WP_Post Object ( [ID] => 328116 [post_author] => 52 [post_date] => 2016-10-27 13:46:36 [post_date_gmt] => 2016-10-27 11:46:36 [post_content] => La squadra Peugeot Rally Academy tornerà di nuovo in azione in Galles (27-30 ottobre), per disputare l'ultimo rally della stagione nel Mondiale WRC 2. Dopo la splendida performance al Rally di Catalogna con la vittoria nella SS13 per la Peugeot 208T16 R5 con Josè Antonio Suàrez ed il co-pilota Càndido Carrera, nonostante l'incidente abbia compromesso parte dell'evento, il duo spagnolo proverà a chiudere la stagione in bellezza sugli sterrati britannici. L'evento sarà composto da ben 22 prove speciali, con gli shakedown attualmente in corso. Dopo aver disputato i rally di Monte Carlo, Portogallo, Italia, Germania, Francia e Spagna, il miglior piazzamento è arrivato nel corso della prima tappa nel Principato con un sesto posto. Lo spagnolo riassume quella che è stata la sua stagione in qualità di pilota ufficiale Peugeot: "Ho combattuto duramente per realizzare il mio sogno di diventare un pilota ufficiale ed è stata una stagione fantastica. La curva di apprendimento è iniziato con il mio primo chilometro in macchina. non solo hanno ho acquisito esperienza in una macchina a quattro ruote motrici, ma abbiamo anche dimostrato che il 208T16 era competitiva su ogni raduno abbiamo fatto." Dalla 208 Rally Cup al Peugeot Rally Academy nel WRC 2: "Non avrei potuto desiderare un trampolino di lancio migliore per la mia carriera rispetto alla 208 Rally Cup. Quest'anno, tutti al Peugeot Rally Academy mi ha aiutato a diventare un pilota più professionale. Sono stati una famiglia formidabile per me, sia sugli eventi e anche durante le numerose prove che abbiamo fatto insieme. Ci sono stati alcuni momenti difficili, come in Sardegna, dove la mia corsa non durò a lungo, ma questo è rally. Le difficoltà ci hanno aiutato a progredire. Hai sempre avuto modo di guardare gli aspetti positivi. Il sesto posto al Rally di Monte Carlo: "La mia più grande sorpresa è stata il Rally di Monte-Carlo! E 'stata la nostra prima volta l'evento, ma abbiamo dimostrato che abbiamo avuto la velocità su quelle che erano le fasi molto difficili. Catalogna è stata una piacevole sorpresa, anche. Ho fatto un errore e sono andato via abbastanza presto, ma tutta la squadra ha fatto un grande lavoro per ottenere il mio 208T16 andare di nuovo. Abbiamo inviato alcuni tempi veloci sulle due gambe asfalto contro la Skoda Fabia R5s, tra cui un miglior tempo in un momento in cui Kopecky e Tidemand stavano combattendo duramente per la vittoria WRC2." L'obiettivo in Galles: "Guideremo il 100 per cento dal shakedown al all'ultima curva dell'ultimo stadio. Non abbiamo alcuna precedente esperienza della manifestazione quindi avremo bisogno di prendere buone note di ritmo durante la ricognizione. Carlos Sainz mi ha dato qualche consiglio utile, così mi sento abbastanza fiducioso in vista di quello che sarà il mio ultimo raduno dell'anno." Presupposti futuri: "Spero di essere in grado di competere nel Campionato del Mondo Rally per molti anni a venire!" [post_title] => Rally del Galles, Peugeot: ultima prova stagionale nel Mondiale WRC 2 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => rally-del-galles-peugeot-ultima-prova-stagionale-nel-mondiale-wrc-2 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-10-27 13:51:04 [post_modified_gmt] => 2016-10-27 11:51:04 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=328116 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Rally del Galles, Peugeot: ultima prova stagionale nel Mondiale WRC 2

La 208T16 R5 sarà condotta sugli sterrati da Josè Antonio Suàrez

In vista del Rally del Galles, il Peugeot Rally Academy prepara l'ultimo evento stagionale nel Mondiale WRC 2 con il pilota spagnolo Josè Antonio Suàrez, alla prima stagione da pilota ufficiale Peugeot, che condurrà la 208T16 R5 sugli sterrati britannici.
Rally del Galles, Peugeot: ultima prova stagionale nel Mondiale WRC 2

La squadra Peugeot Rally Academy tornerà di nuovo in azione in Galles (27-30 ottobre), per disputare l’ultimo rally della stagione nel Mondiale WRC 2. Dopo la splendida performance al Rally di Catalogna con la vittoria nella SS13 per la Peugeot 208T16 R5 con Josè Antonio Suàrez ed il co-pilota Càndido Carrera, nonostante l’incidente abbia compromesso parte dell’evento, il duo spagnolo proverà a chiudere la stagione in bellezza sugli sterrati britannici. L’evento sarà composto da ben 22 prove speciali, con gli shakedown attualmente in corso.

Dopo aver disputato i rally di Monte Carlo, Portogallo, Italia, Germania, Francia e Spagna, il miglior piazzamento è arrivato nel corso della prima tappa nel Principato con un sesto posto. Lo spagnolo riassume quella che è stata la sua stagione in qualità di pilota ufficiale Peugeot: “Ho combattuto duramente per realizzare il mio sogno di diventare un pilota ufficiale ed è stata una stagione fantastica. La curva di apprendimento è iniziato con il mio primo chilometro in macchina. non solo hanno ho acquisito esperienza in una macchina a quattro ruote motrici, ma abbiamo anche dimostrato che il 208T16 era competitiva su ogni raduno abbiamo fatto.”

Dalla 208 Rally Cup al Peugeot Rally Academy nel WRC 2: “Non avrei potuto desiderare un trampolino di lancio migliore per la mia carriera rispetto alla 208 Rally Cup. Quest’anno, tutti al Peugeot Rally Academy mi ha aiutato a diventare un pilota più professionale. Sono stati una famiglia formidabile per me, sia sugli eventi e anche durante le numerose prove che abbiamo fatto insieme. Ci sono stati alcuni momenti difficili, come in Sardegna, dove la mia corsa non durò a lungo, ma questo è rally. Le difficoltà ci hanno aiutato a progredire. Hai sempre avuto modo di guardare gli aspetti positivi.

Il sesto posto al Rally di Monte Carlo: “La mia più grande sorpresa è stata il Rally di Monte-Carlo! E ‘stata la nostra prima volta l’evento, ma abbiamo dimostrato che abbiamo avuto la velocità su quelle che erano le fasi molto difficili. Catalogna è stata una piacevole sorpresa, anche. Ho fatto un errore e sono andato via abbastanza presto, ma tutta la squadra ha fatto un grande lavoro per ottenere il mio 208T16 andare di nuovo. Abbiamo inviato alcuni tempi veloci sulle due gambe asfalto contro la Skoda Fabia R5s, tra cui un miglior tempo in un momento in cui Kopecky e Tidemand stavano combattendo duramente per la vittoria WRC2.”

L’obiettivo in Galles: “Guideremo il 100 per cento dal shakedown al all’ultima curva dell’ultimo stadio. Non abbiamo alcuna precedente esperienza della manifestazione quindi avremo bisogno di prendere buone note di ritmo durante la ricognizione. Carlos Sainz mi ha dato qualche consiglio utile, così mi sento abbastanza fiducioso in vista di quello che sarà il mio ultimo raduno dell’anno.”

Presupposti futuri: “Spero di essere in grado di competere nel Campionato del Mondo Rally per molti anni a venire!”

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati