier Awards Pirelli: Glanzstoff Sicrem, azienda italiana produttrice di rinforzi tessili; Trinseo, gruppo americano specializzato in gomma sintetica; Wuxi Quechen Silicon Chemical, compagnia cinese fornitrice di silice; Birla, fornitore indiano di carbon black; Prashida Aneka Niaga Tbk, fornitore indonesiano di gomma naturale; Hewlett Packard Enterprise, società statunitense leader dell’Information Technology; Alpha Technologies, americana specializzata nella strumentazione di laboratorio per la Ricerca & Sviluppo; Fandango, azienda italiana di organizzazione di eventi; ed infine, DHL Express, gruppo tedesco leader nel settore della logistica.

Pirelli dedica un’attenzione particolare alla collaborazione con i propri fornitori, considerati business partner fondamentali per il conseguimento della strategia aziendale. A riguardo il Direttore del Dipartimento Acquisti, Pierluigi de Cancellis, ha commentato: “Per Pirelli, sempre più focalizzata sul segmento Premium, la condivisione con i propri fornitori di un approccio di business incentrato su flessibilità, velocità, trasparenza, impegno all’innovazione continua e sostenibile, costituisce la base del rapporto di fornitura. Rapporto che per questo può definirsi come una vera e propria partnership, volta ad una crescita comune e rivolta al futuro. Oltre ai fornitori di materie prime, quest’anno abbiamo premiato aziende che si occupano di logistica e di strumenti di Information Technology, a dimostrazione che competenze molteplici e diversificate, integrate con quelle del nostro Gruppo, concorrono al successo di Pirelli, apportando contributi innovativi“.

La direzione Acquisti Pirelli è composta da 176 specialisti in tutto il mondo, di cui 40 lavorano nella sede centrale di Milano Bicocca. Ogni anno gli addetti di questo Dipartimento selezionano e gestiscono oltre 9.500 fornitori in base a criteri quali: sicurezza, capacità di innovare, qualità dei beni e servizi , sostenibilità, livello di rischio ed efficienza nella supply chain, con un’analisi che non riguarda esclusivamente i soggetti diretti ma anche i fornitori dei fornitori.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Notizie

Pirelli: Premiati i nove migliori fornitori del 2012

Qualità, innovazione, velocità, costo, presenza globale, livello di servizio e sostenibilità sono i criteri utilizzati per individuare i nove “vincitori” del Supplier Award 2013
Pirelli ha consegnato oggi i “Supplier Award 2013”, i riconoscimenti ai migliori fornitori che, con la qualità del loro operato,