WP_Post Object ( [ID] => 319902 [post_author] => 52 [post_date] => 2016-10-03 12:00:28 [post_date_gmt] => 2016-10-03 10:00:28 [post_content] => Presentata al Festival della Velocità di Goodwood nel mese di giugno, la Mercedes AMG GT R è la versione più estrema dell'intera gamma AMG GT, ed è comparsa in tutta la sua tenacia e cattiveria al Salone di Parigi, con la carrozzeria di colore verde, richiamando la propria denominazione della belva dell'Inferno Verde, per via delle numerose messe a punto al Nurburgring, il circuito che ha ospitato le numerose sessioni di test. Estremizzata nell'aerodinamica, con prese d'aria maggiorate, vanta di tre adattive sospensioni, con un performante impianto frenante e componenti attive anche nel sotto-scocca. Nella zona posteriore i terminali di scarico sono accompagnati da alcuni deviatori di flusso del profilo estrattore, utili a generare deportanza, assieme all'alettone. Sono tre le modalità di guida incluse nell'AMG Drive Select: Sport, Plus e Race. All'interno compare una colorazione nera con profili e cuciture degli elementi della plancia di colore giallo, assieme alle cinture di sicurezza, mentre sui poggiatesta compare in rilievo il logo AMG. La strumentazione comprende l'Active Rear-Wheel Stering System: tutte e quattro le ruote girano in combinazione con il volante, utilizzando attuatori di guida elettronica per lo spostamento di ciascuna ruota indipendentemente fino a 1,5 gradi in entrambe le direzioni e, oltre allo sterzo delle ruota posteriore, adegua in contemporanea anche il proprio rapporto di governo per donare alla vettura maggior stabilità a velocità elevate. La AMG GT R possiede il 4.0 BiTurbo V8 da 585 CV, con una velocità massima di 318 km/h, da 0-100 km/h in soli 3,6 secondi. Le vendite inizieranno il prossimo 21 novembre, mentre a marzo 2017 scatterà il lancio commerciale. Riguardo agli esemplari che verranno prodotti, inizialmente i vertici della Casa di Stoccarda affermarono che la vettura non sarebbe stata soggetta a tiratura limitata. Tuttavia, circolano voci che vedrebbero la produzione limitata a soli 2.500 esemplari, rendendola più esclusiva. [post_title] => Mercedes AMG GT R: tutta la sua tenacia al Salone di Parigi 2016 [FOTO e VIDEO LIVE] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => mercedes-amg-gt-r-tutta-la-sua-tenacia-al-salone-di-parigi-2016-foto-e-video-live [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-10-03 12:01:08 [post_modified_gmt] => 2016-10-03 10:01:08 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=319902 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Mercedes AMG GT R: tutta la sua tenacia al Salone di Parigi 2016 [FOTO e VIDEO LIVE]

La belva dell'Inferno Verde da 585 CV

Mercedes AMG GT R - Dopo la prima apparizione a Goodwood, la più performante della gamma AMG GT, fa la sua comparsa anche al Salone di Parigi, esaltando le sue caratteristiche estreme, partendo dall'aerodinamica fino alla potenza di 585 CV, erogata dal 4.0 BiTurbo V8 targato AMG.

Presentata al Festival della Velocità di Goodwood nel mese di giugno, la Mercedes AMG GT R è la versione più estrema dell’intera gamma AMG GT, ed è comparsa in tutta la sua tenacia e cattiveria al Salone di Parigi, con la carrozzeria di colore verde, richiamando la propria denominazione della belva dell’Inferno Verde, per via delle numerose messe a punto al Nurburgring, il circuito che ha ospitato le numerose sessioni di test.

Estremizzata nell’aerodinamica, con prese d’aria maggiorate, vanta di tre adattive sospensioni, con un performante impianto frenante e componenti attive anche nel sotto-scocca. Nella zona posteriore i terminali di scarico sono accompagnati da alcuni deviatori di flusso del profilo estrattore, utili a generare deportanza, assieme all’alettone. Sono tre le modalità di guida incluse nell’AMG Drive Select: Sport, Plus e Race.

All’interno compare una colorazione nera con profili e cuciture degli elementi della plancia di colore giallo, assieme alle cinture di sicurezza, mentre sui poggiatesta compare in rilievo il logo AMG. La strumentazione comprende l’Active Rear-Wheel Stering System: tutte e quattro le ruote girano in combinazione con il volante, utilizzando attuatori di guida elettronica per lo spostamento di ciascuna ruota indipendentemente fino a 1,5 gradi in entrambe le direzioni e, oltre allo sterzo delle ruota posteriore, adegua in contemporanea anche il proprio rapporto di governo per donare alla vettura maggior stabilità a velocità elevate.

La AMG GT R possiede il 4.0 BiTurbo V8 da 585 CV, con una velocità massima di 318 km/h, da 0-100 km/h in soli 3,6 secondi. Le vendite inizieranno il prossimo 21 novembre, mentre a marzo 2017 scatterà il lancio commerciale. Riguardo agli esemplari che verranno prodotti, inizialmente i vertici della Casa di Stoccarda affermarono che la vettura non sarebbe stata soggetta a tiratura limitata. Tuttavia, circolano voci che vedrebbero la produzione limitata a soli 2.500 esemplari, rendendola più esclusiva.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati