Volkswagen: ironia durante la presentazione della Polo R WRC 2017 [VIDEO]

La vettura scompare al momento del calo dei veli

Volkswagen Polo R WRC 2017 - Nel giorno della presentazione ufficiale, un mago, che ha il compito di sollevare i veli della nuova vettura, finisce per farla scomparire e per correre ai ripari propone sul palco tutte le auto con le quali la casa tedesca sarà al via nei rispettivi campionati della prossima stagione.
Volkswagen: ironia durante la presentazione della Polo R WRC 2017 [VIDEO]

Tanta l’amarezza per il ritiro da parte di Volkswagen al termine della stagione 2016 del Mondiale Rally, conclusa con la conquista del quarto titolo costruttori di fila. Una dipartita, quasi inaspettata, dopo aver annunciato di voler proseguire fino almeno alla stagione 2019, anche a seguito delle numerose ore di lavoro sulla Polo R WRC 2017, vettura costruita secondo i nuovi regolamenti FIA, che entreranno in vigore dalla prossima stagione, che scatterà a Monte Carlo il 19 gennaio.

La vettura di recente è stata protagonista a una clip ironica. Durante la presentazione a Berlino, un mago ha il compito di introdurre la nuova Polo. Ma al momento del calo dei veli, ci si rende conto che sotto di essi non appare nulla, situazione che genera imbarazzo da parte del presentatore. Per correre ai ripari, il mago le prova tutte facendo apparire tutte le vetture con le quali Volkswagen sarà al via nei rispettivi campionati della prossima stagione.

La clip sottolinea nuovamente l’abbandono da parte della divisione sportiva della Casa di Wolfsburg dal WRC, e con l’inserimento di un tono ironico nella scena, probabilmente i fan avranno modo di compensare la delusione subita nel giorno del triste annuncio.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati