WP_Post Object ( [ID] => 330245 [post_author] => 52 [post_date] => 2016-11-03 14:35:03 [post_date_gmt] => 2016-11-03 13:35:03 [post_content] => La versione 2017 della Honda NSX-GT è stata presentata poche settimane fa sul circuito di Autopolis, teatro dei test in preparazione alla prossima stagione del campionato giapponese Super GT che si sono svolti in contemporanea con gli avversari di Lexus e Nissan. Dopo essere stata accompagnata per tre stagioni dalla sigla Concept-GT, a causa del suo basamento sulla concept car nel periodo in cui la stradale non era ancora sul mercato, tale denominazione scompare nonostante sia sempre derivata dall'estetica della stradale. Dotata di un telaio in carbonio, la vettura ottiene una nuova configurazione aerodinamica che dovrebbe permetterle una maggiore velocità di punta, vero e unico punto debole di queste stagioni. Il frontale è stato studiato per ridurre la deportanza con delle nuove linee dei passaruota, nuove prese d'aria, nuovo diffusore oltre all'alettone che varierà in larghezza secondo il carico aerodinamico che presentano i rispettivi tracciati. A differenza della NSX stradale, che oltre al motore endotermico 3.5 biturbo V6 vanta di tre motori elettrici, la versione da corsa monta un 2.0 turbo quattro cilindri a iniezione diretta da 600 CV con cambio sequenziale al volante. Dal debutto avvenuto nella stagione 2014 finora sono arrivati solamente due successi: Fuji 2014 e Sugo 2015. Riuscirà a tornare alla vittoria? Lo sapremo solo nel corso della prossima stagione con la prima gara il 9 aprile a Okayama. Nel frattempo il 12 e 13 novembre si disputeranno a Motegi le ultime due gare stagionali. Foto: Honda [post_title] => Honda NSX-GT: la fotogallery della versione 2017 [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => honda-nsx-gt-la-fotogallery-della-versione-2017-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-11-03 14:43:45 [post_modified_gmt] => 2016-11-03 13:43:45 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=330245 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Honda NSX-GT: la fotogallery della versione 2017 [FOTO]

La vettura che darà l'assalto alla classe GT500 la prossima stagione

Honda NSX-GT - Prime immagini nel dettaglio della versione 2017 che tenterà di tornare al successo nella prossima stagione.

La versione 2017 della Honda NSX-GT è stata presentata poche settimane fa sul circuito di Autopolis, teatro dei test in preparazione alla prossima stagione del campionato giapponese Super GT che si sono svolti in contemporanea con gli avversari di Lexus e Nissan. Dopo essere stata accompagnata per tre stagioni dalla sigla Concept-GT, a causa del suo basamento sulla concept car nel periodo in cui la stradale non era ancora sul mercato, tale denominazione scompare nonostante sia sempre derivata dall’estetica della stradale.

Dotata di un telaio in carbonio, la vettura ottiene una nuova configurazione aerodinamica che dovrebbe permetterle una maggiore velocità di punta, vero e unico punto debole di queste stagioni. Il frontale è stato studiato per ridurre la deportanza con delle nuove linee dei passaruota, nuove prese d’aria, nuovo diffusore oltre all’alettone che varierà in larghezza secondo il carico aerodinamico che presentano i rispettivi tracciati.

A differenza della NSX stradale, che oltre al motore endotermico 3.5 biturbo V6 vanta di tre motori elettrici, la versione da corsa monta un 2.0 turbo quattro cilindri a iniezione diretta da 600 CV con cambio sequenziale al volante. Dal debutto avvenuto nella stagione 2014 finora sono arrivati solamente due successi: Fuji 2014 e Sugo 2015.

Riuscirà a tornare alla vittoria? Lo sapremo solo nel corso della prossima stagione con la prima gara il 9 aprile a Okayama. Nel frattempo il 12 e 13 novembre si disputeranno a Motegi le ultime due gare stagionali.

Foto: Honda

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati