Scuderia Cameron Glickenhaus SCG003S: la stradale sarà presentata al Salone di Ginevra 2017 [FOTO]

La vettura è munita di un 4.4 biturbo V8 da 750 CV

Scuderia Cameron Glickenhaus SCG003S - La versione stradale del modello da corsa sarà presentata al Salone di Ginevra 2017, in programma dal 9 al 19 marzo. Realizzata grazie all'esperienza nelle competizioni della squadra di James Glickenhaus, la vettura possiede un notevole aspetto aerodinamico. A spingerla sarà il 4.4 biturbo V8 da 750 CV, dichiarando 2G di forza laterale oltre a 350 km/h di velocità massima. Nessuna informazione, per ora, riguardo il prezzo e il numero degli esemplari previsti.

La Scuderia Cameron Glickenhaus annuncia che la SCG003S sarà presentata al Salone di Ginevra 2017 (9-19 marzo), si tratta del modello destinato per l’uso stradale e derivato dalla versione da corsa SCG003C. A distinguere le due versioni la sigla finale: S per stradale e C per competizione. La vettura sarà assemblata dalla Manifattura Automobili Torino, la stessa che assemblò l’unico esemplare esistente della Ferrari P4/5 disegnata dalla Pininfarina su base delle Ferrari Enzo e 330 P3/4.

Basata su una monoscocca in fibra di carbonio, le linee risultano simili alla variante da corsa (presentata lo scorso anno alla kermesse svizzera, disputando successivamente diverse gare del campionato tedesco VLN e la 24 Ore del Nurburgring), nonostante differisca nell’aerodinamica e nel motore. Quest’ultimo non sarà il 3.5 biturbo V6 Honda della C, ma il 4.4 biturbo V8 da 750 CV, dichiarando oltre 2G di forza laterale, con una velocità massima che supererebbe i 350 km/h, mentre da 0-100 km/h in meno di 3 secondi.

Nonostante si tratti di una versione omologata per l’uso stradale, possiede tutti gli ingredienti e gli aspetti raffinati per mostrarsi come una variante da corsa, soprattutto per via degli elementi aerodinamici presenti, partendo dallo splitter sul frontale con ampi fori per accogliere i flussi d’aria, disperdendoli nella parte laterale e nel retrotreno, grazie al difussore. Inoltre compare un grande alettone collegato all’estremità dei lati con due vistosi terminali di scarico. Una versione che tanto ricorda le vetture LMP1.

“E’ il coronamento di un sogno di lunga data per vedere finalmente la nostra macchina da corsa come una vettura stradale, avendo messo a disposizione tutta l’esperienza che abbiamo acquisito nelle competizioni. Questa sarà una vettura da collezione come nessun’altra, catturando lo spirito dei corridori su strada che hanno definito la storia automobilistica durante il periodo di massimo splendore delle Gran Turismo” ha detto James Glickenhaus.

Le informazioni riguardo il numero degli esemplari previsti alla produzione non sono ancora state rilasciate, compreso il prezzo.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati