WP_Post Object ( [ID] => 315402 [post_author] => 24 [post_date] => 2016-09-27 17:47:14 [post_date_gmt] => 2016-09-27 15:47:14 [post_content] => Hyundai ha rilasciato i prezzi della Ioniq per il mercato italiano, in vista dell’arrivo in concessionaria della gamma dell'innovativa nuova berlina della Casa sudcoreana. Pronta a lanciare la sfida diretta all'ibrida Toyota Prius, la Hyundai Ioniq sarà disponibile con un prezzo di partenza di 24.900 euro (circa 3.000 euro in meno rispetto alla rivale giapponese) per quanto riguarda l’allestimento Classic che rappresenta la versione entry-level. Salendo di gamma, composta da tre versioni, troviamo l'allestimento Comfort, proposto al prezzo di 26.500 euro, che alla versione base della Ioniq aggiunge i fari anteriori con luci bi-xenon, i cerchi in lega da 17 pollici e le cromature su linea di cintura e battitacco sul quale è apposto il logo Ioniq. Al top della gamma troviamo l'allestimento Style, che costa 29.000 euro, e propone sulla berlina sudcoreana anche i sensori di parcheggio anteriori, il caricatore wireless per smartphone, il Blind Spot Detection e il Rear Cross Trafic Alert. La Hyundai Ioniq copre al meglio la proposta di mobilità ad emissioni contenute offrendo l'opportunità di scegliere fra tre motorizzazioni: ibrida, elettrica e ibrida plug-in. Sulle versioni ibrida e ibrida plug-in la Ioniq monta il motore termico benzina quattro cilindri GDI di 1.6 litri in grado di erogare 105 CV e 147 Nm di coppia massima, abbinato al cambio automatico a doppia frizione DCT. La potenza complessiva sale a 141 CV e 265 Nm grazie al motore elettrico alimentato da una batteria agli ioni di litio di 1,56 kWh. Dichiarando un consumo di 3,4 l/100 km, la berlina sudcoreana ibrida riesce a toccare i 185 km/h di velocità massima. La Ioniq plug-in invece monta una batteria di 8,9 kWh che le consente un'autonomia di oltre 50 chilometri in guida elettrica. Per quanto riguarda la versione 100% elettrica della Ioniq, qui troviamo una batteria agli ioni di litio da 28 kWh che consente alla vettura di percorrere oltre 280 chilometri con una carica, mentre la coppia massima dell'unità elettrica è pari a 295 Nm. Esteticamente a distinguere le motorizzazioni della Ioniq ci sono una serie di dettagli di colore diverso: blu sull'ibrida, argento sulla plug-in e rame sull'elettrica. Inoltre a bordo della vettura troviamo il top della tecnologia all'avanguardia con quadro strumenti digitale con display TFT da 7 pollici e sistema di infotainment che integra le funzionalità Android Auto, Apple CarPlay e i servizi TomTom Live. [post_title] => Hyundai Ioniq, i prezzi per l'Italia partono da 24.900 euro [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => hyundai-ioniq-i-prezzi-per-litalia-partono-da-24-900-euro [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-09-27 17:47:14 [post_modified_gmt] => 2016-09-27 15:47:14 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=315402 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Hyundai Ioniq, i prezzi per l’Italia partono da 24.900 euro

Hyundai Ioniq - Hyundai lancia l'offensiva della mobilità a basse emissioni con l'arrivo sul mercato italiano della Ioniq. Il marchio sudcoreano ha rilasciato i prezzi della nuova berlina disponibile in tre motorizzazioni e tre allestimenti. Il listino parte da 24.900 euro della Classic e arriva fino a 29.000 per la versione Style.
Hyundai Ioniq, i prezzi per l’Italia partono da 24.900 euro

Hyundai ha rilasciato i prezzi della Ioniq per il mercato italiano, in vista dell’arrivo in concessionaria della gamma dell’innovativa nuova berlina della Casa sudcoreana. Pronta a lanciare la sfida diretta all’ibrida Toyota Prius, la Hyundai Ioniq sarà disponibile con un prezzo di partenza di 24.900 euro (circa 3.000 euro in meno rispetto alla rivale giapponese) per quanto riguarda l’allestimento Classic che rappresenta la versione entry-level.

Salendo di gamma, composta da tre versioni, troviamo l’allestimento Comfort, proposto al prezzo di 26.500 euro, che alla versione base della Ioniq aggiunge i fari anteriori con luci bi-xenon, i cerchi in lega da 17 pollici e le cromature su linea di cintura e battitacco sul quale è apposto il logo Ioniq. Al top della gamma troviamo l’allestimento Style, che costa 29.000 euro, e propone sulla berlina sudcoreana anche i sensori di parcheggio anteriori, il caricatore wireless per smartphone, il Blind Spot Detection e il Rear Cross Trafic Alert.

La Hyundai Ioniq copre al meglio la proposta di mobilità ad emissioni contenute offrendo l’opportunità di scegliere fra tre motorizzazioni: ibrida, elettrica e ibrida plug-in. Sulle versioni ibrida e ibrida plug-in la Ioniq monta il motore termico benzina quattro cilindri GDI di 1.6 litri in grado di erogare 105 CV e 147 Nm di coppia massima, abbinato al cambio automatico a doppia frizione DCT.

La potenza complessiva sale a 141 CV e 265 Nm grazie al motore elettrico alimentato da una batteria agli ioni di litio di 1,56 kWh. Dichiarando un consumo di 3,4 l/100 km, la berlina sudcoreana ibrida riesce a toccare i 185 km/h di velocità massima. La Ioniq plug-in invece monta una batteria di 8,9 kWh che le consente un’autonomia di oltre 50 chilometri in guida elettrica.

Per quanto riguarda la versione 100% elettrica della Ioniq, qui troviamo una batteria agli ioni di litio da 28 kWh che consente alla vettura di percorrere oltre 280 chilometri con una carica, mentre la coppia massima dell’unità elettrica è pari a 295 Nm.

Esteticamente a distinguere le motorizzazioni della Ioniq ci sono una serie di dettagli di colore diverso: blu sull’ibrida, argento sulla plug-in e rame sull’elettrica. Inoltre a bordo della vettura troviamo il top della tecnologia all’avanguardia con quadro strumenti digitale con display TFT da 7 pollici e sistema di infotainment che integra le funzionalità Android Auto, Apple CarPlay e i servizi TomTom Live.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati