Alfa Romeo Giulia: negli Stati Uniti una nuova versione da 350 cavalli?

Alfa Romeo Giulia: negli Stati Uniti una nuova versione da 350 cavalli?

Sarebbe equipaggiata sempre con un 2.0 litri turbo

Alfa Romeo Giulia – Nuovi rumors sulla berlina del Biscione, parlano di un'altra possibile versione destinata al mercato nordamericano, collocabile tra il modello con unità da 280 cavalli e la più performante Quadrifoglio
Alfa Romeo Giulia: negli Stati Uniti una nuova versione da 350 cavalli?

Alfa Romeo potrebbe ridurre il gap tra le due versioni della berlina Giulia proposte sul mercato nordamericano. Secondo alcuni rumors affiorati in rete, potrebbe essere inserita una nuova versione ponte, dotata di un’unità motrice da 350 cavalli.

Al momento restano indiscrezioni basate su quanto riportato dai colleghi di Auto Evolution, che hanno segnalato come il marchio del Biscione starebbe lavorando a una nuova variante ancora più prestazionale dell’unità quattro cilindri di 2.0 litri turbo, capace in base alle stime di sprigionare 350 cavalli di potenza. Tra gli aspetti interessanti da capire, anche il tipo di sigla che la casa potrebbe abbinare a questo eventuale nuovo esemplare per i mercati nordamericani, valutando l’impiego di TI (Turismo Internazionale) per la versione base da 280 cavalli, nota invece sul mercato italiano come Super, e la nota Quadrifoglio, l’esemplare più potente da 510 cavalli, forniti dal poderoso motore V6 di 2.9 litri Bi-Turbo.

La vociferata versione potrebbe risultare strategica per il marchio lombardo all’interno del segmento delle berline di alta gamma, considerandola come una potenziale alternativa in un panorama che vede già presenti modelli come Audi S4, BMW 340i e Mercedes-AMG C 43, caratterizzati da dotazione e livelli di potenza piuttosto marcati, mentre la più prestazionale Giulia Quadrifoglio risulta posizionata nella fascia delle berlina ad alte performance, che vede protagoniste anche BMW M3 e Mercedes-AMG C 63.
A differenza della versione più grintosa, però, questa potenziale e inedita versione citata sul web potrebbe disporre, a livello opzionale, della trazione integrale permanente Q4. Caratteristica già nota sul modello Giulia Veloce, che associa le qualità della trazione posteriore alla solidità garantita dalle quattro ruote motrici.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati