BMW M5 MY 2018: potrebbe scattare da 0 a 100 km/h nell’arco di 3,5 o 3,6 secondi [RENDERING]

BMW M5 MY 2018: potrebbe scattare da 0 a 100 km/h nell’arco di 3,5 o 3,6 secondi [RENDERING]

Sotto il cofano figurerebbe un V8 bi-turbo da 600 cavalli?

BMW M5 MY 2018 – La prossima generazione della versione più prestazionale, legata alla nuova Serie 5, sfoggerebbe performance altisonanti
BMW M5 MY 2018: potrebbe scattare da 0 a 100 km/h nell’arco di 3,5 o 3,6 secondi [RENDERING]

Si parla di uno scatto racchiuso in 3,5/3,6 secondi. Al momento una voce a proposito della prossima BMW M5.

In base a quanto segnalato da BMWBlog, la futura generazione della grintosa berlina tedesca, attesa sui mercati il prossimo anno dopo il debutto che potrebbe avvenire già alla fine di questo 2017 e identificabile come F90, risulterebbe molto più prestazionale rispetto all’attuale modello F10. Il citato scatto potrebbe essere ridotto di ben 0,7 secondi, rispetto ai precedenti 4,2 secondi richiesti, secondo l’ipotesi riportata. Una supposizione in linea anche con il miglioramento già registrato ad esempio con l’ultima versione di M550i xDrive capace di completare la distanza in 4 secondi, al momento il modello al vertice della nuova gamma di BMW Serie 5.

Un valore numerico, inoltre, che sarebbe associato alla elevata potenza espressa dall’unità motrice collocata sotto la prossima grande berlina siglata M. Si tratterebbe sempre di un poderoso V8 TwinTurbo di 4.4 litri, su cui i tecnici sarebbero intervenuti ancora per portare la spunta sulla soglia dei 600 cavalli. Un’unità che risulterebbe abbinata a una trasmissione doppia frizione siglata M.
Tra le voci emerse, l’auto sarebbe equipaggiata con un sistema di trazione integrale, ma all’occorrenza e utilizzando un pulsante specifico, l’automobilista potrebbe scegliere se utilizzare anche la sola trazione posteriore. Opzione che sarebbe legata anche alla modalità di guida selezionata. La M5 risulterebbe dunque versatile nella risposta, offrendo di base un equilibrio ottimale tra comfort e prestazioni.

A proposito dell’aspetto, ci si attende un design più sportivo e muscoloso rispetto a quello dello nuova Serie 5. Una visione immaginata più ruggente, considerando ad esempio l’idea di stile proposta da X-Tomi Design. Un’elaborazione caratterizzata da voluminose aperture frontali, cofano e fianchi solpiti con dettagli cromati, minigonne pronunciate sino a una zona posteriore sulla quale si intravede uno spoiler prominente.

Rendering by X-Tomi Design

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati