Jaguar ad Auto e Moto d’Epoca 2016 [VIDEO]

In mostra le iconiche del passato e la F-Type SVR

Alla 33^ edizione di Auto e Moto d'Epoca (20-23 ottobre) in corso alla Fiera di Padova, la Jaguar rispolvera il passato e allo stesso affronta il presente con l'ultimo step della gamma F-Type con la versione SVR.
Jaguar ad Auto e Moto d’Epoca 2016 [VIDEO]

La Jaguar rispolvera il proprio passato ad Auto Moto d’Epoca 2016 di Padova (20-23 ottobre), che giunge alla sua 33^ edizione, mostrando alcuni modelli iconici che hanno contribuito alla notorietà del marchio britannico, con imprese e successi che ancora oggi pulsano nel cuore degli appassionati. Iniziando dalla parte relativa alle competizioni, appaiono la C-Type e la D-Type, mentre nella parte riservata alla strada, in mostra la F-Type SVR.

La C-Type (XK120-C) venne concepita per competere nel Mondiale Sportprototipi FIA. Il telaio raccolse i propri basamenti su una struttura tubolare e fu spinta da un propulsore 3.4 sei cilindri in linea da 205 CV con cambio manuale a quattro rapporti. Al debutto vinse la 24 Ore di Le Mans 1951, la prima per la casa britannica, con i piloti Peter Walker e Peter Whithead. Replicò la vittoria nel 1953 con Tony Rolt e Duncan Hamilton.

La D-Type proseguì il cammino vincente lasciato dalla C-Type, apportando dei miglioramenti sull’aerodinamica con l’utilizzo della pinna collocata dietro il poggiatesta del pilota. La vettura adottò i freni a disco sviluppati dalla Dunlop, i quali nel corso degli anni vennero adottati da gran parte delle case automobilistiche fino ai giorni nostri, con continui sviluppi e perfezionamenti. Dotata sempre del 3.4 sei cilindri in linea, la potenza passò a 285 CV, stabilendo tre vittorie consecutive a Le Mans, dal 1955 al 1957, dominando la scena della classica francese degli anni Cinquanta. Jaguar tornò a vincere nuovamente nel 1988 e 1990, portandosi a 7 vittorie in totale.

Oltre alle mitiche vetture sportprototipo, a Auto e Moto d’Epoca è presente anche la F-Type SVR: presentata al Salone di Ginevra lo scorso marzo, la nuova vettura è un ulteriore step della F-Type e F-Type R, disponibile sia con la carrozzeria Coupè che Convertible, quest’ultima configurazione è in mostra attualmente a Padova.

Il motore resta il 5.0 V8 ma con una potenza aumentata di 25 CV rispetto ai 550 della R, per un totale di 575 CV con il cambio automatico a 8 rapporti Quickshift. Per quanto riguarda la velocità massima, la Coupè raggiunge i 322 km/h, mentre la Convertible, per via della resistenza aerodinamica, 314 km/h.

I cambiamenti non si limitano al solo incremento della potenza: assetto modificato, aumento della stabilità e diminuzione del peso, con le sospensioni in alluminio e l’introduzione dell’ala posteriore in carbonio per aumentare il carico aerodinamico. L’impianto frenante è composto da dischi in acciaio e pinze monoblocco a sei e quattro pistoncini. All’interno, miglioramenti di tipo elettronico, mentre a livello di sistemi alla guida troviamo il Torque Vectoring, Adaptive Dynamics, trazione integrale, ESC e servosterzo elettrico.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati