WP_Post Object ( [ID] => 319840 [post_author] => 51 [post_date] => 2016-10-02 16:43:23 [post_date_gmt] => 2016-10-02 14:43:23 [post_content] => Maserati Ghibli MY 2017 - Bagno di folla al Salone di Parigi 2016 per la più "compatta" delle berline del Tridente che si presenta con il Model Year 2017. Pur restando fedele al suo originario DNA fatto di classe inimitabile, prestazioni al vertice ed esperienza di guida esaltante senza rinunciare al comfort di una berlina di alta gamma, la nuova versione mette in evidenza due nuovi livelli di personalizzazione che esaltano ancor di più le caratteristiche intrinseche in ogni Maserati: gli inediti pacchetti Luxury e Sport personalizzano l'esterno e creano un ambiente interno a misura del guidatore e dei suoi passeggeri. Con l’introduzione del pacchetto Luxury, l’abitacolo della Ghibli assume ora una dimensione ancora più raffinata grazie all’allestimento Zegna Edition in seta abbinata al pellame più pregiato. Il pacchetto Sport riflette invece le leggendarie tradizioni racing di ogni Maserati grazie ai nuovi sedili avvolgenti ed al volante sportivo con palette del cambio in alluminio solidali al piantone dello sterzo. Come ulteriore possibilità di personalizzazione per il pacchetto Sport sono ora disponibili anche due pacchetti in Carbonio, rispettivamente per gli interni e per gli esterni, che migliorano l’efficienza aerodinamica sulla carrozzeria ed il look all'interno dell'abitacolo. Per quanto riguarda l’upgrade degli interni sulla Ghibli MY17, la zona centrale della plancia è stata ridisegnata per poter contenere un nuovo display ad alta risoluzione da 8,4” completamente touchscreen e compatibile sia con Apple CarPlay che con Android Auto: proprio in virtù della maggiore grandezza dello schermo sono spariti i due comandi circolari che prima erano presenti ai lati dello stesso. Anche la parte inferiore della console centrale è stata ridisegnata ed ora prevede una diversa tipologia dei comandi utili a gestire alcune funzionalità dell'infotainmente e della climatizzazione che anche in questo caso non prevedono più elementi circolari. Spazio anche per un nuovo vano portatelefono con copertura a scomparsa. Il MY 2017 della rinnovata Ghibli vanta novità anche sotto il profilo tecnico: è disponibile a richiesta un nuovo pacchetto di sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS) che comprende Adaptive Cruise Control con Stop&Go, Blind Spot Alert, Lane Departure Warning, Forward Collision Warning con Advanced Brake Assist e Automated Emergency Braking. Inoltre in abbinamento al pacchetto dei sistemi avanzati di assistenza alla guida è disponibile a richiesta la telecamera Surround View supplementare. Lievi novità anche per ciò che concerne i propulsori: entrambe le versioni a benzina, Ghibli e Ghibli S, conservano sempre il celebre motore V6 3.0 Twin Turbo Euro 6 di produzione Ferrari abbinato al cambio automatico ZF a otto rapporti, ma rispetto al MY2016, oggi la Ghibli dispone di una potenza di 350 cv (20 cv in più) e vantare una velocità di punta più elevata fino a 267 km/h ed un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 5,5 secondi. La Ghibli S ha invece una potenza di 410 cv, una velocità di punta di 285 km/h ed un’accelerazione 0-100 km/h in 5 secondi netti. La Ghibli S è disponibile anche con sistema di trazione integrale Q4: in questa versione la vettura ha un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 4,8 secondi ed una velocità di punta di 284 km/h. Per quanto riguarda la Ghibli Diesel, con il suo motore V6 3.0 turbo Euro 6 e progettato in esclusiva da Maserati insieme a VM Motori sviluppa una potenza tra le migliori della sua classe: 275 cv. Per l’Italia è disponibile anche la versione da 250 cv. La Ghibli condivide molta della sua architettura, inclusi lo chassis, lo schema delle sospensioni, il motore V6 e il cambio automatico ZF a otto rapporti con l’ammiraglia Quattroporte, rispetto alla quale, tuttavia, è più corta di 293 mm e più leggera di 50 kg. La perfetta ripartizione 50:50 del peso garantisce una dinamica del veicolo fluida e precisa, mentre il sofisticato sistema di sospensioni e il differenziale a slittamento limitato di serie aumentano ulteriormente il piacere di guida. Al top anche la sicurezza visto che la Ghibli MY 2017 ha conseguito cinque stelle Euro NCAP contro gli urti, per una totale tranquillità degli occupanti. Oltre alle foto live direttamente dal Salone di Parigi 2016 che potete osservare nella nostra galleria, vi rimettiamo anche la nostra completa prova su strada svolta sulle strade del Principato di Monaco in occasione della presentazione alla stampa della nuova berlina del Tridente che si è svolta qualche settimana fa. [post_title] => Maserati Ghibli: il restyling si presenta al Salone di Parigi 2016 [FOTO LIVE] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => maserati-ghibli-il-restyling-si-presenta-al-salone-di-parigi-2016-foto-live [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-10-02 16:43:23 [post_modified_gmt] => 2016-10-02 14:43:23 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=319840 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Maserati Ghibli: il restyling si presenta al Salone di Parigi 2016 [FOTO LIVE]

Lievi novità estetiche e tecniche per la versione MY 2017

Maserati Ghibli MY 2017 – Bagno di folla al Salone di Parigi 2016 per la più “compatta” delle berline del Tridente che si presenta con il Model Year 2017. Pur restando fedele al suo originario DNA fatto di classe inimitabile, prestazioni al vertice ed esperienza di guida esaltante senza rinunciare al comfort di una berlina di alta gamma, la nuova versione mette in evidenza due nuovi livelli di personalizzazione che esaltano ancor di più le caratteristiche intrinseche in ogni Maserati: gli inediti pacchetti Luxury e Sport personalizzano l’esterno e creano un ambiente interno a misura del guidatore e dei suoi passeggeri.

Con l’introduzione del pacchetto Luxury, l’abitacolo della Ghibli assume ora una dimensione ancora più raffinata grazie all’allestimento Zegna Edition in seta abbinata al pellame più pregiato. Il pacchetto Sport riflette invece le leggendarie tradizioni racing di ogni Maserati grazie ai nuovi sedili avvolgenti ed al volante sportivo con palette del cambio in alluminio solidali al piantone dello sterzo. Come ulteriore possibilità di personalizzazione per il pacchetto Sport sono ora disponibili anche due pacchetti in Carbonio, rispettivamente per gli interni e per gli esterni, che migliorano l’efficienza aerodinamica sulla carrozzeria ed il look all’interno dell’abitacolo.

Per quanto riguarda l’upgrade degli interni sulla Ghibli MY17, la zona centrale della plancia è stata ridisegnata per poter contenere un nuovo display ad alta risoluzione da 8,4” completamente touchscreen e compatibile sia con Apple CarPlay che con Android Auto: proprio in virtù della maggiore grandezza dello schermo sono spariti i due comandi circolari che prima erano presenti ai lati dello stesso. Anche la parte inferiore della console centrale è stata ridisegnata ed ora prevede una diversa tipologia dei comandi utili a gestire alcune funzionalità dell’infotainmente e della climatizzazione che anche in questo caso non prevedono più elementi circolari. Spazio anche per un nuovo vano portatelefono con copertura a scomparsa.

Il MY 2017 della rinnovata Ghibli vanta novità anche sotto il profilo tecnico: è disponibile a richiesta un nuovo pacchetto di sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS) che comprende Adaptive Cruise Control con Stop&Go, Blind Spot Alert, Lane Departure Warning, Forward Collision Warning con Advanced Brake Assist e Automated Emergency Braking. Inoltre in abbinamento al pacchetto dei sistemi avanzati di assistenza alla guida è disponibile a richiesta la telecamera Surround View supplementare.

Lievi novità anche per ciò che concerne i propulsori: entrambe le versioni a benzina, Ghibli e Ghibli S, conservano sempre il celebre motore V6 3.0 Twin Turbo Euro 6 di produzione Ferrari abbinato al cambio automatico ZF a otto rapporti, ma rispetto al MY2016, oggi la Ghibli dispone di una potenza di 350 cv (20 cv in più) e vantare una velocità di punta più elevata fino a 267 km/h ed un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 5,5 secondi. La Ghibli S ha invece una potenza di 410 cv, una velocità di punta di 285 km/h ed un’accelerazione 0-100 km/h in 5 secondi netti. La Ghibli S è disponibile anche con sistema di trazione integrale Q4: in questa versione la vettura ha un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 4,8 secondi ed una velocità di punta di 284 km/h.

Per quanto riguarda la Ghibli Diesel, con il suo motore V6 3.0 turbo Euro 6 e progettato in esclusiva da Maserati insieme a VM Motori sviluppa una potenza tra le migliori della sua classe: 275 cv. Per l’Italia è disponibile anche la versione da 250 cv. La Ghibli condivide molta della sua architettura, inclusi lo chassis, lo schema delle sospensioni, il motore V6 e il cambio automatico ZF a otto rapporti con l’ammiraglia Quattroporte, rispetto alla quale, tuttavia, è più corta di 293 mm e più leggera di 50 kg. La perfetta ripartizione 50:50 del peso garantisce una dinamica del veicolo fluida e precisa, mentre il sofisticato sistema di sospensioni e il differenziale a slittamento limitato di serie aumentano ulteriormente il piacere di guida. Al top anche la sicurezza visto che la Ghibli MY 2017 ha conseguito cinque stelle Euro NCAP contro gli urti, per una totale tranquillità degli occupanti.

Oltre alle foto live direttamente dal Salone di Parigi 2016 che potete osservare nella nostra galleria, vi rimettiamo anche la nostra completa prova su strada svolta sulle strade del Principato di Monaco in occasione della presentazione alla stampa della nuova berlina del Tridente che si è svolta qualche settimana fa.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Michael 1963

    4 Giugno 2018 at 19:10

    La Maserati GHIBLI è la più bella automobile della sua categoria! Non avrà la ampia gamma della migliore concorrenza, soprattutto tedesca, però resta una spanna sopra a tutte!!!
    E’ una di quelle auto che quando la vedo, resto ammirato a guardarla e riguardarla!!! E’ l’auto che più mi gratificherebbe guidare in questo momento!!! Bellissima!!!

Articoli correlati