WP_Post Object ( [ID] => 309541 [post_author] => 52 [post_date] => 2016-09-15 18:05:37 [post_date_gmt] => 2016-09-15 16:05:37 [post_content] => Dopo 37 ininterrotti anni dalla prima edizione, nel weekend di sabato 17 e domenica 18 settembre, scatterà il Challenge Raceday Terra, il trofeo organizzato da Peugeot Italia destinato ai propri clienti. A percorrere le varie tappe ci saranno tutti i modelli della Casa del Leone, anche quelli con qualche anno sulle spalle, dalla 106 alle 208 R2 e 208 T16. Il pilota che riuscirà ad imporsi, oltre al montepremi messo a disposizione da Raceday, potrà avere il privilegio di passare una giornata di test con Paolo Andreucci, la squadra ufficiale e Pirelli. Paolo Andreucci, pilota ufficiale di Peugeot Sport Italia: "E’ importante, per ogni pilota, avere quante più opportunità possibili di correre delle gare su terra. E’ formativo e propedeutico per la carriera e permette di trovare il giusto feeling con la vettura e crescere a livello professionale. Gli sterrati, infatti, sono il bello di questa disciplina e per essere competitivi è necessario correre e molto sulla terra. Il 70% del calendario del Mondiale si sviluppa sullo sterrato e affinché gli italiani siano competitivi con i piloti stranieri è essenziale che sfruttino tutte le occasioni. Però, purtroppo, nel nostro Paese, è sempre più difficile avere delle opportunità per farlo. È importante, quindi, che Peugeot Competition riproponga anche quest’anno questa tipologia di gare ed è importante che lo faccia nel Raceday, un campionato organizzato molto bene, con una scelta di percorsi di livello, e sempre molto combattuto. Appuntamento, quindi, ai vincitori di Peugeot Competition per una giornata con me e con il team, per divertirsi e per imparare qualche piccolo segreto in più." L'edizione 2016/2017 vedrà un totale di sette tappe e si aprirà a Nocera con il Rally il Nido dell'Aquila, offrendo ai vari rallysti un confronto serrato sui vari sterrati italiani. Seguono le altre sei tappe: Rally della Val D'Orcia (Radicofani, 29-30 ottobre); Ronde Balcone delle Marche (Cingoli, 19-20 novembre); Ronde Prealpi Master Show (Sernaglia della Battaglia, 10-11 dicembre); Città di Arezzo Ronde Valtibertina (Arezzo, marzo 2017) e Liburna Terra (Volterra, aprile 2017). [post_title] => Peugeot Competition: parte l'edizione 2016/2017 del Challenge Raceday Terra [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => peugeot-competition-parte-ledizione-20162017-del-challenge-raceday-terra [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-09-15 18:06:14 [post_modified_gmt] => 2016-09-15 16:06:14 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=309541 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Peugeot Competition: parte l’edizione 2016/2017 del Challenge Raceday Terra

Il vincitore trascorrerà una giornata di test con Paolo Andreucci

Dopo 37 ininterrotti anni dalla prima edizione, nel weekend di sabato 17 e domenica 18 settembre, scatterà il Challenge Raceday Terra, il trofeo organizzato da Peugeot Italia destinato ai propri clienti. A percorrere le varie tappe ci saranno tutti i modelli della Casa del Leone, anche quelli con qualche anno sulle spalle, dalla 106 alle 208 R2 e 208 T16. Il pilota che riuscirà ad imporsi, oltre al montepremi messo a disposizione da Raceday, potrà avere il privilegio di passare una giornata di test con Paolo Andreucci, la squadra ufficiale e Pirelli.

Paolo Andreucci, pilota ufficiale di Peugeot Sport Italia: “E’ importante, per ogni pilota, avere quante più opportunità possibili di correre delle gare su terra. E’ formativo e propedeutico per la carriera e permette di trovare il giusto feeling con la vettura e crescere a livello professionale. Gli sterrati, infatti, sono il bello di questa disciplina e per essere competitivi è necessario correre e molto sulla terra. Il 70% del calendario del Mondiale si sviluppa sullo sterrato e affinché gli italiani siano competitivi con i piloti stranieri è essenziale che sfruttino tutte le occasioni. Però, purtroppo, nel nostro Paese, è sempre più difficile avere delle opportunità per farlo. È importante, quindi, che Peugeot Competition riproponga anche quest’anno questa tipologia di gare ed è importante che lo faccia nel Raceday, un campionato organizzato molto bene, con una scelta di percorsi di livello, e sempre molto combattuto. Appuntamento, quindi, ai vincitori di Peugeot Competition per una giornata con me e con il team, per divertirsi e per imparare qualche piccolo segreto in più.”

L’edizione 2016/2017 vedrà un totale di sette tappe e si aprirà a Nocera con il Rally il Nido dell’Aquila, offrendo ai vari rallysti un confronto serrato sui vari sterrati italiani. Seguono le altre sei tappe: Rally della Val D’Orcia (Radicofani, 29-30 ottobre); Ronde Balcone delle Marche (Cingoli, 19-20 novembre); Ronde Prealpi Master Show (Sernaglia della Battaglia, 10-11 dicembre); Città di Arezzo Ronde Valtibertina (Arezzo, marzo 2017) e Liburna Terra (Volterra, aprile 2017).

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati