Aston Martin Vanquish Zagato Coupé: stile e potenza in evidenza al Motor Show 2016 [VIDEO]

Aston Martin Vanquish Zagato Coupé: stile e potenza in evidenza al Motor Show 2016 [VIDEO]

Sviluppata in un numero limitato di esemplari

Aston Martin Vanquish Zagato Coupé – La vettura, frutto della collaborazione tra la casa britannica e il noto carrozziere lombardo, è in mostra alla kermesse motoristica di Bologna
Aston Martin Vanquish Zagato Coupé: stile e potenza in evidenza al Motor Show 2016 [VIDEO]

Un’elegante colorazione bianca amplifica i dettagli luminosi, che sottolineano l’eleganza e la sportività della Aston Martin Vanquish Zagato Coupé, presente al Motor Show 2016.

Pregio e potenza, considerando il voluminoso motore V12 da 6.0 litri collocato sotto il sinuoso cofano, in grado di sfoderare 592 cavalli, che la proietta da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi secondo quanto segnalato.
Una forza che Zagato ha arricchito, dando ancora più peculiarità alle forme esterne, ridefinendo poi anche l’abitacolo firmato con la sua storica Z.

L’aspetto esterno è caratterizzato da dettagli taglienti, alternati a elementi più fluidi. Un’estetica definita grazie a un’accurata lavorazione della fibra di carbonio e distinguibile per una voluminosa griglia, fari filanti che sormontano inedite luci di forma circolare visibili all’interno della griglia stessa, che permettono di distinguere subito l’auto rispetto a una Vanquish tradizionale. Altrettanto peculiari il tetto con doppia gobba, una delle firme stilistiche di Zagato, i fianchi dall’andamento dinamico e i gruppi ottici posteriori, che amplificano l’unicità del modello. Fari tipicizzanti, dotati di una tecnologia LED simile a quella impiegata per la Vulcan da quanto emerso, e altre componenti più sportive come i quattro terminali di scarico o lo spoiler mobile, oltre ad aspetti di design che la collegano ad altri esemplari della produzione realizzata dalla casa.

Sportività ed eleganza sono confermate anche all’interno della vettura, firmata con la Z del carrozziere milanese, riprodotta più volte anche sui rivestimenti in pelle anilina, associati a elementi in bronzo anodizzato e fibra di carbonio.
La vettura, sviluppata in soli 99 esemplari dopo il suo debutto al Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2016, riproduce la concept car proposta nell’occasione da Zagato. Si tratta della dodicesima realizzazione concepita dai due brand, dopo una collaborazione partita con la prima DB4 GTZ nel 1960, ben 56 anni fa.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati