WP_Post Object ( [ID] => 321812 [post_author] => 52 [post_date] => 2016-10-07 19:20:11 [post_date_gmt] => 2016-10-07 17:20:11 [post_content] => L'azienda statunitense BFGoodrich Tires (acquistata dalla Michelin nel 1988) annuncia il suo ritorno all'edizione 2017 della Dakar, che scatterà il 2 gennaio a Asunciòn, in Paraguay. Famosa per aver creato il pneumatico all-terrain radiale nel 1976, tornerà nel prestigioso rally raid dopo cinque anni di pausa, con l'ultima edizione del 2012 che la videro vincente con la Mini Cooper di Stephane Peterhansel nella categoria auto. Durante l'evento, tutti i team potranno beneficiare del servizio di assistenza 24/7. Ricordiamo che i pneumatici sono prodotti nello stabilimento di Tuscaloosa, in Alabama. Pascal Couasnon, Direttore Motorsport Michelin e BFGoodrich: "BFGoodrich ha una lunga esperienza nelle competizioni e siamo entusiasti di continuare il nostro impegno globale nelle corse nel fango con il ritorno ufficiale al Rally Dakar. Il rally cross-country è una sfida diversa e questa gara presenta alcuni dei più complessi terreni del pianeta. Come per altri tipi di competizione cui BFGoodrich partecipa, il nostro impegno rimane lo stesso anche in questa disciplina. Continueremo a utilizzare tutte le informazioni tecniche che questi laboratori racing di tutto il mondo ci forniscono per sviluppare nuove tecnologie e migliorare costantemente i nostri prodotti, per affrontare le condizioni più difficili sulla Terra." Durante la competizione, saranno disponibili varie tipologie di pneumatici, testati precedentemente: BFGoodrich All-Terrain KDR2: ideato per le competizioni rally cross-country, è stato progettato per ottenere una riduzione del peso oltre a presentare un nuovo disegno del battistrada. Lo pneumatico è stato sviluppato specificamente per la Peugeot 2008 DKR, vincitrice del campionato, e per la squadra Toyota Gazoo Racing. BFGoodrich All-Terrain KDR: pneumatico che offre grip su tutti i tipi di terreno, ed è in grado di resistere alle molteplici sollecitazioni e agli urti sul fianco, specie con i veicoli dotati della trazione integrale. BFGoodrich Baja T/A KR2: Il pneumatico che ha dominato i deserti del Baja sarà di aiuto ai “Buggy” a due ruote motrici della Dakar. Battistrada progettato per fornire la maggior trazione possibile su terreni soffici, protezione estrema contro i danni ai fianchi e prestazioni eccellenti con grande stabilità in frenata ed efficace in curva. Circa 300 veicoli saranno equipaggiati con i pneumatici statunitensi, costruiti appositamente per reggere le dure prove previste, in quello che è un vero e proprio laboratorio per quanto riguarda le innovazioni, cercando di giungere alla vittoria. In totale sono 12 i successi ottenuti dalla BFGoodrich, il primo nel 1993, mentre i restanti dal 2002 al 2012. [post_title] => BFGoodrich Tires torna ufficialmente alla Dakar [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => bfgoodrich-tires-torna-ufficialmente-alla-dakar [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-10-07 19:27:59 [post_modified_gmt] => 2016-10-07 17:27:59 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=321812 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

BFGoodrich Tires torna ufficialmente alla Dakar

Equipaggerà circa 300 veicoli nell'edizione 2017

BFGoodrich Tires - Dopo l'ultima apparizione nell'edizione 2012, l'azienda statunitense (di proprietà della Michelin) tornerà in azione nell'edizione 2017 che scatterà il 2 gennaio. Fornirà circa 300 veicoli, allestendo il servizio di assistenza 24/7.

L’azienda statunitense BFGoodrich Tires (acquistata dalla Michelin nel 1988) annuncia il suo ritorno all’edizione 2017 della Dakar, che scatterà il 2 gennaio a Asunciòn, in Paraguay. Famosa per aver creato il pneumatico all-terrain radiale nel 1976, tornerà nel prestigioso rally raid dopo cinque anni di pausa, con l’ultima edizione del 2012 che la videro vincente con la Mini Cooper di Stephane Peterhansel nella categoria auto. Durante l’evento, tutti i team potranno beneficiare del servizio di assistenza 24/7. Ricordiamo che i pneumatici sono prodotti nello stabilimento di Tuscaloosa, in Alabama.

Pascal Couasnon, Direttore Motorsport Michelin e BFGoodrich: “BFGoodrich ha una lunga esperienza nelle competizioni e siamo entusiasti di continuare il nostro impegno globale nelle corse nel fango con il ritorno ufficiale al Rally Dakar. Il rally cross-country è una sfida diversa e questa gara presenta alcuni dei più complessi terreni del pianeta. Come per altri tipi di competizione cui BFGoodrich partecipa, il nostro impegno rimane lo stesso anche in questa disciplina. Continueremo a utilizzare tutte le informazioni tecniche che questi laboratori racing di tutto il mondo ci forniscono per sviluppare nuove tecnologie e migliorare costantemente i nostri prodotti, per affrontare le condizioni più difficili sulla Terra.”

Durante la competizione, saranno disponibili varie tipologie di pneumatici, testati precedentemente:

BFGoodrich All-Terrain KDR2: ideato per le competizioni rally cross-country, è stato progettato per ottenere una riduzione del peso oltre a presentare un nuovo disegno del battistrada. Lo pneumatico è stato sviluppato specificamente per la Peugeot 2008 DKR, vincitrice del campionato, e per la squadra Toyota Gazoo Racing.

BFGoodrich All-Terrain KDR: pneumatico che offre grip su tutti i tipi di terreno, ed è in grado di resistere alle molteplici sollecitazioni e agli urti sul fianco, specie con i veicoli dotati della trazione integrale.

BFGoodrich Baja T/A KR2: Il pneumatico che ha dominato i deserti del Baja sarà di aiuto ai “Buggy” a due ruote motrici della Dakar. Battistrada progettato per fornire la maggior trazione possibile su terreni soffici, protezione estrema contro i danni ai fianchi e prestazioni eccellenti con grande stabilità in frenata ed efficace in curva.

Circa 300 veicoli saranno equipaggiati con i pneumatici statunitensi, costruiti appositamente per reggere le dure prove previste, in quello che è un vero e proprio laboratorio per quanto riguarda le innovazioni, cercando di giungere alla vittoria. In totale sono 12 i successi ottenuti dalla BFGoodrich, il primo nel 1993, mentre i restanti dal 2002 al 2012.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati