Rezvani Beast Alpha, svelata a Los Angeles l’audace supercar californiana [FOTO]

Con le inedite porte "SideWinder"

Rezvani Beast Alpha - Alla kermesse di Los Angeles debutta la Rezvani Beast Alpha, la nuova supercar coupé californiana che si presenta con linee radicali, speciali porte "SideWinder" e una configurazione degli interni votata al comfort. Spinta da 500 CV, scatta da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi. Il prezzo base è di 200.000 dollari.

La Beast Alpha, nuovo modello di supercar costruita dal marchio californiano Rezvani Motors, si presenta per la prima volta al Salone di Los Angeles 2016. La nuova arrivata nella gamma delle radicali vetture di Rezvani è sostanzialmente una versione coupé della Beast lanciata lo scorso anno, rispetto alla quale propone diverse novità estetiche e tecniche oltre ad essere dotata di tetto fisso.

Rispetto alla sorella roadster, la Beast Alpha utilizza un telaio Lotus in alluminio e non utilizzata il motore Honda quattro cilindri da 2.4 litri ma sfrutta la spinta di un motore Rotrex con nuove camme, nuovi pistoni e altri migliorie che consentono al propulsore di sviluppare una potenza di 500 CV. La nuova supercar di Rezvani ha un peso di appena 884 chilogrammi ed in grado si scattare da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi, raggiungendo i 281 km/h di velocità massima.

Tra le particolarità della Rezvani Beast Alpha ci sono sono senza dubbio le nuove porte “SideWinder”, un’innovativa e inedita soluzione che fa scorrere in avanti le portiere facilitando l’accesso e l’uscita dall’abitacolo. A bordo della nuova supercar californiana troviamo un abitacolo rivestito in pelle e Alcantara nera, airbag, climatizzatore e sistema d’infotainment con support Android Auto e Apple CarPlay.

La Best Alpha, che dispone di diverse modalità di guida selezionabili, tra cui anche quella “eco” che ottimizza il consumo di carburante, viene proposta ad un prezzo di partenza di 200.000 dollari. 

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati