BMW M4 GTS: fine della produzione

BMW M4 GTS: fine della produzione

Realizzata in 803 esemplari rispetto ai 700 stabiliti in precedenza

BMW M4 GTS: fine della produzione

Destinata inizialmente in 700 esemplari, la BMW M4 GTS termina ufficialmente la produzione con un totale di 803 esemplari superando di oltre 100 unità la soglia iniziale con 300 rilasciate negli Stati Uniti, 80 in Germania, 50 in Canada, 30 nel Regno Unito e Giappone, infine 15 in Cina. Non si tratta dell’unica casa automobilistica a produrre esemplari aggiuntivi rispetto a quelli annunciati al momento dell’uscita del modello. In passato ricordiamo una situazione simile verificatasi in Lamborghini con la Murcielago SV.

La M4 GTS è dotata di un mini splitter, cerchi in lega M esclusivi con pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2. Nel retrotreno troviamo l’ala posteriore con un sistema di scarichi in titanio. All’interno dispone di rivestimenti mirati alla sportività con Alcantara e lacci al posto delle maniglie sulle portiere e cinture di sicurezza a sei punti. Al posto dei sedili posteriori sono stati posizionati dei roll-bar come quelli situati sulle auto da corsa.

Si tratta della prima auto con sistema ad iniezione ad acqua Bosch, tecnologia che mira a ridurre i consumi fino al 13% assicurando un efficace raffeddamento. Il 3.0 TwinPower Turbo sei cilindri in linea eroga 500 CV ed è abbinato a un cambio M DCT automatico a 7 marce per una velocità massima di 305 km/h.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati