WP_Post Object ( [ID] => 325306 [post_author] => 51 [post_date] => 2016-10-19 17:49:02 [post_date_gmt] => 2016-10-19 15:49:02 [post_content] => Alfa Romeo Alfetta - Continuano a susseguirsi sul web diversi render che provano ad immaginare come sarà la futura ammiraglia del marchio del Biscione. In effetti, da quando è stato confermato dalla dirigenza Alfa Romeo, anche durante il recente Salone di Parigi 2016 concluso da pochi giorni, che la "sorella maggiore" della Giulia si farà, non mancano numerose proposte di design che, come detto, cercano di anticipare le linee della nuova berlina che andrà a colmare il vuoto lasciato dalla 166. Oggi segnaliamo il render riportato da "Alfa Romeo Project 950" che ha provato ad immaginare la nuova ammiraglia del Biscione così come la vedete nella foto riportata in apertura. Come si può vedere il design di quella che in molti già cominciano a chiamare "Alfetta" prende spunto chiaramente dall'ultima Giulia seppur distinguendosi in alcuni punti. Rispetto alla Giulia ad esempio, il render della futura Alfetta mette in mostra un frontale un po' più appuntito, una fiancata leggermente più sinuosa ed un montante C più spiovente. Tecnicamente la nuova Alfetta sarà progettata partendo da una versione leggermente allungata della piattaforma "Giorgio" ossia il pianale già utilizzato per dar vita alle ultime Alfa Romeo, la Giulia e la Stelvio di prossima presentazione. L'inedita Alfetta potrebbe essere svelata non prima del 2018 per poi essere commercializzata a partire dal 2019. [post_title] => Alfa Romeo Alfetta: nuova ipotesi di design [RENDERING] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => alfa-romeo-alfetta-nuova-ipotesi-di-design-rendering [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-10-19 17:49:02 [post_modified_gmt] => 2016-10-19 15:49:02 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=325306 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Alfa Romeo Alfetta: nuova ipotesi di design [RENDERING]

L'ammiraglia del Biscione potrebbe essere svelata nel 2018

Si moltiplicano le ipotesi di design sulla futura berlina di grosse dimensioni che avrà il compito di rimpiazzare il vuoto lasciato dalla 166
Alfa Romeo Alfetta: nuova ipotesi di design [RENDERING]

Alfa Romeo Alfetta – Continuano a susseguirsi sul web diversi render che provano ad immaginare come sarà la futura ammiraglia del marchio del Biscione. In effetti, da quando è stato confermato dalla dirigenza Alfa Romeo, anche durante il recente Salone di Parigi 2016 concluso da pochi giorni, che la “sorella maggiore” della Giulia si farà, non mancano numerose proposte di design che, come detto, cercano di anticipare le linee della nuova berlina che andrà a colmare il vuoto lasciato dalla 166.

Oggi segnaliamo il render riportato da “Alfa Romeo Project 950” che ha provato ad immaginare la nuova ammiraglia del Biscione così come la vedete nella foto riportata in apertura. Come si può vedere il design di quella che in molti già cominciano a chiamare “Alfetta” prende spunto chiaramente dall’ultima Giulia seppur distinguendosi in alcuni punti. Rispetto alla Giulia ad esempio, il render della futura Alfetta mette in mostra un frontale un po’ più appuntito, una fiancata leggermente più sinuosa ed un montante C più spiovente.

Tecnicamente la nuova Alfetta sarà progettata partendo da una versione leggermente allungata della piattaforma “Giorgio” ossia il pianale già utilizzato per dar vita alle ultime Alfa Romeo, la Giulia e la Stelvio di prossima presentazione. L’inedita Alfetta potrebbe essere svelata non prima del 2018 per poi essere commercializzata a partire dal 2019.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. PAOLO B

    19 Ottobre 2016 at 21:17

    Bella! Mettete sempre post interessanti. Guardate anche il render Alfetta su trazioneposteriore.net Lo trovo divino. Magari uscisse proprio così!

Articoli correlati