Ferrari F12berlinetta: il successore dovrebbe mantenere il V12 aspirato

Ferrari F12berlinetta: il successore dovrebbe mantenere il V12 aspirato

Dovrebbe approdare sul mercato nel 2019

Ferrari F12berlinetta: il successore dovrebbe mantenere il V12 aspirato

La Ferrari rimarrà fedele al suo V12 aspirato, attualmente in via d’estinzione su gran parte dei modelli delle case automobilistiche in favore di piccole unità sovralimentate. Secondo Autobild, il modello successore della F12berlinetta arriverà nel 2019 con la cilindrata di 6.3cc che subirà un aggiornamento, senza imboccare la strada intrapresa dalla California T o dalla 488 GTB, entrambe sovralimentate.

In produzione dal 2012 e suddivisa in varie versioni, di cui l’ultima F12 TDF da 780 CV con tutti i vari accorgimenti aerodinamici, la vettura eroga 740 CV con una velocità di 341 km/h e da 0 a 100 in soli 3,1 secondi. Non è escluso un possibile impiego del sistema HY-KERS per recuperare l’energia durante la fase di frenata, già presente sulla hypercar LaFerrari, anche se quest’ultima rimarrà la più veloce all’interno della gamma Ferrari.

La nuova unità endotermica, abbinata al possibile sistema di supporto, beneficierà nel risparmio del carburante con un lieve miglioramento delle prestazioni, oltre ad una riduzione del peso e di conseguenza una notevole agilità. La presentazione, invece, dovrebbe avvenire l’anno prima (2018), probabilmente al Salone di Ginevra, dove è stata presentata la F12berlinetta.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati