WP_Post Object ( [ID] => 334940 [post_author] => 24 [post_date] => 2016-11-16 09:43:54 [post_date_gmt] => 2016-11-16 08:43:54 [post_content] => A poche ore dall'anteprima di questa sera al Salone di Los Angeles Alfa Romeo ha rilasciato le prime foto e le prime informazioni del suo attesissimo SUV Stelvio. Realizzato sulla piattaforma Giorgio che fa da base alla nuova berlina Giulia, il crossover del Biscione si presenta per la prima volta mostrandosi in queste immagini nella versione top di gamma, la Quadrifoglio Verde. L'Alfa Romeo Stelvio, che sarà costruita nello stabilimento di Cassino per debuttare sul mercato nel corso del prossimo anno, ha un aspetto estetico in linea con ciò che ci aspettavamo. Il design del SUV del marchio di Arese ha preso in prestito numerosi spunti stilistica della Giulia, in particolare nel frontale del veicolo caratterizzato da filanti gruppi ottici, dalla consueta griglia triangolare del brand e da due generose prese d'aria che si sviluppano in orizzontale. A differenza della Giulia, sulla Stelvio Quadrifoglio troviamo anche delle feritoie sul cofano anteriore. Altri elementi che distinguono il look del SUV di Alfa Romeo, almeno nella variante Quadrifoglio Verde, sono i passaruota anteriori e posteriore svasati, lo spoiler posteriore integrato sul tetto, il diffusore posteriore oscurato e i quattro terminali circolari dell'impianto di scarico. alfa-romeo-stelvio-3 La gamma dell'Alfa Romeo Stelvio sarà composta inizialmente da due motorizzazioni. Il modello base, Ti, è spinto dal quattro cilindri turbo da 2.0 litri che sviluppa 280 CV e 306 Nm di coppia massima, in grado di spingere la vettura fino ad una velocità massima di 231 km/h. Sullo Stelvio Quadrifoglio Verde invece troviamo lo stesso propulsore della Giulia QV, ovvero l'unità V6 TwinTurbo da 2.9 litri in grado di erogare una potenza di 505 CV e 443 Nm di coppia, consentendo al SUV di passare da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi e di lanciarsi fino a 284 km/h. Il motore V6 è dotato della funzionalità di disattivazione dei metà dei cilindri a beneficio del risparmio di benzina. Lo Stelvio dispone inoltre di trazione integrale, che consente di trasferire il 60% della coppia sull'assale anteriore, e sistema di torque vectoring ottimizzando trazione e stabilità. Sul SUV troviamo anche il sistema Alfa DNA (DNA Pro sulla Quadrifoglio) che offre tre modalità di guida: Natural, Dynamic e Advanced Efficiency, alle quali sulla versione QV si aggiunge la modalità Race. alfa-romeo-stelvio-9 Tra le foto diffuse da Alfa Romeo ce ne sono alcune che ci consentono di dare un primo sguardo anche agli interni dello Stelvio. L'abitacolo del SUV dispone di diversi elementi già visti sulla Giulia, come il volante con sezione inferiore piatta, il climatizzatore, il sistema d'infotainment con schermo da 6,5 pollici (8,8 pollici disponibile a richiesta) con supporto per Apple CarPlay e Android Auto ed impianto audio Harman Kardon con 14 altoparlanti. Ricca è anche la dotazione dei sistemi di sicurezza e assistenza alla guida che comprende il cruise control adattivo, il sistema di monitoraggio dell'angolo cieco, il sistema pre-collision, il dispositivo di mantenimento della corsia e, in optional, i sensori di parcheggio anteriori. Dello Stelvio, che sarà disponibile in tredici colorazioni per la carrozzeria, non sono ancora stati resi noti i prezzi. [post_title] => Alfa Romeo Stelvio: l'atteso SUV del Biscione è tra noi [FOTO UFFICIALI] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => alfa-romeo-stelvio-latteso-suv-del-biscione-e-tra-noi-foto-ufficiali [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-11-16 09:43:54 [post_modified_gmt] => 2016-11-16 08:43:54 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=334940 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Alfa Romeo Stelvio: l’atteso SUV del Biscione è tra noi [FOTO UFFICIALI]

Anteprima in vista della presentazione al Salone di Los Angeles

Alfa Romeo Stelvio - Alfa Romeo ha ufficialmente tolto il velo dallo Stelvio, il suo atteso SUV che tra poche ore sarà presentato a Los Angeles. Con un look che rispecchia la ricetta stilistica della Giulia apportata su proporzioni differenti, lo Stelvio si presenta con due motorizzazioni: quattro cilindri 2.0 litri da 280 CV e V6 2.9 litri TwinTurbo da 505 CV per la top di gamma Quadrifoglio Verde.

A poche ore dall’anteprima di questa sera al Salone di Los Angeles Alfa Romeo ha rilasciato le prime foto e le prime informazioni del suo attesissimo SUV Stelvio. Realizzato sulla piattaforma Giorgio che fa da base alla nuova berlina Giulia, il crossover del Biscione si presenta per la prima volta mostrandosi in queste immagini nella versione top di gamma, la Quadrifoglio Verde.

L’Alfa Romeo Stelvio, che sarà costruita nello stabilimento di Cassino per debuttare sul mercato nel corso del prossimo anno, ha un aspetto estetico in linea con ciò che ci aspettavamo. Il design del SUV del marchio di Arese ha preso in prestito numerosi spunti stilistica della Giulia, in particolare nel frontale del veicolo caratterizzato da filanti gruppi ottici, dalla consueta griglia triangolare del brand e da due generose prese d’aria che si sviluppano in orizzontale. A differenza della Giulia, sulla Stelvio Quadrifoglio troviamo anche delle feritoie sul cofano anteriore.

Altri elementi che distinguono il look del SUV di Alfa Romeo, almeno nella variante Quadrifoglio Verde, sono i passaruota anteriori e posteriore svasati, lo spoiler posteriore integrato sul tetto, il diffusore posteriore oscurato e i quattro terminali circolari dell’impianto di scarico.

alfa-romeo-stelvio-3

La gamma dell’Alfa Romeo Stelvio sarà composta inizialmente da due motorizzazioni. Il modello base, Ti, è spinto dal quattro cilindri turbo da 2.0 litri che sviluppa 280 CV e 306 Nm di coppia massima, in grado di spingere la vettura fino ad una velocità massima di 231 km/h. Sullo Stelvio Quadrifoglio Verde invece troviamo lo stesso propulsore della Giulia QV, ovvero l’unità V6 TwinTurbo da 2.9 litri in grado di erogare una potenza di 505 CV e 443 Nm di coppia, consentendo al SUV di passare da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi e di lanciarsi fino a 284 km/h.

Il motore V6 è dotato della funzionalità di disattivazione dei metà dei cilindri a beneficio del risparmio di benzina. Lo Stelvio dispone inoltre di trazione integrale, che consente di trasferire il 60% della coppia sull’assale anteriore, e sistema di torque vectoring ottimizzando trazione e stabilità. Sul SUV troviamo anche il sistema Alfa DNA (DNA Pro sulla Quadrifoglio) che offre tre modalità di guida: Natural, Dynamic e Advanced Efficiency, alle quali sulla versione QV si aggiunge la modalità Race.

alfa-romeo-stelvio-9

Tra le foto diffuse da Alfa Romeo ce ne sono alcune che ci consentono di dare un primo sguardo anche agli interni dello Stelvio. L’abitacolo del SUV dispone di diversi elementi già visti sulla Giulia, come il volante con sezione inferiore piatta, il climatizzatore, il sistema d’infotainment con schermo da 6,5 pollici (8,8 pollici disponibile a richiesta) con supporto per Apple CarPlay e Android Auto ed impianto audio Harman Kardon con 14 altoparlanti.

Ricca è anche la dotazione dei sistemi di sicurezza e assistenza alla guida che comprende il cruise control adattivo, il sistema di monitoraggio dell’angolo cieco, il sistema pre-collision, il dispositivo di mantenimento della corsia e, in optional, i sensori di parcheggio anteriori. Dello Stelvio, che sarà disponibile in tredici colorazioni per la carrozzeria, non sono ancora stati resi noti i prezzi.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Paolo

    16 Novembre 2016 at 11:43

    Un’auto fantastica. è bellissimo vedere come la gamma del biscione si stia ampliando con modelli riuscitissimi

Articoli correlati