WP_Post Object ( [ID] => 320997 [post_author] => 52 [post_date] => 2016-10-05 14:17:25 [post_date_gmt] => 2016-10-05 12:17:25 [post_content] => La Toyota C-HR ha fatto il suo debutto europeo al Salone di Parigi 2016, mostrandosi da subito in tutta la sua compattezza, che prosegue anche all'interno della vettura, con una continua ricerca verso la raffinatezza e nei dettagli. In Italia sarà disponibile con tre allestimenti: Active, Style e Lounge. Il primo (Active) rappresenta l'inizio della gamma, nonostante possieda delle particolarità consistenti, più di un allestimento iniziale. Il secondo (Style) sfoggia i cerchi in lega da 18 pollici, con la carrozzeria bicolore, tetto nero e vetri posteriori oscurati. Infine, l'ultimo allestimento (Lounge) ottiene il massimo degli equipaggiamenti, specialmente all'interno con la qualità dei sedili in pelle e tessuto, che ne migliorano il comfort in contemporanea con i sistemi alla guida come l'assistenza al parcheggio. Basata sul nuovo pianale TNGA, (la seconda auto dopo la Prius), che ne migliora la guidabilità oltre al ribassamento del baricentro, l'auto possiede due tipologie di motori: il primo è composto dalla sola unità endotermica, ovvero dal 1.2 turbobenzina da 116 CV con i consumi che si attestano a 5,9 l/100 km e 134 g/km di emissioni CO2, mentre la seconda è la Full-Hybrid, composta dal 1.8 (lo stesso della Prius di quarta generazione) da 122 CV, con consumi a partire da 3,8 l/100 km e 86 g/km di emissioni CO2. La prevendita in Italia è disponibile dal 1 ottobre ad un prezzo di partenza di 25.700 Euro. Ne abbiamo parlato con il Direttore della Comunicazione di Toyota Italia, Patrizia Brunetti, che ai nostri microfoni ha elencato le molteplici novità del SUV. Secondo previsioni, il modello Full-Hybrid rappresenterà circa il 90% delle vendite totali. Attraverso la formula d'acquisto Pay per Drive, valida fino al 31 dicembre 2016, sarà possibile acquistarla con 47 rate mensili da 250 Euro ciascuna. Le prime consegne avverranno tra la fine di novembre e l'inizio di dicembre. [post_title] => Toyota C-HR al Salone di Parigi 2016: il SUV dal design distintivo debutta in Europa [VIDEO INTERVISTA] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => toyota-c-hr-al-salone-di-parigi-2016-il-suv-dal-design-distintivo-debutta-in-europa-video-intervista [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-10-05 14:19:55 [post_modified_gmt] => 2016-10-05 12:19:55 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=320997 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Toyota C-HR al Salone di Parigi 2016: il SUV dal design distintivo debutta in Europa [VIDEO INTERVISTA]

In Italia a partire da 25.700 Euro. Disponibile anche Full-Hybrid

Toyota C-HR - Patrizia Brunetti, Direttore Comunicazione di Toyota Italia, ci racconta il nuovo SUV, elencandoci tutte le novità, sia dal punto di vista stilistico che motoristico, confermando la leadership nel mondo dell'ibrido da parte della casa giapponese. In Italia è ordinabile dal 1 ottobre, ed è acquistabile grazie alla formula Pay per Drive con 47 rate mensili da 250 Euro ciascuna, valida fino al 31 dicembre 2016.

La Toyota C-HR ha fatto il suo debutto europeo al Salone di Parigi 2016, mostrandosi da subito in tutta la sua compattezza, che prosegue anche all’interno della vettura, con una continua ricerca verso la raffinatezza e nei dettagli. In Italia sarà disponibile con tre allestimenti: Active, Style e Lounge.

Il primo (Active) rappresenta l’inizio della gamma, nonostante possieda delle particolarità consistenti, più di un allestimento iniziale. Il secondo (Style) sfoggia i cerchi in lega da 18 pollici, con la carrozzeria bicolore, tetto nero e vetri posteriori oscurati. Infine, l’ultimo allestimento (Lounge) ottiene il massimo degli equipaggiamenti, specialmente all’interno con la qualità dei sedili in pelle e tessuto, che ne migliorano il comfort in contemporanea con i sistemi alla guida come l’assistenza al parcheggio.

Basata sul nuovo pianale TNGA, (la seconda auto dopo la Prius), che ne migliora la guidabilità oltre al ribassamento del baricentro, l’auto possiede due tipologie di motori: il primo è composto dalla sola unità endotermica, ovvero dal 1.2 turbobenzina da 116 CV con i consumi che si attestano a 5,9 l/100 km e 134 g/km di emissioni CO2, mentre la seconda è la Full-Hybrid, composta dal 1.8 (lo stesso della Prius di quarta generazione) da 122 CV, con consumi a partire da 3,8 l/100 km e 86 g/km di emissioni CO2.

La prevendita in Italia è disponibile dal 1 ottobre ad un prezzo di partenza di 25.700 Euro. Ne abbiamo parlato con il Direttore della Comunicazione di Toyota Italia, Patrizia Brunetti, che ai nostri microfoni ha elencato le molteplici novità del SUV. Secondo previsioni, il modello Full-Hybrid rappresenterà circa il 90% delle vendite totali.

Attraverso la formula d’acquisto Pay per Drive, valida fino al 31 dicembre 2016, sarà possibile acquistarla con 47 rate mensili da 250 Euro ciascuna. Le prime consegne avverranno tra la fine di novembre e l’inizio di dicembre.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati