WP_Post Object ( [ID] => 312453 [post_author] => 52 [post_date] => 2016-09-21 21:46:48 [post_date_gmt] => 2016-09-21 19:46:48 [post_content] => Il Campionato Italiano Rally si appresta a vivere il penultimo appuntamento della stagione 2016 con la 4^ edizione del Rally Roma Capitale, in programma da venerdì 23 a domenica 25 settembre. Il duo campione in carica della Peugeot 208 T16 (equipaggiata con gli pneumatici Pirelli) di Peugeot Sport Italia, formato dal pilota Paolo Andreucci e dalla co-pilota Anna Andreussi, approdano con il primato delle tre vittorie ottenute nei Rally di Ciocco, Sanremo e Targa Florio. La classifica, però, vede il primato di Giandomenico Basso e Lorenzo Granai a quota 69,75 punti (i campioni in carica Andreucci/Andreussi sono a quota 67,50 punti), con la Ford Fiesta R5 di BRC che ha ricevuto un grande supporto da Pirelli, Leggermente più staccato Umberto Scandola, il pilota della Skoda Fabia R5 di Skoda Motorsport Italia è fermo a quota 61 punti. La PS1 inizierà venerdì 23 settembre da Roma EUR, mentre il giorno dopo si disputerà la PS2 fino alla PS10, per un totale di nove prove speciali. Domenica si proseguirà con ultime tappe rimanenti suddivise dalla PS11, che scatterà alle ore 09:25, alla PS15, che si concluderà alle ore 17:00 con l'arrivo a Roma EUR, per un totale di 151,75 km di tratti cronometrati. Nonostante ci sia in palio il titolo CIR 2016, il Rally della Capitale sarà valevole anche per il Trofeo Rally Asfalto, trofei monomarca Renault Clio R3T e Peugeot Competition 208 Top, di cui Pirelli possiede il monopolio in qualità di fornitore di pneumatici. Il percorso è caratterizzato dall'asfalto, situato attorno a Fiuggi e Subiaco, di cui gode una percorrenza abbastanza veloce, con meno ripartenze. La prima tappa sarà composta da PS brevi, la seconda da tratti più lunghi. Lo scorso anno trionfò Umberto Scandola, dietro di lui Giandomenico Basso e Paolo Andreucci. La Pirelli metterà a disposizione l'intera gamma degli pneumatici P ZERO RK, compatibili per ruote da 14 e 18 pollici e con tre tipologie di mescola: dura (RK5A), media (RK7B) ed asfalto umido/bagnato (RKW7A). Le parole del campione in carica, Paolo Andreucci: “Il Rally di Roma Capitale ha un fascino incredibile: un ambiente di bellezza senza uguali. Ho ancora negli occhi il calore della gente ed il bagno di folla nella prova spettacolo disputata all’EUR. Tutte le speciali sono molto belle, con un percorso medio veloce, fondo buono e strade larghe in cui si susseguono molte curve. Non sarà facile, ma possiamo contare su un pacchetto eccellente e sulla consueta efficacia delle Pirelli PZero per cercare di raggiungere l’obiettivo in un rally che è importantissimo per l’esito del campionato.” [post_title] => CIR, Rally Roma Capitale: la sfida di Pirelli [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => cir-rally-roma-capitale-la-sfida-di-pirelli [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-09-21 21:47:08 [post_modified_gmt] => 2016-09-21 19:47:08 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=312453 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

CIR, Rally Roma Capitale: la sfida di Pirelli

A disposizione l'intera famiglia degli pneumatici P ZERO RK

CIR, Rally Roma Capitale - Penultimo appuntamento della stagione 2016, la sfida tra Basso e Andreucci si fa sempre più serrata, ma attenzione al terzo incomodo Scandola. La Pirelli avrà un importante weekend da svolgere, portando l'intera famiglia degli pneumatici P ZERO RK con le varie tipologie di mescole.
CIR, Rally Roma Capitale: la sfida di Pirelli

Il Campionato Italiano Rally si appresta a vivere il penultimo appuntamento della stagione 2016 con la 4^ edizione del Rally Roma Capitale, in programma da venerdì 23 a domenica 25 settembre. Il duo campione in carica della Peugeot 208 T16 (equipaggiata con gli pneumatici Pirelli) di Peugeot Sport Italia, formato dal pilota Paolo Andreucci e dalla co-pilota Anna Andreussi, approdano con il primato delle tre vittorie ottenute nei Rally di Ciocco, Sanremo e Targa Florio.

La classifica, però, vede il primato di Giandomenico Basso e Lorenzo Granai a quota 69,75 punti (i campioni in carica Andreucci/Andreussi sono a quota 67,50 punti), con la Ford Fiesta R5 di BRC che ha ricevuto un grande supporto da Pirelli, Leggermente più staccato Umberto Scandola, il pilota della Skoda Fabia R5 di Skoda Motorsport Italia è fermo a quota 61 punti.

La PS1 inizierà venerdì 23 settembre da Roma EUR, mentre il giorno dopo si disputerà la PS2 fino alla PS10, per un totale di nove prove speciali. Domenica si proseguirà con ultime tappe rimanenti suddivise dalla PS11, che scatterà alle ore 09:25, alla PS15, che si concluderà alle ore 17:00 con l’arrivo a Roma EUR, per un totale di 151,75 km di tratti cronometrati. Nonostante ci sia in palio il titolo CIR 2016, il Rally della Capitale sarà valevole anche per il Trofeo Rally Asfalto, trofei monomarca Renault Clio R3T e Peugeot Competition 208 Top, di cui Pirelli possiede il monopolio in qualità di fornitore di pneumatici.

Il percorso è caratterizzato dall’asfalto, situato attorno a Fiuggi e Subiaco, di cui gode una percorrenza abbastanza veloce, con meno ripartenze. La prima tappa sarà composta da PS brevi, la seconda da tratti più lunghi. Lo scorso anno trionfò Umberto Scandola, dietro di lui Giandomenico Basso e Paolo Andreucci.

La Pirelli metterà a disposizione l’intera gamma degli pneumatici P ZERO RK, compatibili per ruote da 14 e 18 pollici e con tre tipologie di mescola: dura (RK5A), media (RK7B) ed asfalto umido/bagnato (RKW7A).

Le parole del campione in carica, Paolo Andreucci: “Il Rally di Roma Capitale ha un fascino incredibile: un ambiente di bellezza senza uguali. Ho ancora negli occhi il calore della gente ed il bagno di folla nella prova spettacolo disputata all’EUR. Tutte le speciali sono molto belle, con un percorso medio veloce, fondo buono e strade larghe in cui si susseguono molte curve. Non sarà facile, ma possiamo contare su un pacchetto eccellente e sulla consueta efficacia delle Pirelli PZero per cercare di raggiungere l’obiettivo in un rally che è importantissimo per l’esito del campionato.”

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati