WP_Post Object ( [ID] => 334125 [post_author] => 52 [post_date] => 2016-11-15 09:48:48 [post_date_gmt] => 2016-11-15 08:48:48 [post_content] => Mostrata per la prima volta lo scorso settembre al termine di numerosi rendering che anticipavano la reale forma adottata dal tuning, la Mercedes AMG GT-RSR è la versione pensata dalla Piecha Design, dotata di un incremento dell'aerodinamica e della potenza, caratteristiche pensate per rendere la vettura esclusiva tanto quanto, e forse anche di più, la AMG GT R. Con la top di gamma AMG GT se pensassimo al modello autentico, la somiglianza è plateale con i piccoli cambiamenti adottati nella forma dello splitter e delle prese d'aria, con i quattro terminali di scarico che anzichè essere collocati nella parte centrale sono spostati due per parte ai lati. Il retrotreno è formato dal nuovo profilo estrattore con deviatori di flusso e alettone con l'intero kit composto dalla fibra di carbonio. Piecha Design per l'occasione mostra delle nuove immagini, più dinamiche e armoniose con la vettura che affronta i luoghi frequentati dalle persone capace di ritagliarsi una certa importanza anche sulla strada sfoggiando il suo nuovo look compresa la potenza che dai classici 585 CV, il motore 4.0 BiTurbo V8 è in grado di erogare 612 CV, raggiungibili grazie alla partnership con la Perfommaster. A calzarla ci pensano i pneumatici Yokohama Advan Sport 275/35 R19 (anteriori) e 305/30 R20 (posteriori). Sarà esposta al Salone di Essen, in programma dal 26 novembre al 4 dicembre e saprà sorprendere con un singolo sguardo grazie alla tenacia derivata dal modello autentico targato Affalterbach. Prezzo ancora inedito compresi gli esemplari. Foto: Ranier Fernandez [post_title] => Mercedes AMG GT-RSR: nuova gallery della sportiva by Piecha Design [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => mercedes-amg-gt-rsr-nuova-gallery-della-sportiva-by-piecha-design-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-11-15 09:48:48 [post_modified_gmt] => 2016-11-15 08:48:48 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=334125 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Mercedes AMG GT-RSR: nuova gallery della sportiva by Piecha Design [FOTO]

Sarà mostrata al Salone di Essen, potenza massima di 612 CV

Mostrata per la prima volta lo scorso settembre al termine di numerosi rendering che anticipavano la reale forma adottata dal tuning, la Mercedes AMG GT-RSR è la versione pensata dalla Piecha Design, dotata di un incremento dell’aerodinamica e della potenza, caratteristiche pensate per rendere la vettura esclusiva tanto quanto, e forse anche di più, la AMG GT R.

Con la top di gamma AMG GT se pensassimo al modello autentico, la somiglianza è plateale con i piccoli cambiamenti adottati nella forma dello splitter e delle prese d’aria, con i quattro terminali di scarico che anzichè essere collocati nella parte centrale sono spostati due per parte ai lati. Il retrotreno è formato dal nuovo profilo estrattore con deviatori di flusso e alettone con l’intero kit composto dalla fibra di carbonio.

Piecha Design per l’occasione mostra delle nuove immagini, più dinamiche e armoniose con la vettura che affronta i luoghi frequentati dalle persone capace di ritagliarsi una certa importanza anche sulla strada sfoggiando il suo nuovo look compresa la potenza che dai classici 585 CV, il motore 4.0 BiTurbo V8 è in grado di erogare 612 CV, raggiungibili grazie alla partnership con la Perfommaster. A calzarla ci pensano i pneumatici Yokohama Advan Sport 275/35 R19 (anteriori) e 305/30 R20 (posteriori).

Sarà esposta al Salone di Essen, in programma dal 26 novembre al 4 dicembre e saprà sorprendere con un singolo sguardo grazie alla tenacia derivata dal modello autentico targato Affalterbach. Prezzo ancora inedito compresi gli esemplari.

Foto: Ranier Fernandez

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati