Audi: la serie Black Edition per il Regno Unito [FOTO]

Prezzi a partire da 26.565 fino a 66.780 sterline

Audi - Per il mercato del Regno Unito la casa tedesca offre molteplici modelli all'interno della gamma che sono fregiati della versione Black Edition, tanto apprezzata dai clienti britannici. Le novità riguardano principalmente l'estetica e modifiche di alcune componenti interne.

Nel Regno Unito, quando si tratta di acquistare un’Audi, i clienti sembrano essere proiettati sulle versioni Black Edition tanto da convincere la Casa dei Quattro Anelli ad adottare delle modifiche con delle speciali tonalità di carrozzeria aggiungendo delle opzioni specifiche e aumentando di conseguenza i modelli dell’intera gamma. I nuovi modelli fregiati con la sigla Black Edition sono la A3 e S3, TT e TT Roadster, S6 e S7 Sportback, e per la prima volta il SUV compatto Q3.

La A3 mostra i primi frutti del carattere Black Edition con i cerchi in lega da 18 pollici a 10 razze con finitura opaca in titanio e vetri oscurati. Inoltre, così come per tutti i modelli, sulla cornice della griglia viene collocata una finitura nera. All’interno 10 altoparlanti Audi Sound System con 180W di potenza. La sportiva S3 ottiene i cerchi in lega da 18 pollici con disegno a turbina a cinque bracci. Formule simili compaiono anche sulla TT Coupè e TT Roadster con cerchi in lega da 19 pollici.

Sulla Q3, Audi aggiunge dei cerchi in lega da 19 pollici con finitura diamantata nera e vernice metallizata rossa, vetri oscurati standard e aggiornamento del sistema audio Bose. Infine, la S6 e S7 Sportback: entrambe vantano di cerchi lega a cinque razze da 20 pollici con sistema audio Bose e volante multifunzionale.

I prezzi vanno da 26.565 sterline per la A3; 31.735 sterline per la TT Black Edition; 33.880 sterline per la S3 Black Edition; 34.550 sterline per la Q3 Black Edition; 41.285 sterline per la TTS Black Edition; 59.440 sterline e 66.780 sterline rispettivamente per la S6 e S7 Black Edition.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati