WP_Post Object ( [ID] => 352083 [post_author] => 24 [post_date] => 2017-01-11 11:34:33 [post_date_gmt] => 2017-01-11 10:34:33 [post_content] => Anche quest'anno BMW ha deciso di non essere presente con un suo spot al Super Bowl, la finale del campionato di football americano, ritenuto l'evento sportivo e mediatico dell'anno per la sua enorme popolarità e il numero di persone che riesce a tenere attaccati davanti alla TV.  La Casa di Monaco di Baviera ha ufficialmente confermato che preferisce praticare altre strade promozionali, ritenute tanto efficaci e meno dispendiose rispetto all'acquisto di uno spazio pubblicitario durante il Super Bowl. Resteranno delusi i tanti che di fronte alla platea dell'evento sportivo americano dell'anno si aspettavano la continuazione del mini-film "The Escape" prodotto da BMW Films, con protagonista la nuova Serie 5. Del resto la campagna pubblicitaria della nuova BMW Serie 5 intrapresa con il cortometraggio "The Escape" conferma che il marketing delle Casa automobilistiche non necessariamente debba passare dai media tradizionali. A tal proposito, Trudy Hardy, responsabile marketing BMW USA, ha spiegato: "Una grande opportunità mediatica della Serie 5 è arrivata con BMW Films. La gran parte delle visualizzazioni del nostro mini-film sono arrivate in modo spontaneo e senza l'aiuto di media a pagamento. Cercheremo di spingere su questa campagna, del resto i numeri già dimostrano che se il contenuto è valido e la storia è buona la gente guarda e condivide spontaneamente". Come BMW anche MINI e Toyota hanno deciso di non investire negli spot del Super Bowl che si terrà tra poche settimane. Di veduta opposta sono invece Audi, Honda, Kia, Mercedes e Lexus che hanno invece confermato la loro presenza tra i contenuti pubblicitari più ambiti e costosi dell'anno. [post_title] => BMW diserta il Super Bowl 2017 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => bmw-diserta-il-super-bowl-2017 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-01-11 11:34:33 [post_modified_gmt] => 2017-01-11 10:34:33 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=352083 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

BMW diserta il Super Bowl 2017

Ci si aspettava il sequel del mini-film "The Escape"

BMW Super Bowl 2017 - Non ci saranno spot di BMW al Super Bowl 2017. Così come hanno già annunciato MINI e Toyota, anche il marchio dell'Elica opta per strategie di marketing alternative alla dispendiosa acquisizione di uno spazio pubblicitario durante l'evento sportivo e mediatico dell'anno.
BMW diserta il Super Bowl 2017

Anche quest’anno BMW ha deciso di non essere presente con un suo spot al Super Bowl, la finale del campionato di football americano, ritenuto l’evento sportivo e mediatico dell’anno per la sua enorme popolarità e il numero di persone che riesce a tenere attaccati davanti alla TV. 

La Casa di Monaco di Baviera ha ufficialmente confermato che preferisce praticare altre strade promozionali, ritenute tanto efficaci e meno dispendiose rispetto all’acquisto di uno spazio pubblicitario durante il Super Bowl. Resteranno delusi i tanti che di fronte alla platea dell’evento sportivo americano dell’anno si aspettavano la continuazione del mini-film “The Escape” prodotto da BMW Films, con protagonista la nuova Serie 5.

Del resto la campagna pubblicitaria della nuova BMW Serie 5 intrapresa con il cortometraggio “The Escape” conferma che il marketing delle Casa automobilistiche non necessariamente debba passare dai media tradizionali. A tal proposito, Trudy Hardy, responsabile marketing BMW USA, ha spiegato: “Una grande opportunità mediatica della Serie 5 è arrivata con BMW Films. La gran parte delle visualizzazioni del nostro mini-film sono arrivate in modo spontaneo e senza l’aiuto di media a pagamento. Cercheremo di spingere su questa campagna, del resto i numeri già dimostrano che se il contenuto è valido e la storia è buona la gente guarda e condivide spontaneamente“.

Come BMW anche MINI e Toyota hanno deciso di non investire negli spot del Super Bowl che si terrà tra poche settimane. Di veduta opposta sono invece Audi, Honda, Kia, Mercedes e Lexus che hanno invece confermato la loro presenza tra i contenuti pubblicitari più ambiti e costosi dell’anno.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati