WP_Post Object ( [ID] => 341050 [post_author] => 24 [post_date] => 2016-12-02 15:37:25 [post_date_gmt] => 2016-12-02 14:37:25 [post_content] => Si chiama semplicemente Pirelli Competizioni, come lo storico marchio che da oltre 100 anni connota le attività agonistiche della P lunga. Pirelli ha voluto così evocare la sua storia sportiva per lanciare la prima App pensata esclusivamente per rispondere alle necessità dei piloti rally e supportarli al meglio nella gestione di quello che resta il primo e unico contatto tra la vettura e l’asfalto: il pneumatico. Fedele, infatti, alla propria filosofia di customer care, Pirelli ha sviluppato la App Competizioni per offrire un ulteriore servizio post vendita ai piloti rally che si avvalgono delle coperture della P lunga. Prima, durante o dopo la gara, i piloti possono infatti consultare facilmente l’applicazione e ricevere tutte le informazioni necessarie per conoscere, scegliere e gestire al meglio i propri pneumatici. Nata per rispondere in tempo reale e in maniera completa alle esigenze dei piloti, l'App debutta in una prima conformazione per il Campionato italiano e per quello Europeo Rally ed è scaricabile gratuitamente da subito. Queste, nel dettaglio, le funzioni. PRODUCTS. In quest'area sono elencate le caratteristiche di tutti i prodotti Pirelli da rally, organizzati in base alla loro applicazione e accompagnati da esaustive schede tecniche e d'impiego. Una preziosa opportunità, soprattutto per i piloti non professionisti, per conoscere nel dettaglio ogni pneumatico Pirelli e poter così fare la scelta migliore per le coperture. TYRE HANDLING. Per raggiungere il massimo risultato sportivo non bisogna solo saper scegliere il pneumatico giusto, ma è anche necessario utilizzarlo e gestirlo nel migliore dei modi. Ad esempio, ogni tipo di mescola richiede una gestione specifica in fatto di temperature e di pressioni di esercizio. In quest'area dell'App gli utenti troveranno le relative indicazioni, affiancando così alla conoscenza del prodotto anche quella del suo impiego. LIVE INFO. Questo è senza dubbio lo strumento più innovativo messo a disposizione dall'applicazione e rappresenta una finestra di dialogo tra i piloti e Pirelli. Tutti gli utenti registrati potranno, infatti, avere accesso ai consigli sulle scelte dei pneumatici che i tecnici Pirelli forniranno in ogni fase della gara. Dopo la prima fase di lancio, questo tool verrà esteso ai maggiori campionati nazionali, ad iniziare da quello italiano e britannico, mentre adesso è già disponibile per l'ERC. MY PIRELLI TYRES. Questo tool funge da carta di identità del pneumatico. L’utente potrà infatti utilizzarlo come un database personalizzato, inserendo i dati sui propri pneumatici e le informazioni di utilizzo degli stessi. Inoltre, con questa funzione il pilota ha anche la possibilità di leggere in pochi secondi i codici a barre dei singoli pneumatici attraverso la fotocamera del proprio smartphone, per poterne così registrare l'esatta posizione di montaggio sulla vettura ed il relativo impiego. Si potranno così generare in automatico liste di barcode organizzati per evento e divisi per porzione specifica di gara, inviabili a destinatari specifici o stampabili su carta. Questa funzione gestisce rapidamente anche il cambio di posizioni dei pneumatici fra una prova speciale e l’altra e, attraverso un contatore con sistema d’avvertimento, informa gli utenti del raggiungimento del numero massimo di pneumatici consentito. [post_title] => Pirelli lancia la prima app pensata per i rally [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => pirelli-lancia-la-prima-app-pensata-per-i-rally [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-12-02 15:37:25 [post_modified_gmt] => 2016-12-02 14:37:25 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=341050 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Pirelli lancia la prima app pensata per i rally

Permette ai piloti di gestire al meglio i pneumatici durante le gare

App rally Pirelli Competizioni - In occasione della prima giornata del Monza Rally Show 2016 Pirelli ha presentato l'app Pirelli Competizioni, realizzata specificatamente per rispondere alla necessità dei piloti di rally che montano gli pneumatici della P lunga. Disponibile da subito per i sistemi Android e iOS.
Pirelli lancia la prima app pensata per i rally

Si chiama semplicemente Pirelli Competizioni, come lo storico marchio che da oltre 100 anni connota le attività agonistiche della P lunga. Pirelli ha voluto così evocare la sua storia sportiva per lanciare la prima App pensata esclusivamente per rispondere alle necessità dei piloti rally e supportarli al meglio nella gestione di quello che resta il primo e unico contatto tra la vettura e l’asfalto: il pneumatico.

Fedele, infatti, alla propria filosofia di customer care, Pirelli ha sviluppato la App Competizioni per offrire un ulteriore servizio post vendita ai piloti rally che si avvalgono delle coperture della P lunga.

Prima, durante o dopo la gara, i piloti possono infatti consultare facilmente l’applicazione e ricevere tutte le informazioni necessarie per conoscere, scegliere e gestire al meglio i propri pneumatici.

Nata per rispondere in tempo reale e in maniera completa alle esigenze dei piloti, l’App debutta in una prima conformazione per il Campionato italiano e per quello Europeo Rally ed è scaricabile gratuitamente da subito.

Queste, nel dettaglio, le funzioni.

PRODUCTS. In quest’area sono elencate le caratteristiche di tutti i prodotti Pirelli da rally, organizzati in base alla loro applicazione e accompagnati da esaustive schede tecniche e d’impiego. Una preziosa opportunità, soprattutto per i piloti non professionisti, per conoscere nel dettaglio ogni pneumatico Pirelli e poter così fare la scelta migliore per le coperture.

TYRE HANDLING. Per raggiungere il massimo risultato sportivo non bisogna solo saper scegliere il pneumatico giusto, ma è anche necessario utilizzarlo e gestirlo nel migliore dei modi. Ad esempio, ogni tipo di mescola richiede una gestione specifica in fatto di temperature e di pressioni di esercizio. In quest’area dell’App gli utenti troveranno le relative indicazioni, affiancando così alla conoscenza del prodotto anche quella del suo impiego.

LIVE INFO. Questo è senza dubbio lo strumento più innovativo messo a disposizione dall’applicazione e rappresenta una finestra di dialogo tra i piloti e Pirelli. Tutti gli utenti registrati potranno, infatti, avere accesso ai consigli sulle scelte dei pneumatici che i tecnici Pirelli forniranno in ogni fase della gara. Dopo la prima fase di lancio, questo tool verrà esteso ai maggiori campionati nazionali, ad iniziare da quello italiano e britannico, mentre adesso è già disponibile per l’ERC.

MY PIRELLI TYRES. Questo tool funge da carta di identità del pneumatico. L’utente potrà infatti utilizzarlo come un database personalizzato, inserendo i dati sui propri pneumatici e le informazioni di utilizzo degli stessi. Inoltre, con questa funzione il pilota ha anche la possibilità di leggere in pochi secondi i codici a barre dei singoli pneumatici attraverso la fotocamera del proprio smartphone, per poterne così registrare l’esatta posizione di montaggio sulla vettura ed il relativo impiego. Si potranno così generare in automatico liste di barcode organizzati per evento e divisi per porzione specifica di gara, inviabili a destinatari specifici o stampabili su carta. Questa funzione gestisce rapidamente anche il cambio di posizioni dei pneumatici fra una prova speciale e l’altra e, attraverso un contatore con sistema d’avvertimento, informa gli utenti del raggiungimento del numero massimo di pneumatici consentito.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Motorsport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Car-Care

MAFRA al lancio della sua app AUTOBENESSERE

Un prezioso alleato per non lasciare che sia il caso a decidere per la cura della vostra auto
MAFRA AUTOBENESSERE – Si fa presto a dire “porto l’auto a lavare”. Chi ci assicura che il primo lavaggio incrociato