Mercedes Benz al Motor Show di Bologna [FOTO]

In esposizione il passato ed il presente della Stella a tre punte

Alla rassegna bolognese dei motori, Mercedes espone le meravigliose icone del passato e le velocissime sportive attuali. Faranno bella mostra di sé 300 SL, Typ 300, GT, A 45 AMG e C 63 AMG Coupé.

L’edizione 2016 del Motor Show si avvicina: dal 3 all’11 dicembre Bologna sarà la capitale d’Italia dei motori con le tante case costruttrici presenti che faranno a gara per mettere in mostra i propri gioielli. Una di queste sarà sicuramente la Mercedes che calcherà il palcoscenico bolognese con una singolare esposizione che contemplerà sia il passato che il presente. Difatti la partecipazione della Stella a tre punte sarà caratterizzata dalla presenza “sotto lo stesso tetto” di modelli heritage e Driving Performance.

Sia che si tratti di passato che di futuro, i due mondi presentati da Mercedes parlano un linguaggio comune fatto esclusivamente di passione: sia nel caso delle icone a quattro ruote d’annata che nel caso delle ultime sportive dell’AMG Driving Academy Italia, le vetture della casa di Stoccarda si amalgamano splendidamente per raccontare ben 130 anni di storia in due spazi espositivi ben distinti.

Lo spazio heritage, curato dal Mercedes Benz Registro Italia, porterà sotto i riflettori alcune tra le pietre miliari della Stella, tra cui la leggendaria 300 SL e due versioni speciali della Typ 300 degli anni ’50: si tratta di due esemplari unici, uniti da un legame particolare con il nostro Paese dato che rappresentano due interpretazioni su base 300b realizzate da Ghia e Pininfarina.

Le emozioni ad alte prestazioni saranno, invece, affidate all’AMG Driving Academy Italia, la scuola di guida sportiva e sicura dedicata agli appassionati del marchio high performance della Stella, che ha scelto la nuova GT, la A 45 AMG e la C 63 AMG Coupé per rappresentare a Bologna i colori della Casa di Affalterbach e che il prossimo anno festeggerà i suoi primi 50 anni.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati