Porsche 911 RSR 2017: svelata ufficialmente la GT a motore centrale [FOTO]

In anteprima al Salone di Los Angeles. Debutterà alla 24 Ore di Daytona

Porsche 911 RSR - La nuova GT si svela ufficialmente al Salone di Los Angeles portando con sè molteplici novità, tra cui il motore avanzato in posizione centrale e a differenza di quanto stato detto in precedenza, rimarrà un aspirato 4.0 flat-6 da 510 CV. Debutterà alla 24 Ore di Daytona il 28 gennaio 2017. Inoltre sarà al via dell'intera stagione IMSA WeatherTech Sportscar e FIA WEC, senza dimenticarsi della 24 Ore di Le Mans.

L’attesa è finita. La nuova Porsche 911 RSR ha fatto la sua prima apparizione ufficiale al Salone di Los Angeles. La versione da corsa, particolarmente chiacchierata quanto attesa, porta con sè tutta la determinazione che servirà per ritornare al vertice delle competizioni GT. Dopo numerosi km di test, debutterà ufficialmente alla 24 Ore di Daytona del prossimo gennaio e sarà impegnata su due fronti: nella serie nordamericana IMSA WeatherTech Sportscar e nel FIA WEC, compresa la 24 Ore di Le Mans, con la vittoria di classe che manca dal 2013.

Il propulsore, aspirato, è stato arretrato in posizione centrale rispetto alla classica dietro l’asse posteriore e manterrà la cilindrata 4.0 flat-6 (510 CV) e nonostante non sia prevista una versione stradale con tale equipaggiamento del motore, la vettura non dovrà ricorrere a particolari deroghe per correre come spiegato dal Direttore di Porsche Motorsport, il Dr. Frank-Steffen Walliser, spiegando che tali manovre rientrano all’interno del regolamento GTE.

Il retrotreno appare con un ampio diffusore e alettone arretrato rispetto al profilo di quest’ultimo. Le componenti della carrozzeria e delle sospensioni potranno essere sostituite rapidamente. Per la prima volta una Porsche GT dispone di sistemi di assistenza di state-of-the-art: la nuova 911 RSR è dotata di un sistema di allarme di collisione radar, il cosiddetto Collision Avoid System in grado di rilevare in modo rapido, anche durante le fasi notturne di gara, i prototipi LMP evitando incomprensioni e possibili incidenti. Il sedile è fissato al telaio e la pedaliera potrà essere spostata e regolata per adattarsi meglio al pilota.

“Pur mantenendo il tipico design 911, questa è la più grande evoluzione nella storia del nostro modello GT” – ha detto il Dr. Walliser – “Per la 911 RSR ci siamo concentrati su un moderno e leggero motore aspirato, che ha dato ai nostri ingegneri un’immensa soddisfazione nello sviluppo del veicolo.”

“Siamo ben preparati per questo” – ha detto Marco Ujhasi, capo GT Works Sport – Fin dalla sua prima apparizione a Weissach nel marzo di quest’anno abbiamo coperto 35.000 km di test in pista in Europa e Nord America.”

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati