Audi A8 MY 2018: test al Nurburgring per la quarta generazione [VIDEO SPIA]

La presentazione avverrà il prossimo anno, sul mercato nel 2018

Audi A8 MY 2018: test al Nurburgring per la quarta generazione [VIDEO SPIA]

La quarta generazione della Audi A8 continua i test con il muletto in veste camuffata sul circuito del Nurburgring, in attesa di vederla sul mercato nel 2018. Il muso possiede una griglia esagonale, con dei fanali che mostrano delle linee appuntite alle estremità che tanto ricordano, assieme allo stile, la Prologue Concept, presentata al Salone di Los Angeles 2014. Nella zona posteriore è possibile notare i fari a LED, mentre i terminali di scarico non sono visibili; i cerchi in lega potrebbero rientrare nel pacchetto sportivo S Line.

Sulla nuova vettura debutterà la guida autonoma, già in fase di sviluppo dal Gruppo Volkswagen, senza escludere il piacere di guida che la Casa dei Quattro Anelli riserverà ai propri clienti. Basata sulla nuova piattaforma MLB Evo, il peso sarà alleggerito ulteriormente, come sta avvenendo sia per le nuove generazioni ed ultime versioni dei rispettivi modelli di Ingolstadt e del Gruppo in generale. Le foto degli interni non sono ancora state rivelate, ma la berlina dei Quattro Anelli avrà il massimo della tecnologia, iniziando dall’Audi Virtual Cockpit con il nuovo sistema infotainment MMI composto dallo schermo OLED.

Al di sotto del cofano dovrebbe comparire il 6.0 biturbo W12, ripreso dalla Bentley Bentayga che eroga 600 CV, assieme al 4.0 TDI e-turbo V8 da 435 CV, già presente sulla SQ7. La nuova A8 sarà presentata il prossimo anno: i Saloni di Ginevra e Francoforte sono i più quotati.

Video: cvdzijden – Supercar Videos

Nuova Volkswagen Polo Da 119 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati