WP_Post Object ( [ID] => 320578 [post_author] => 40 [post_date] => 2016-10-04 12:21:35 [post_date_gmt] => 2016-10-04 10:21:35 [post_content] => La crescita contenutistica del nuovo Audi Q5 riguarda più aspetti, dalla linea alla tecnologia. Un risultato presentato e ammirabile in questi giorni al Salone dell'Auto di Parigi 2016. Sotto il cofano, sono proposti un motore a benzina e quattro unità Diesel. Il primo è un 2.0 litri TFSI da 252 cavalli di potenza, mentre le altre versioni in gamma sono sempre un quattro cilindri 2.0 litri, ma TDI, nei frazionamenti 150, 163 e 190 cavalli, oltre a un più corposo 3.0 litri TDI da 286 cavalli. Le trazioni disponibili risultano anteriore e integrale quattro, così come si può propendere per un cambio manuale sei rapporti, una trasmissione S tronic sette velocità o Tiptronic otto marce. La vettura sarebbe disponibile in commercio dall'inizio del prossimo anno e sul mercato tedesco, secondo le indicazioni iniziali, le cifre partirebbero da 45.100,00 euro. Il design esterno comprende nuovi gruppi ottici dal motivo luminoso ricercato e tecnologico che offrono una visione più caratterizzante oltre che una luminosità intensa, e presenta una griglia frontale e tratti scolpiti peculiari. Il SUV è cresciuto se si considera la precedente generazione, in pratica la lunghezza ammonta ora a 4,66 metri di cui un passo di 2,82 metri, la larghezza a 1,89 metri, quindi l'altezza a 1,66 metri. La cura stilistica è legata anche a uno studio specifico dal punto di vista aerodinamico, dato che il nuovo Q5 sfoggia un CX di resistenza all'avanzamento pari a 0,30, e ad amplificarne le doti stradali provvedono anche gli ammortizzatori regolabili legati alle sospensioni pneumatiche. Passando all'abitacolo, pensato per accogliere comodamente i passeggeri e offrire un'ampia abitabilità anche dal punto di vista del carico, valutando i 610 litri basici del bagagliaio, espandibile a 1.550 litri reclinando le sedute posteriori, gli interni possono essere arricchiti da strumenti tecnologici raffinati come un Audi Virtual Cockpit e la plancia abbraccia un sistema MMI gestibile da schermo di 8,3 pollici. Un modulo LTE figura tra gli optional, tramite il quale avere a disposizione un hotspot Wi-Fi per 8 dispositivi, beneficiando di un'elevata connettività. [post_title] => Audi Q5 MY 2017: al Salone di Parigi 2016 l'evoluzione del concetto di SUV [VIDEO LIVE] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => audi-q5-my-2017-al-salone-di-parigi-2016-levoluzione-del-concetto-di-suv-video-live [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-10-04 12:21:35 [post_modified_gmt] => 2016-10-04 10:21:35 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=320578 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Audi Q5 MY 2017: al Salone di Parigi 2016 l’evoluzione del concetto di SUV [VIDEO LIVE]

Dimensioni più ampie e tanta tecnologia

Audi Q5 MY 2017 – Alla rassegna francese, la casa di Ingolstadt introduce la nuova generazione del suo SUV di media taglia, caratterizzato da una stile più affinato e sistemi funzionali a una guida pratica e confortevole
Audi Q5 MY 2017: al Salone di Parigi 2016 l’evoluzione del concetto di SUV [VIDEO LIVE]

La crescita contenutistica del nuovo Audi Q5 riguarda più aspetti, dalla linea alla tecnologia. Un risultato presentato e ammirabile in questi giorni al Salone dell’Auto di Parigi 2016.

Sotto il cofano, sono proposti un motore a benzina e quattro unità Diesel. Il primo è un 2.0 litri TFSI da 252 cavalli di potenza, mentre le altre versioni in gamma sono sempre un quattro cilindri 2.0 litri, ma TDI, nei frazionamenti 150, 163 e 190 cavalli, oltre a un più corposo 3.0 litri TDI da 286 cavalli. Le trazioni disponibili risultano anteriore e integrale quattro, così come si può propendere per un cambio manuale sei rapporti, una trasmissione S tronic sette velocità o Tiptronic otto marce. La vettura sarebbe disponibile in commercio dall’inizio del prossimo anno e sul mercato tedesco, secondo le indicazioni iniziali, le cifre partirebbero da 45.100,00 euro.

Il design esterno comprende nuovi gruppi ottici dal motivo luminoso ricercato e tecnologico che offrono una visione più caratterizzante oltre che una luminosità intensa, e presenta una griglia frontale e tratti scolpiti peculiari. Il SUV è cresciuto se si considera la precedente generazione, in pratica la lunghezza ammonta ora a 4,66 metri di cui un passo di 2,82 metri, la larghezza a 1,89 metri, quindi l’altezza a 1,66 metri. La cura stilistica è legata anche a uno studio specifico dal punto di vista aerodinamico, dato che il nuovo Q5 sfoggia un CX di resistenza all’avanzamento pari a 0,30, e ad amplificarne le doti stradali provvedono anche gli ammortizzatori regolabili legati alle sospensioni pneumatiche.
Passando all’abitacolo, pensato per accogliere comodamente i passeggeri e offrire un’ampia abitabilità anche dal punto di vista del carico, valutando i 610 litri basici del bagagliaio, espandibile a 1.550 litri reclinando le sedute posteriori, gli interni possono essere arricchiti da strumenti tecnologici raffinati come un Audi Virtual Cockpit e la plancia abbraccia un sistema MMI gestibile da schermo di 8,3 pollici. Un modulo LTE figura tra gli optional, tramite il quale avere a disposizione un hotspot Wi-Fi per 8 dispositivi, beneficiando di un’elevata connettività.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati