WP_Post Object ( [ID] => 321117 [post_author] => 52 [post_date] => 2016-10-05 17:20:30 [post_date_gmt] => 2016-10-05 15:20:30 [post_content] => La Renault al Salone di Parigi mostra il continuo progresso verso l'elettrico, presentando nuove soluzioni che vanno ad incrementare l'autonomia dei propri mezzi. Allo stesso tempo, l'impegno della casa francese è rivolto alla continua evoluzione del design e dello stile, che si concentrano nella Trezor Concept, che va ad esprimere il futuro linguaggio stilistico, proseguendo con gli sviluppi delle tecnologia elettrica ma anche della guida autonoma, altro elemento chiave della casa. La Trezor rappresenta un'innovativa concept car che si mostra con uno stile che Renault proporrà sui modelli futuri. La particolarità dell'auto sta nella pulizia del cofano, mentre le portiere vengono rimpiazzate da una capote in fibra di carbonio, che permette l'apertura totale della parte superiore, la quale permetterà l'accesso all'abitacolo. All'interno viene offerto un lussuoso comfort con delle soluzioni dedicate alla guida autonoma, che la casa lancerà sui modelli di serie nel 2020. Il motore, elettrico, eroga 350 CV, con due batterie disposte su entrambi gli assi per un'equa distribuzione del peso. Non solo concept. La Renault ha presentato il SUV Koleos, il restyling della Clio, la berlina Mègane assieme alle nuove Scenic e Grand Scenic. Infine, ma non meno importante, la Zoe: la compatta elettrica offre una vera e propria evoluzione, iniziando dalla nuova batteria Z.E. 40, con un'autonomia record di 400 km nel ciclo NEDC (acronimo inglese di Nuovo Ciclo di Guida Europeo) e circa 300 km su percorsi urbani ed extraurbani. Si tratta della migliore auto dotata di propulsione elettrica ad essere proposta sul mercato a partire da 25.000 Euro con la batteria a noleggio. Tramite il nuovo caricatore Camèlèon, la ricarica avverrà nel più breve tempo possibile, per un recupero tra gli 80 e i 120 km d'autonomia in soli 30 minuti. Intervenuto ai nostri microfoni, Francesco Fontana Giusti (Direttore Comunicazione e Immagine di Renault Italia), ha confermato l'impegno della casa francese nel mondo elettrico, nel quale è leader, facendo riferimento indubbiamente alla Zoe, unica vettura ad offrire un'elevata autonomia, elencando anche i metodi di ricarica. [post_title] => Salone di Parigi 2016, Renault: all'insegna delle novità e del progresso [VIDEO INTERVISTA] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => salone-di-parigi-2016-renault-allinsegna-delle-novita-e-del-progresso-video-intervista [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-10-05 17:23:01 [post_modified_gmt] => 2016-10-05 15:23:01 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=321117 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Salone di Parigi 2016, Renault: all’insegna delle novità e del progresso [VIDEO INTERVISTA]

In prima linea la Trezor Concept e la Zoe con 400 km di autonomia

Ai nostri microfoni Francesco Fontana Giusti, Direttore Comunicazione e Immagine di Renault Italia, che ha descritto il progresso continuo di Renault nella tecnologia elettrica, prendendo come riferimento la Zoe, dotata della nuova batteria 40 Z.E., capace di un'autonomia di 400 km.
Salone di Parigi 2016, Renault: all’insegna delle novità e del progresso [VIDEO INTERVISTA]

La Renault al Salone di Parigi mostra il continuo progresso verso l’elettrico, presentando nuove soluzioni che vanno ad incrementare l’autonomia dei propri mezzi. Allo stesso tempo, l’impegno della casa francese è rivolto alla continua evoluzione del design e dello stile, che si concentrano nella Trezor Concept, che va ad esprimere il futuro linguaggio stilistico, proseguendo con gli sviluppi delle tecnologia elettrica ma anche della guida autonoma, altro elemento chiave della casa.

La Trezor rappresenta un’innovativa concept car che si mostra con uno stile che Renault proporrà sui modelli futuri. La particolarità dell’auto sta nella pulizia del cofano, mentre le portiere vengono rimpiazzate da una capote in fibra di carbonio, che permette l’apertura totale della parte superiore, la quale permetterà l’accesso all’abitacolo. All’interno viene offerto un lussuoso comfort con delle soluzioni dedicate alla guida autonoma, che la casa lancerà sui modelli di serie nel 2020. Il motore, elettrico, eroga 350 CV, con due batterie disposte su entrambi gli assi per un’equa distribuzione del peso.

Non solo concept. La Renault ha presentato il SUV Koleos, il restyling della Clio, la berlina Mègane assieme alle nuove Scenic e Grand Scenic. Infine, ma non meno importante, la Zoe: la compatta elettrica offre una vera e propria evoluzione, iniziando dalla nuova batteria Z.E. 40, con un’autonomia record di 400 km nel ciclo NEDC (acronimo inglese di Nuovo Ciclo di Guida Europeo) e circa 300 km su percorsi urbani ed extraurbani. Si tratta della migliore auto dotata di propulsione elettrica ad essere proposta sul mercato a partire da 25.000 Euro con la batteria a noleggio. Tramite il nuovo caricatore Camèlèon, la ricarica avverrà nel più breve tempo possibile, per un recupero tra gli 80 e i 120 km d’autonomia in soli 30 minuti.

Intervenuto ai nostri microfoni, Francesco Fontana Giusti (Direttore Comunicazione e Immagine di Renault Italia), ha confermato l’impegno della casa francese nel mondo elettrico, nel quale è leader, facendo riferimento indubbiamente alla Zoe, unica vettura ad offrire un’elevata autonomia, elencando anche i metodi di ricarica.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati