WP_Post Object ( [ID] => 316306 [post_author] => 51 [post_date] => 2016-09-29 09:47:07 [post_date_gmt] => 2016-09-29 07:47:07 [post_content] => Honda Civic - Il costruttore giapponese svela le caratteristiche che contraddistinguono la decima generazione della sua berlina più longeva: costruita su 40 anni di tradizione, la vettura rimane fedele all’originale Concept Civic di “auto per tutti, auto per il mondo” unendo design distintivo, linee sportive, funzionalità versatile con un occhio di riguardo per le dinamiche di guida. Le linee scolpite affermano con decisione il carattere sportivo di Civic: con una lunghezza di 4.497 mm, una larghezza di 1.800 mm ed un'altezza di 1.421 mm la nuova generazione risulta essere più lunga (130 mm), più larga e più bassa (20 mm) rispetto alla precedente generazione. Il design della nuova Civic presenta poche sporgenze e linee tese che mirano a sottolineare gli elevati livelli di efficienza aerodinamica. Un frontale risoluto e aggressivo, passaruota pronunciati, prese d'aria anteriori e sfoghi posteriori ben definiti danno subito l'idea del carattere sportivo di Civic. Il team di sviluppo Civic ha attuato il più imponente programma di progettazione per un singolo modello mai realizzato dalla Casa nipponica. Per ottemperare alla promessa di proprietà dinamiche agili e premianti la nuova Civic è stata costruita ex novo: la carrozzeria leggera e considerevolmente rigida è frutto di nuove tecniche di ingegneria e costruzione che hanno permesso di risultare più leggera di 16 kg rispetto alla Civic di precedente generazione pur arrivando ad una rigidità torsionale del 52% superiore. Il tutto si coniuga con il centro di gravità più basso e con un nuovo e sofisticato sistema di sospensioni per dar vita a un’esperienza di guida coinvolgente e divertente: all’anteriore, la sospensione MacPherson frontale con braccio ribassato offre una maggiore rigidità laterale per un’ottima manovrabilità mentre al posteriore, la nuova configurazione multi-link e il nuovo sottotelaio rigido offrono una stabilità elevata per un comfort di guida superiore. Per quanto concerne i motori, la nuova Civic sfoggia le nuove unità TURBO VTEC in grado di offrire performance dinamiche capaci di riflettere il carattere sportivo e pieno di temperamento della nuova Civic: il 1.0 tre cilindri turbo benzina eroga 129 cv e 200 Nm mentre il 1.5 quattro cilindri turbo benzina vanta 182 cv e 240 Nm. Entrambi i propulsori possono essere accoppiati ad un cambio automatico a variazione continua CVT. Oltre alla sportività, gli ingegneri Honda hanno puntato molto sulla sicurezza di marcia fornendo la nuova Civic dell'Honda SENSING, uno dei sistemi di tecnologie di sicurezza attiva più completi della sua categoria. Si avvale di una combinazione di informazioni radar e video, nonché di una serie di sensori High-Tech capaci di allertare e assistere il conducente in situazioni potenzialmente pericolose. Nello specifico il sistema comprende: CMBS (sistema di frenata a riduzione di impatto), che contribuisce ad arrestare l’automobile in caso rilevi l’impossibilità di evitare la collisione con il veicolo frontale, FCW (avviso di collisione frontale), che effettua una scansione frontale della strada allo scopo di allertare il conducente di potenziali collisioni inviando segnali visivi e acustici per informarlo di intervenire e quindi evitare una collisione, LDW (segnalazione del cambio di corsia involontario), che rileva l’eventuale fuoriuscita dell’automobile dalla corsia di marcia senza aver azionato l’indicatore di direzione, RDM (segnalazione di abbandono della corsia di marcia), che si avvale dei dati raccolti dalla telecamera montata sul parabrezza per stabilire se l’auto fuoriesce dalla carreggiata, EPS (servosterzo elettrico) per applicare lievi correzioni e quindi mantenere il veicolo in carreggiata. Fa parte dell'Honda SENSING anche LKAS (mantenimento della corsia), che contribuisce a mantenere l’auto al centro della corsia di marcia rilevando la segnaletica orizzontale e applicando lievi correzioni allo sterzo al fine di mantenere il veicolo all’interno delle strisce bianche, ACC (controllo della velocità di crociera), che permette al conducente di impostare la velocità desiderata e di mantenere la distanza dal veicolo che si trova di fronte, TSR (riconoscimento dei segnali stradali), che rileva e automaticamente riconosce i segnali stradali visualizzandoli sul display del quadro strumenti, ISA (assistenza intelligente della velocità), che si coniuga con il limite di velocità automatico impostato dal conducente attraverso il sistema TSR al fine di regolare automaticamente la velocità del veicolo a quella indicata dall’ultimo segnale stradale rilevato e l'i-ACC (controllo predittivo della velocità di crociera), che prevede e automaticamente reagisce in presenza di veicoli che “tagliano la strada” sulle autostrade a più corsie. Non di meno la cura dell'abitabilità: lo spazio per le spalle è stato ampliato di 10 mm mentre lo spazio tra i sedili anteriori è aumentato di 30 mm. Lo spazio posteriore per le spalle, nella versione 5 porte, arriva fino a 20 mm; i passeggeri sul sedile posteriore godranno inoltre di uno spazio per le gambe e per le ginocchia più grande, rispettivamente di 95 e 45 mm. Il comfort per gli occupanti dei sedili posteriori è migliorato grazie ai cuscini regolabili e alla maggiore facilità di entrata e uscita dal veicolo. Inoltre la capacità di carico rimane ai vertici della categoria in termini di volume (478 litri) e di facilità di accesso e versatilità. I sedili posteriori offrono una funzione pieghevole frazionabile nel rapporto 60:40, la minigonna ad altezza ridotta e l’ampia apertura del vano portabagagli (1.120 mm) si coniugano con il pavimento piatto per consentire il carico di oggetti di peso e dimensioni importanti. Per ciò che concerne l'Infotainment Honda offre sulla nuova Civic il sistema CONNECT di seconda generazione dotato di un funzionamento più intuitivo e di un’integrazione smartphone totale attraverso le app Apple CarPlay® e Android Auto: i conducenti possono ora accedere alle istruzioni di navigazione, effettuare chiamate, inviare e ricevere messaggi e ascoltare musica dallo schermo touch o attraverso i comandi vocali di Apple Siri. Le app supportate da CarPlay comprendono Telefono, Messaggi, Mappe, Musica e altri software di terzi compatibili, ove specificato. CarPlay è compatibile con iOS 8.4 o versioni successive e con iPhone 5 o versioni successive. Android Auto è stato progettato per offrire ai conducenti un modo semplice e intuitivo di utilizzare gli smartphone Android attraverso le interfacce touch e voce, minimizzando il potenziale di distrazione. Android Auto è compatibile con Android 5.0 e versioni successive, e le funzioni supportate includono Google Maps, Google Now, messaggistica, musica e numerose altre app. Inoltre Honda CONNECT può essere dotato del sistema di navigazione satellitare Garmin opzionale, oltre a mappe precaricate, immagini reali di incroci, indicatore di corsia, ecoRoute e funzioni per evitare il traffico in tempo reale e per visualizzare edifici e terreni in 3D. L’aggiornamento delle mappe sarà gratuito per cinque anni, un vantaggio esclusivo Honda. [post_title] => Honda presenta al Salone di Parigi 2016 la nuova Civic a 5 porte [FOTO UFFICIALI] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => honda-presenta-al-salone-di-parigi-2016-la-nuova-civic-a-5-porte-foto-ufficiali [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-09-29 09:47:07 [post_modified_gmt] => 2016-09-29 07:47:07 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=316306 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Honda presenta al Salone di Parigi 2016 la nuova Civic a 5 porte [FOTO UFFICIALI]

La Hatchback è giunta alla sua decima generazione

Honda Civic – Il costruttore giapponese svela le caratteristiche che contraddistinguono la decima generazione della sua berlina più longeva: costruita su 40 anni di tradizione, la vettura rimane fedele all’originale Concept Civic di “auto per tutti, auto per il mondo” unendo design distintivo, linee sportive, funzionalità versatile con un occhio di riguardo per le dinamiche di guida. Le linee scolpite affermano con decisione il carattere sportivo di Civic: con una lunghezza di 4.497 mm, una larghezza di 1.800 mm ed un’altezza di 1.421 mm la nuova generazione risulta essere più lunga (130 mm), più larga e più bassa (20 mm) rispetto alla precedente generazione. Il design della nuova Civic presenta poche sporgenze e linee tese che mirano a sottolineare gli elevati livelli di efficienza aerodinamica. Un frontale risoluto e aggressivo, passaruota pronunciati, prese d’aria anteriori e sfoghi posteriori ben definiti danno subito l’idea del carattere sportivo di Civic.

Il team di sviluppo Civic ha attuato il più imponente programma di progettazione per un singolo modello mai realizzato dalla Casa nipponica. Per ottemperare alla promessa di proprietà dinamiche agili e premianti la nuova Civic è stata costruita ex novo: la carrozzeria leggera e considerevolmente rigida è frutto di nuove tecniche di ingegneria e costruzione che hanno permesso di risultare più leggera di 16 kg rispetto alla Civic di precedente generazione pur arrivando ad una rigidità torsionale del 52% superiore. Il tutto si coniuga con il centro di gravità più basso e con un nuovo e sofisticato sistema di sospensioni per dar vita a un’esperienza di guida coinvolgente e divertente: all’anteriore, la sospensione MacPherson frontale con braccio ribassato offre una maggiore rigidità laterale per un’ottima manovrabilità mentre al posteriore, la nuova configurazione multi-link e il nuovo sottotelaio rigido offrono una stabilità elevata per un comfort di guida superiore.

Per quanto concerne i motori, la nuova Civic sfoggia le nuove unità TURBO VTEC in grado di offrire performance dinamiche capaci di riflettere il carattere sportivo e pieno di temperamento della nuova Civic: il 1.0 tre cilindri turbo benzina eroga 129 cv e 200 Nm mentre il 1.5 quattro cilindri turbo benzina vanta 182 cv e 240 Nm. Entrambi i propulsori possono essere accoppiati ad un cambio automatico a variazione continua CVT.

Oltre alla sportività, gli ingegneri Honda hanno puntato molto sulla sicurezza di marcia fornendo la nuova Civic dell’Honda SENSING, uno dei sistemi di tecnologie di sicurezza attiva più completi della sua categoria. Si avvale di una combinazione di informazioni radar e video, nonché di una serie di sensori High-Tech capaci di allertare e assistere il conducente in situazioni potenzialmente pericolose. Nello specifico il sistema comprende: CMBS (sistema di frenata a riduzione di impatto), che contribuisce ad arrestare l’automobile in caso rilevi l’impossibilità di evitare la collisione con il veicolo frontale, FCW (avviso di collisione frontale), che effettua una scansione frontale della strada allo scopo di allertare il conducente di potenziali collisioni inviando segnali visivi e acustici per informarlo di intervenire e quindi evitare una collisione, LDW (segnalazione del cambio di corsia involontario), che rileva l’eventuale fuoriuscita dell’automobile dalla corsia di marcia senza aver azionato l’indicatore di direzione, RDM (segnalazione di abbandono della corsia di marcia), che si avvale dei dati raccolti dalla telecamera montata sul parabrezza per stabilire se l’auto fuoriesce dalla carreggiata, EPS (servosterzo elettrico) per applicare lievi correzioni e quindi mantenere il veicolo in carreggiata.

Fa parte dell’Honda SENSING anche LKAS (mantenimento della corsia), che contribuisce a mantenere l’auto al centro della corsia di marcia rilevando la segnaletica orizzontale e applicando lievi correzioni allo sterzo al fine di mantenere il veicolo all’interno delle strisce bianche, ACC (controllo della velocità di crociera), che permette al conducente di impostare la velocità desiderata e di mantenere la distanza dal veicolo che si trova di fronte, TSR (riconoscimento dei segnali stradali), che rileva e automaticamente riconosce i segnali stradali visualizzandoli sul display del quadro strumenti, ISA (assistenza intelligente della velocità), che si coniuga con il limite di velocità automatico impostato dal conducente attraverso il sistema TSR al fine di regolare automaticamente la velocità del veicolo a quella indicata dall’ultimo segnale stradale rilevato e l’i-ACC (controllo predittivo della velocità di crociera), che prevede e automaticamente reagisce in presenza di veicoli che “tagliano la strada” sulle autostrade a più corsie.

Non di meno la cura dell’abitabilità: lo spazio per le spalle è stato ampliato di 10 mm mentre lo spazio tra i sedili anteriori è aumentato di 30 mm. Lo spazio posteriore per le spalle, nella versione 5 porte, arriva fino a 20 mm; i passeggeri sul sedile posteriore godranno inoltre di uno spazio per le gambe e per le ginocchia più grande, rispettivamente di 95 e 45 mm. Il comfort per gli occupanti dei sedili posteriori è migliorato grazie ai cuscini regolabili e alla maggiore facilità di entrata e uscita dal veicolo. Inoltre la capacità di carico rimane ai vertici della categoria in termini di volume (478 litri) e di facilità di accesso e versatilità. I sedili posteriori offrono una funzione pieghevole frazionabile nel rapporto 60:40, la minigonna ad altezza ridotta e l’ampia apertura del vano portabagagli (1.120 mm) si coniugano con il pavimento piatto per consentire il carico di oggetti di peso e dimensioni importanti.

Per ciò che concerne l’Infotainment Honda offre sulla nuova Civic il sistema CONNECT di seconda generazione dotato di un funzionamento più intuitivo e di un’integrazione smartphone totale attraverso le app Apple CarPlay® e Android Auto: i conducenti possono ora accedere alle istruzioni di navigazione, effettuare chiamate, inviare e ricevere messaggi e ascoltare musica dallo schermo touch o attraverso i comandi vocali di Apple Siri. Le app supportate da CarPlay comprendono Telefono, Messaggi, Mappe, Musica e altri software di terzi compatibili, ove specificato. CarPlay è compatibile con iOS 8.4 o versioni successive e con iPhone 5 o versioni successive. Android Auto è stato progettato per offrire ai conducenti un modo semplice e intuitivo di utilizzare gli smartphone Android attraverso le interfacce touch e voce, minimizzando il potenziale di distrazione. Android Auto è compatibile con Android 5.0 e versioni successive, e le funzioni supportate includono Google Maps, Google Now, messaggistica, musica e numerose altre app. Inoltre Honda CONNECT può essere dotato del sistema di navigazione satellitare Garmin opzionale, oltre a mappe precaricate, immagini reali di incroci, indicatore di corsia, ecoRoute e funzioni per evitare il traffico in tempo reale e per visualizzare edifici e terreni in 3D. L’aggiornamento delle mappe sarà gratuito per cinque anni, un vantaggio esclusivo Honda.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati