WP_Post Object ( [ID] => 355107 [post_author] => 24 [post_date] => 2017-01-18 16:25:11 [post_date_gmt] => 2017-01-18 15:25:11 [post_content] => Mentre la maggior parte dei costruttori automobilistici e delle aziende tecnologiche sono impegnate a lavorare sullo sviluppo di soluzioni per la guida autonoma dell auto, il Gruppo Airbus sta invece lavorando alla realizzazione dell'auto volante, anch'essa auto-pilotata, che porterebbe la mobilità "privata" in una nuova era dove traffico e ingorghi diventerebbero un ricordo. Da tempo Airbus ha formato all'interno dell'azienda una divisione chiamata "Urban Air Mobility" impegnata a lavorare su tecnologie e concept per lo sviluppo di un veicolo volante simile ad un elicottero per trasportare una o due persone. Inoltre Airbus avrebbe pensato ad una prima fase con i suoi veicoli volanti prenotabili con un app dal proprio smartphone, così come avviene per il classico servizio di car sharing. "Cent'anni fa il trasporto urbano è andato sottoterra, ora abbiamo le conoscenze tecnologiche per farlo andare in aria" sono le parole pronunciate da Tom Enders, presidente di Airbus, che ha accennato alla possibilità che la sua azienda, entro il 2017, faccia volare il suo primo prototipo di auto-volante monoposto. Enders ha aggiunto: "Siamo in una fase di sperimentazione, ma prendiamo questo sviluppo molto sul serio. Con la mobilità spostata in vola si risparmierebbero un sacco di soldi da versare in ponti e strade". Anche per le auto volanti alle quali sta lavorando Airbus saranno fondamentali le tecnologie di guida autonoma e d'intelligenza artificiale. Naturalmente uno dei più grandi ostacoli per Airbus sarà quello di sviluppare una soluzione tecnologica in grado di evitare collisioni in volo tra i veicoli volanti autonomi, aspetto che rappresenta la priorità assoluta da affrontare per poter iniziare a immaginare un futuristico modello di mobilità urbana volante. [post_title] => Auto volante, Airbus ha quasi pronti i primi prototipi [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => auto-volante-airbus-ha-quasi-pronti-i-primi-prototipi-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-01-18 16:25:11 [post_modified_gmt] => 2017-01-18 15:25:11 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=355107 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Auto volante, Airbus ha quasi pronti i primi prototipi [FOTO]

Potremmo vedere volare i concept autonomi già quest'anno

Auto volante Airbus - Il sogno dell'auto volante non è molto lontano, almeno stando a sentire chi da tempo sta lavorando allo sviluppo di veicoli, simili ad elicotteri, in grado di volare autonomamente e di puntare a rivoluzionare la mobilità del futuro. I primi prototipi di auto volante di Airbus potrebbero spiccare il volo entro la fine del 2017.

Mentre la maggior parte dei costruttori automobilistici e delle aziende tecnologiche sono impegnate a lavorare sullo sviluppo di soluzioni per la guida autonoma dell auto, il Gruppo Airbus sta invece lavorando alla realizzazione dell’auto volante, anch’essa auto-pilotata, che porterebbe la mobilità “privata” in una nuova era dove traffico e ingorghi diventerebbero un ricordo.

Da tempo Airbus ha formato all’interno dell’azienda una divisione chiamata “Urban Air Mobility” impegnata a lavorare su tecnologie e concept per lo sviluppo di un veicolo volante simile ad un elicottero per trasportare una o due persone. Inoltre Airbus avrebbe pensato ad una prima fase con i suoi veicoli volanti prenotabili con un app dal proprio smartphone, così come avviene per il classico servizio di car sharing.

Cent’anni fa il trasporto urbano è andato sottoterra, ora abbiamo le conoscenze tecnologiche per farlo andare in aria” sono le parole pronunciate da Tom Enders, presidente di Airbus, che ha accennato alla possibilità che la sua azienda, entro il 2017, faccia volare il suo primo prototipo di auto-volante monoposto. Enders ha aggiunto: “Siamo in una fase di sperimentazione, ma prendiamo questo sviluppo molto sul serio. Con la mobilità spostata in vola si risparmierebbero un sacco di soldi da versare in ponti e strade“.

Anche per le auto volanti alle quali sta lavorando Airbus saranno fondamentali le tecnologie di guida autonoma e d’intelligenza artificiale. Naturalmente uno dei più grandi ostacoli per Airbus sarà quello di sviluppare una soluzione tecnologica in grado di evitare collisioni in volo tra i veicoli volanti autonomi, aspetto che rappresenta la priorità assoluta da affrontare per poter iniziare a immaginare un futuristico modello di mobilità urbana volante.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati