Pagani Huayra Roadster: diamo uno sguardo al posteriore

Pagani Huayra Roadster: diamo uno sguardo al posteriore

Un nuovo teaser aumenta la suspance in vista del Salone di Ginevra

Pagani Huayra Roadster: diamo uno sguardo al posteriore

Pagani Huayra Roadster – Il prestigio e l’esclusività di un marchio di supercars non si esprimono solamente attraverso i materiali, le dotazioni tecniche e le prestazioni che le sue vetture possono raggiungere.  È piuttosto un qualcosa di più sofisticato e ricercato, che può essere ritrovato all’interno di semplici gesti, come ad esempio la pubblicazione settimanale di piccole anticipazioni di un nuovo modello.

Horacio Pagani lo sa benissimo, infatti ha deciso di attribuire un nuovo  significato all’attesa che anticipa la presentazione di una nuova auto. Se poi la vettura in questione risponde al nome di Pagani Huayra Roadster, allora si fa presto a capire perché la sua pubblicazione settimanale dei teaser sta riscuotendo tanto successo in tutto il mondo, facendo crescere la suspance soprattutto tra i fans più fedeli alla casa di San Cesaro.

Dopo la pubblicazione sulle sue pagine social delle immagini riguardanti la silhouette della vettura,  un render esclusivo di un cliente e una barra dorata con impresso il nome “Roadster” (presumibilmente riguardante un dettaglio che caratterizzerà i rollbar per la testa)  ecco che oggi vi proponiamo l’ultima pubblicazione del marchio di supercar italiano: un teaser che ritrae il posteriore della Roadster.

La Huayra risulta ricoperta dalla stessa livrea utilizzata per il muletto che abbiamo già visto nelle precedenti immagini, ma pone l’attenzione su una delle più grandi novità del posteriore: le palpebre dei fari. Avevamo già notato questo dettaglio dal render e dalle foto spia che vi avevamo mostrato negli ultimi mesi, ma oggi risulta confermata ufficialmente la presenza di queste appendici aerodinamiche al posteriore. Andranno ad accentuare l’iconica forma ad occhio che presentano i gruppi ottici, incanalando inoltre i flussi d’aria al posteriore per generare maggiore deportanza alle alte velocità. Sarà poi presente un innovativo e imponente estrattore a 5 canali che dovrebbe garantire prestazioni e tenuta superiori rispetto alla versione coupè.

Il cuore pulsante di questa Roadster sarà lo stesso V12 6.0 biturbo, rivisto e aggiornato per poter sviluppare probabilmente circa 750 cavalli. Secondo alcune indiscrezioni, il nuovo modello sarà più  leggero e condividerà alcuni componenti con l’estrema Huayra BC. Ci aspettiamo quindi grandi sorprese da Pagani in vista della presentazione al prossimo Salone di Ginevra, soprattutto considerando le parole che Horacio ha scelto per accompagnare il teaser: “Questo è il progetto più complicato al quale abbiamo mai lavorato”.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati