Nuova Volkswagen Tiguan 1.6 TDI: un ritmo di marcia ricco di concretezza [TEST DRIVE]

La progressione robusta di 115 cavalli

Nuova Volkswagen Tiguan 1.6 TDI – Esclusiva per il mercato italiano, la nuova motorizzazione associata al ridefinito SUV della casa tedesca, trasmette sensazioni tipiche di una berlina compatta, ma rapportate a dimensioni più versatili

Ciascuna strada ha una o tante storie da raccontare. Il clima più o meno rigido, le pendenze, i cromatismi che mutano camaleontici sotto il passaggio delle nubi e, come sottofondo, la leggera vivacità di un motore che, avanzando, consente di apprezzare questa mutevolezza. A bordo della nuova Volkswagen Tiguan, equipaggiata con un inedito 1.6 TDI, si impara da una prospettiva più alta a percepire le medesime sensazioni di una compatta di medio segmento, mentre da Verona ci si avvicina interessati alla caratteristica e natalizia Merano.

volkswagen-tiguan-1-6-tdi-2016-test-drive_05_01

A proposito della nuova Volkswagen Tiguan, vi avevamo già parlato in precedenza, in articoli dedicati anche ad altre versioni tra le quali la più vulcanica e prestazionale R-Line con unità 2.0 TDI bi-turbo da 240 cavalli, del suo rinnovato design sviluppato maggiormente per linee orizzontali, della sua presenza importante, rocciosa ma avvolgente e dei suoi interni curati dall’abitabilità generosa. Ulteriori 26 millimetri per gli interni hanno permesso di offrire ancora maggior spazio ai passeggeri, che nel caso delle sedute posteriori possono giovare di altri 29 mm per le ginocchia. Il passo infatti è aumentato di 77 mm, ora di 2.681 mm. La vettura è lunga 4.486 mm, ben 60 mm rispetto alla precedente Tiguan, così come è aumentata la larghezza di 30 mm, toccando i 1.839 mm; mentre l’altezza è diminuita, consentendo di avere una visione ancora più muscolosa e piantata su strada. In questo caso la riduzione è di 33 mm, il dato quindi è di 1.632 mm.

volkswagen-tiguan-1-6-tdi-2016-test-drive_59_02

L’ambiente interno, caratterizzato da materiali dalle differenti morbidezza, offre une visione robusta al primo sguardo. Dai tessuti usati per le sellerie, partendo dagli allestimenti standard, alle plastiche e agli inserti che vivacizzano e completano una prospettiva sviluppata sempre su linee orizzontali, tutto appare semplice e diretto, permettendo all’automobilista di prendere subito confidenza con la strumentazione. Il comfort citato, collegato alla maggior abitabilità, considerando anche gli 8 mm in più per l’altezza di seduta, e a sua volta associato anche a una spiccata versatilità in base alle indicazioni della casa. Un divano posteriore che può scorrere di 180 mm, permette di favorire ulteriormente il relax di chi è presente in seconda fila durante un lungo viaggio, intaccando di conseguenza la capacità del bagagliaio o, viceversa, amplificare la capacità di carico, che di base è di 615 litri sino a 1.655, con l’abbattimento delle sedute posteriori.
Rilevante anche la dotazione tecnologica, sia sul piano dell’assistenza di guida che dell’intrattenimento. Di serie la vettura già vanta ad esempio un sistema Front Assist con riconoscimento pedoni e frenata di emergenza City Emergency Brake e il Lane Assist, assieme ad altri dispositivi anche opzionali che possono amplificare la sicurezza del mezzo, ma già dall’allestimento base Style è presente anche uno schermo touch capacitivo di 8 pollici abbinato al sistema Radio Composition Media con Bluetooth, prese e alloggiamenti, oltre che potenziato dall’ampia connettività favorita da App Connect. Poi si può decidere di potenziare l’aspetto tecnologico interno anche propendendo per un quadro strumenti totalmente digitale Active Info Display, o quello esterno tramite l’adozione del sofisticato Area View 360°.

volkswagen-tiguan-1-6-tdi-2016-test-drive_38_03

Le qualità stradali della vettura, già valutate in precedenza, assumono una caratterizzazione nuova e comunque interessante con questa unità più compatta, che non mostra alcun affanno se non qualche piccola incertezza in fase di ripresa, considerando una massa complessiva superiore alle due tonnellate. Un po’ rumoroso ai bassi regimi, anche se non così invasivo, il motore 1.6 TDI mostra carattere nello sfoderare i suoi 115 cavalli (85 kW) di potenza, ma è in particolare la coppia massima di 280 Nm a regalare comunque fluidità e costanza al movimento. Il cambio sei rapporti manuale, unico disponibile al momento con questa unità, palesa pochissime incertezze, ma nel complesso è graduale e il comando della frizione necessita di una pressione normale che stressa poco, se si è presenti nel traffico. Dalla città all’esterno, il passaggio diventa graduale e a parte la percezione di fruscii alle velocità più sostenute (la velocità massima raggiungibile ammonta a 185 km/h e lo scatto fino a 100 km è coperto in 10,9 secondi), comunque il sostegno delle sedute e delle sospensioni e la buona abitabilità interna, consentono di viaggiare senza problemi. Rilevante poi è il dato dei consumi. Abbiamo notato sul quadro strumenti indicazioni vicine ai 6.7 litri per 100 km in costate miglioramento, parlando del valore medio migliore. Una tendenza progressiva verso la barriera dei 6.0 litri per 100 km. Ma sono stati segnalati anche dati ancora più vicini a quello medio indicato dalla casa di 4.8 litri per 100 km, in condizioni ottimali di utilizzo. Valori di rilievo, che accentuano praticità ed eclettismo di un mezzo che pur non sfoggiando le più affinate qualità stradali dei SUV 4×4, dato che è disponibile solo con trazione anteriori, mostra comunque una propensione all’adattamento e alla modularità, funzionale per un utente medio.

volkswagen-tiguan-1-6-tdi-2016-test-drive_121_04

Proposta nella versioni Style, che vanta già una dotazione importante, luci posteriori LED e anche cerchi in lega da 17 pollici, quindi Business, mirata a una clientela più professionale, che alla già ampia dotazione della prima prevede anche un Navigatore Discover Media con touch screen
capacitivo da 8 pollici, Car-Net compreso abbonamento 36 mesi ai servizi Guide & Inform, Bluetooth, prese AUX-IN e USB, slot per SD card, mancorrenti cromati all’esterno e un Adaptive Cruise Control (ACC); si parte da un prezzo promozionale di lancio da 26.500,00 Euro, a fronte di cifre di listino da 28.750,00 Euro per una versione 1.6 TDI Style e da 29.850,00 Euro nel caso di una Business.

volkswagen-tiguan-1-6-tdi-2016-test-drive_77_05

In sintesi: la nuova Volkswagen Tiguan 1.6 TDI risulta una formula equilibrata di tecnica e funzionalità, mirata verso un automobilista che ricerca un concetto d’auto che annoveri concretezza, versatilità ed elasticità di movimento. Un formula semplice, potenziata da tecnologia e cura costruttiva.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati