WP_Post Object ( [ID] => 319539 [post_author] => 24 [post_date] => 2016-09-30 13:15:10 [post_date_gmt] => 2016-09-30 11:15:10 [post_content] => Dopo averla vista nelle prime foto ufficiali ecco la nuova generazione, la quinta, della Land Rover Discovery "live" dal Salone di Parigi 2016 dove il nuovo SUV britannico debutta in anteprima mondiale. Facendo leva su una gloriosa tradizione da fuoristrada puro e ultra-versatile, il nuovo Discovery si presenta con un design più attrattivo e moderno che ne incrementa l'appeal e la competitività all'interno di un segmento nel quale l'impatto estetico assume sempre una certa importanza. La nuova Land Rover Discovery mette in mostra la sua mole imponente derivante dal fatto che le sue dimensioni sono cresciute rispetto alla precedente generazione. Il nuovo Discovery è lungo 4,97 metri, largo 2,22 metri e alto 1,86 metri. Dunque il SUV è più lungo, ma anche più basso e più stretto rispetto al vecchio modello. Ad aumentare è anche la misura del passo che ora è di 2,92 metri (38 mm in più rispetto a prima) e consente un abitabilità maggiore a beneficio del comfort dei passeggeri. A proposito di abitabilità il nuovo SUV di Land Rover mette in mostra a Parigi la spiccata modularità dell'abitacolo nel quale i due sedili della terza fila possono essere sollevati e abbassati anche da remoto. Disponendo di 5 o 7 posti a seconda delle necessità, il nuovo Discovery è dotato di un bagagliaio che offre un volume di carico che va da un minimo di 258 litri e arriva fino a ben 2.500 litri con le ultime due file di sedili ripiegate, mentre nella configurazione con 5 posti la capacità è di 1.231 litri. Alleggerita di molto grazie all'utilizzo del nuovo pianale SUV full-size, che da solo ha consentito di risparmiare ben 480 chilogrammi, la nuova Land Rover Discovery attesta il peso a 2.099 chilogrammi. Nonostante la stazza il SUV può vantare importanti capacità aerodinamiche con un Cx di 0,33. La vettura è dotata anche di sospensioni pneumatiche regolabili che consentono di abbassare l'assetto della vettura di 60 mm per facilitare il carico o di alzarlo di 75 mm in caso di necessità. La gamma di motorizzazioni del nuovo Discovery s'affida ai motori Ingenium quattro e sei cilindri, sia benzina che diesel. Tra le unità a gasolio troviamo il 2.0 litri da 180 e 240 CV, e il 3.0 litri da 249 CV. Per quanto riguarda i propulsori benzina c'è invece il potente V6 3.0 litri Supercharged da 340 CV. Tutte le motorizzazioni sono abbinate al cambio automatico ZF a 8 velocità. L'arrivo della nuova Land Rover Discovery sul mercato è previsto per la primavera 2017. [post_title] => Land Rover Discovery, alla scoperta della quinta generazione: FOTO e VIDEO LIVE da Parigi [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => land-rover-discovery-alla-scoperta-della-quinta-generazione-foto-e-video-live-da-parigi [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-09-30 13:15:55 [post_modified_gmt] => 2016-09-30 11:15:55 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=319539 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Land Rover Discovery, alla scoperta della quinta generazione: FOTO e VIDEO LIVE da Parigi

Profondo rinnovamento per l'iconico fuoristrada britannico

Land Rover Discovery 5 - Alla kermesse parigina Land Rover presenta il nuovo e atteso Discovery che è diventato più grande, più tecnologico, più confortevole e più versatile. Il nuovo SUV britannico, che fa affidamento sui motori Ingenium a quattro e sei cilindri, sarà lanciato sul mercato la prossima primavera.

Dopo averla vista nelle prime foto ufficiali ecco la nuova generazione, la quinta, della Land Rover Discovery “live” dal Salone di Parigi 2016 dove il nuovo SUV britannico debutta in anteprima mondiale. Facendo leva su una gloriosa tradizione da fuoristrada puro e ultra-versatile, il nuovo Discovery si presenta con un design più attrattivo e moderno che ne incrementa l’appeal e la competitività all’interno di un segmento nel quale l’impatto estetico assume sempre una certa importanza.

La nuova Land Rover Discovery mette in mostra la sua mole imponente derivante dal fatto che le sue dimensioni sono cresciute rispetto alla precedente generazione. Il nuovo Discovery è lungo 4,97 metri, largo 2,22 metri e alto 1,86 metri. Dunque il SUV è più lungo, ma anche più basso e più stretto rispetto al vecchio modello. Ad aumentare è anche la misura del passo che ora è di 2,92 metri (38 mm in più rispetto a prima) e consente un abitabilità maggiore a beneficio del comfort dei passeggeri.

A proposito di abitabilità il nuovo SUV di Land Rover mette in mostra a Parigi la spiccata modularità dell’abitacolo nel quale i due sedili della terza fila possono essere sollevati e abbassati anche da remoto. Disponendo di 5 o 7 posti a seconda delle necessità, il nuovo Discovery è dotato di un bagagliaio che offre un volume di carico che va da un minimo di 258 litri e arriva fino a ben 2.500 litri con le ultime due file di sedili ripiegate, mentre nella configurazione con 5 posti la capacità è di 1.231 litri.

Alleggerita di molto grazie all’utilizzo del nuovo pianale SUV full-size, che da solo ha consentito di risparmiare ben 480 chilogrammi, la nuova Land Rover Discovery attesta il peso a 2.099 chilogrammi. Nonostante la stazza il SUV può vantare importanti capacità aerodinamiche con un Cx di 0,33. La vettura è dotata anche di sospensioni pneumatiche regolabili che consentono di abbassare l’assetto della vettura di 60 mm per facilitare il carico o di alzarlo di 75 mm in caso di necessità.

La gamma di motorizzazioni del nuovo Discovery s’affida ai motori Ingenium quattro e sei cilindri, sia benzina che diesel. Tra le unità a gasolio troviamo il 2.0 litri da 180 e 240 CV, e il 3.0 litri da 249 CV. Per quanto riguarda i propulsori benzina c’è invece il potente V6 3.0 litri Supercharged da 340 CV. Tutte le motorizzazioni sono abbinate al cambio automatico ZF a 8 velocità.

L’arrivo della nuova Land Rover Discovery sul mercato è previsto per la primavera 2017.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati