WP_Post Object ( [ID] => 342745 [post_author] => 40 [post_date] => 2016-12-06 19:32:25 [post_date_gmt] => 2016-12-06 18:32:25 [post_content] => La peculiarità di certi dettagli e delle forme è tipicizzante, al pari della tecnologia celata da queste, parlando del nuovo Toyota C-HR mostrato dal marchio attraverso diversi esemplari al Motor Show 2016, nel capoluogo emiliano. Realizzato sull'innovativo pianale globale TNGA, il SUV C-HR è animato da due differenti tipologie di motorizzazione. La prima, più tradizionale, è costituita da un propulsore turbo di cubatura 1.2 alimentato a benzina, capace di generare 116 cavalli di potenza. Invece la successiva, di tipo Full-Hybrid, associa un'unità elettrica al propulsore endotermico, per complessivi 122 cavalli di spinta. Due anche le trasmissioni proposte, una manuale sei velocità o automatico CVT sviluppato dalla casa. Tra i vari aspetti tecnologici che arricchiscono l'ambiente, caratterizzato da linee articolate e ricercate, è segnalato un sistema audio JBL di alto profilo, abbinato a nove speaker, tre sub woofer, segnalate anche due casse Hord Tweeters, funzionali ad amplificare il suono all'interno. Assieme ai citati interni dal design curato, che riguardano una gamma di allestimenti composti da tre tipologie di versione, il design esterno è caratterizzato da elementi dalla forma ricercata, come i gruppi ottici allungati nella parte anteriori, tanto da costituire gli elementi un motivo a V che definiscono il frontale o esposti nella zona posteriore e maniglie di apertura delle portiere posteriore immerse e legate alla carrozzeria, che suggeriscono innovazione e dinamismo. [post_title] => Toyota C-HR: il nuovo SUV al Motor Show di Bologna 2016 [FOTO E VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => toyota-c-hr-il-nuovo-suv-al-motor-show-di-bologna-2016-foto-e-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-12-06 19:32:25 [post_modified_gmt] => 2016-12-06 18:32:25 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=342745 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Toyota C-HR: il nuovo SUV al Motor Show di Bologna 2016 [FOTO E VIDEO]

Design e tecnologia caratterizzanti

Toyota C-HR al Motor Show 2016 – Dopo essere stato mostrato in altre occasioni, la casa giapponese presenta il suo innovativo veicolo alla manifestazione bolognese dedicata ai motori

La peculiarità di certi dettagli e delle forme è tipicizzante, al pari della tecnologia celata da queste, parlando del nuovo Toyota C-HR mostrato dal marchio attraverso diversi esemplari al Motor Show 2016, nel capoluogo emiliano.

Realizzato sull’innovativo pianale globale TNGA, il SUV C-HR è animato da due differenti tipologie di motorizzazione. La prima, più tradizionale, è costituita da un propulsore turbo di cubatura 1.2 alimentato a benzina, capace di generare 116 cavalli di potenza. Invece la successiva, di tipo Full-Hybrid, associa un’unità elettrica al propulsore endotermico, per complessivi 122 cavalli di spinta. Due anche le trasmissioni proposte, una manuale sei velocità o automatico CVT sviluppato dalla casa.

Tra i vari aspetti tecnologici che arricchiscono l’ambiente, caratterizzato da linee articolate e ricercate, è segnalato un sistema audio JBL di alto profilo, abbinato a nove speaker, tre sub woofer, segnalate anche due casse Hord Tweeters, funzionali ad amplificare il suono all’interno.
Assieme ai citati interni dal design curato, che riguardano una gamma di allestimenti composti da tre tipologie di versione, il design esterno è caratterizzato da elementi dalla forma ricercata, come i gruppi ottici allungati nella parte anteriori, tanto da costituire gli elementi un motivo a V che definiscono il frontale o esposti nella zona posteriore e maniglie di apertura delle portiere posteriore immerse e legate alla carrozzeria, che suggeriscono innovazione e dinamismo.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati