WP_Post Object ( [ID] => 319996 [post_author] => 24 [post_date] => 2016-10-03 15:46:08 [post_date_gmt] => 2016-10-03 13:46:08 [post_content] => Al Salone di Parigi 2016 a proiettarci verso il futuro di Citroën ci pensa la Cxperience Concept, un nuovo prototipo con il quale il marchio francese dà concretezza alla propria visione di design, comfort e tecnologia che trovano posto in una berlina degli anni che verranno. Il frutto del lavoro di design e tecnici di Citroën ha la forma di una futuristica berlina, la Cxperience, dal design sinuoso per una vettura lunga poco meno di 5 metri (4,85 m) che evoca alcuni iconici modelli della Casa transalpina come la DS e la CX. Dotata di soluzioni non convenzionali, come le porte ad armadio e l'assenza di montante centrale, la Citroën Cxperience spalanca letteralmente il proprio abitacolo mostrando come i 3 metri di passo sono stati sfruttati per realizzare un ambiente ultra-tecnologico e votato al comfort, senza trascurare l'estetica complessiva. A bordo della vettura notiamo un nuovo volante monorazza e il cruscotto sostituito da un generoso schermo orizzontale da 19 pollici che è il "centro di controllo" della vettura, ovvero la strumentazione dalla quale gestire tutte le sue principali funzionalità. I sedili "memorizzano" la forma dei passeggeri, ognuno dei quali beneficia del proprio ambiente dedicato sia per l'intrattenimento che per la climatizzazione. Con la Cxperience Citroën sfrutta l'alimentazione a basso impatto ambientale equipaggiando il prototipo con un sistema ibrido plug-in che sviluppa 300 CV di potenza. I motori elettrici, montati su entrambi gli assi, garantendo così la trazione integrale, sono riforniti da un pacco batterie da 13 kWh che permette un'autonomia elettrica di 60 chilometri, con tempi di ricarica di 2 ore e mezza. Al powertrain ibrido plug-in è abbinato il cambio automatico a 8 rapporti. [post_title] => Citroën Cxperience Concept, a Parigi l'ibrida plug-in a vocazione hi-tech [FOTO e VIDEO LIVE] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => citroen-cxperience-concept-a-parigi-librida-plug-in-a-vocazione-hi-tech-foto-e-video-live [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-10-03 15:47:00 [post_modified_gmt] => 2016-10-03 13:47:00 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=319996 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Citroën Cxperience Concept, a Parigi l’ibrida plug-in a vocazione hi-tech [FOTO e VIDEO LIVE]

Abitacolo moderno e ultra confortevole

Citroën Cxperience Concept - Citroen presenta a Parigi la Cxperience, una nuova concept car che fornisce la visione futuristica del marchio attraverso le forme di una berlina ibrida plug-in con linee sinuose, soluzioni innovative e spinta del powertrain ibrido plug-in da 300 CV con 60 chilometri d'autonomia elettrica.

Al Salone di Parigi 2016 a proiettarci verso il futuro di Citroën ci pensa la Cxperience Concept, un nuovo prototipo con il quale il marchio francese dà concretezza alla propria visione di design, comfort e tecnologia che trovano posto in una berlina degli anni che verranno. Il frutto del lavoro di design e tecnici di Citroën ha la forma di una futuristica berlina, la Cxperience, dal design sinuoso per una vettura lunga poco meno di 5 metri (4,85 m) che evoca alcuni iconici modelli della Casa transalpina come la DS e la CX.

Dotata di soluzioni non convenzionali, come le porte ad armadio e l’assenza di montante centrale, la Citroën Cxperience spalanca letteralmente il proprio abitacolo mostrando come i 3 metri di passo sono stati sfruttati per realizzare un ambiente ultra-tecnologico e votato al comfort, senza trascurare l’estetica complessiva.

A bordo della vettura notiamo un nuovo volante monorazza e il cruscotto sostituito da un generoso schermo orizzontale da 19 pollici che è il “centro di controllo” della vettura, ovvero la strumentazione dalla quale gestire tutte le sue principali funzionalità. I sedili “memorizzano” la forma dei passeggeri, ognuno dei quali beneficia del proprio ambiente dedicato sia per l’intrattenimento che per la climatizzazione.

Con la Cxperience Citroën sfrutta l’alimentazione a basso impatto ambientale equipaggiando il prototipo con un sistema ibrido plug-in che sviluppa 300 CV di potenza. I motori elettrici, montati su entrambi gli assi, garantendo così la trazione integrale, sono riforniti da un pacco batterie da 13 kWh che permette un’autonomia elettrica di 60 chilometri, con tempi di ricarica di 2 ore e mezza. Al powertrain ibrido plug-in è abbinato il cambio automatico a 8 rapporti.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati