WP_Post Object ( [ID] => 359029 [post_author] => 40 [post_date] => 2017-01-27 19:10:18 [post_date_gmt] => 2017-01-27 18:10:18 [post_content] => Muscoli pronunciati ed energia, per affrontare qualsiasi pendenza o avventura. L'aggiornamento del Jeep Gran Cherokee presenta un nuovo volto che arricchisce le diverse versioni proposte: il Trailhawk. La nuova versione, riprende un'idea introdotta tramite una concept car ed è dotata di base di un sistema Uconnect gestibile da un display touchscreen di 8,4 pollici con navigatore e “Off-road pages” focalizzato sull’altezza delle sospensioni, oltre a un Selec-Terrain, che si occupa della trazione integrale e il comportamento fuori dall'asfalto. Tra gli altri aspetti, vanta un rinnovato Selec-Speed Control con sistema Hill Ascent, che permette tramite palette al volante di regolare la velocità in salita e discesa, assieme a sospensioni pneumatiche Quadra-Lift che risultano studiate per i percorsi più accidentati e un Quadra-Drive II con differenziale posteriore elettronico a slittamento limitato (ELSD), concentrato sulla trazione e sulla ripartizione della coppia, quando necessario. Presenta poi angoli di attacco da 29,8°, di dosso sui 27,1° e uscita di 22,8°, oltre a un’altezza massima da terra di 27,4 centimetri unita a un look caratterizzante, grazie a nuova fascia anteriore e protezioni sottoscocca, gomme Goodyear Adventure con rinforzo in Kevlar che vestono cerchi da 18 pollici pensati per la guida off-road, una tinta Neutral Grey che ricopre specchi laterali e altri dettagli, quindi targhette specifiche “Trailhawk” e “Trail Rated”, in aggiunta a una decalcomania antiriflesso sul cofano ed elementi rossi. Tra gli optional, possono essere associate delle pedane parasassi Mopar. L'interno appare vivacizzato dai contrasti cromatici rosso e nero, riguardanti le cuciture e il tipo di pelle con dettagli scamosciati. Si nota anche il dettaglio la scritta Trailhawk sul volante e componenti in piano Black spazzolato. Passando all'aggiornato Summit, la variante più accessoriata in gamma, sono segnalati funzionali sistemi di assistenza, un frontale affinato, cerchi da 20 pollici e componentistica pregiata per la definizione degli interni, come la possibilità di inserire un sistema audio da 825 watt firmato Harman Kardon, con amplificatore a dodici canali, tre subwoofer e diciannove altoparlanti, rivestimenti in pelle Nappa e sul tetto della pelle scamosciata o in alternativa pelle Laguna, assieme a una specifica colorazione Sky Grey e dettagli in blu Indigo. Quindi al vertice della potenza la versione SRT, a cui può essere associato un sistema “Performance Pages” che include timer e indicatori specifici in chiave prestazionale, grazie alla presenza sotto il cofano si un poderoso HEMI V8 di 6,4 litri da 468 cavalli, che le consente di raggiungere i 100 km/h in meno di 5 secondi e un picco massimo di velocità pari a 257 km/h, secondo quanto segnalato. La panoramica delle motorizzazioni include anche un propulsore diesel V6 di 3,0 litri a iniezione diretta elettronica di tipo Common Rail e sistema Multijet II in due configurazioni da 190 o 250 cavalli, quindi anche altre due unità a benzina: un V6 di 3,6 litri Pentastar da 286 cavalli e un V8 di 5,7 litri di 352 cavalli, questo destinato unicamente alla Summit. Si parla di sei allestimenti in totale: Laredo, Limited, Trailhawk, Overland, Summit e, al vertice prestazionale come detto, SRT. Foto e Video: Jeep [post_title] => Jeep Grand Cherokee MY 2017: la nuova versione Trailhawk arricchisce la gamma [FOTO E VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => jeep-grand-cherokee-my-2017-la-nuova-versione-trailhawk-arricchisce-la-gamma-foto-e-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-01-27 19:10:18 [post_modified_gmt] => 2017-01-27 18:10:18 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=359029 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Jeep Grand Cherokee MY 2017: la nuova versione Trailhawk arricchisce la gamma [FOTO E VIDEO]

Rinnovamento a partire da 56.200,00 Euro

Jeep Grand Cherokee MY 2017 – La proposta dedicata all'ammiraglia del marchio statunitense è stata aggiornata con l'aggiunta di una nuova caratterizzazione

Muscoli pronunciati ed energia, per affrontare qualsiasi pendenza o avventura. L’aggiornamento del Jeep Gran Cherokee presenta un nuovo volto che arricchisce le diverse versioni proposte: il Trailhawk.

La nuova versione, riprende un’idea introdotta tramite una concept car ed è dotata di base di un sistema Uconnect gestibile da un display touchscreen di 8,4 pollici con navigatore e “Off-road pages” focalizzato sull’altezza delle sospensioni, oltre a un Selec-Terrain, che si occupa della trazione integrale e il comportamento fuori dall’asfalto.
Tra gli altri aspetti, vanta un rinnovato Selec-Speed Control con sistema Hill Ascent, che permette tramite palette al volante di regolare la velocità in salita e discesa, assieme a sospensioni pneumatiche Quadra-Lift che risultano studiate per i percorsi più accidentati e un Quadra-Drive II con differenziale posteriore elettronico a slittamento limitato (ELSD), concentrato sulla trazione e sulla ripartizione della coppia, quando necessario.
Presenta poi angoli di attacco da 29,8°, di dosso sui 27,1° e uscita di 22,8°, oltre a un’altezza massima da terra di 27,4 centimetri unita a un look caratterizzante, grazie a nuova fascia anteriore e protezioni sottoscocca, gomme Goodyear Adventure con rinforzo in Kevlar che vestono cerchi da 18 pollici pensati per la guida off-road, una tinta Neutral Grey che ricopre specchi laterali e altri dettagli, quindi targhette specifiche “Trailhawk” e “Trail Rated”, in aggiunta a una decalcomania antiriflesso sul cofano ed elementi rossi. Tra gli optional, possono essere associate delle pedane parasassi Mopar. L’interno appare vivacizzato dai contrasti cromatici rosso e nero, riguardanti le cuciture e il tipo di pelle con dettagli scamosciati. Si nota anche il dettaglio la scritta Trailhawk sul volante e componenti in piano Black spazzolato.

Passando all’aggiornato Summit, la variante più accessoriata in gamma, sono segnalati funzionali sistemi di assistenza, un frontale affinato, cerchi da 20 pollici e componentistica pregiata per la definizione degli interni, come la possibilità di inserire un sistema audio da 825 watt firmato Harman Kardon, con amplificatore a dodici canali, tre subwoofer e diciannove altoparlanti, rivestimenti in pelle Nappa e sul tetto della pelle scamosciata o in alternativa pelle Laguna, assieme a una specifica colorazione Sky Grey e dettagli in blu Indigo.
Quindi al vertice della potenza la versione SRT, a cui può essere associato un sistema “Performance Pages” che include timer e indicatori specifici in chiave prestazionale, grazie alla presenza sotto il cofano si un poderoso HEMI V8 di 6,4 litri da 468 cavalli, che le consente di raggiungere i 100 km/h in meno di 5 secondi e un picco massimo di velocità pari a 257 km/h, secondo quanto segnalato.

La panoramica delle motorizzazioni include anche un propulsore diesel V6 di 3,0 litri a iniezione diretta elettronica di tipo Common Rail e sistema Multijet II in due configurazioni da 190 o 250 cavalli, quindi anche altre due unità a benzina: un V6 di 3,6 litri Pentastar da 286 cavalli e un V8 di 5,7 litri di 352 cavalli, questo destinato unicamente alla Summit.
Si parla di sei allestimenti in totale: Laredo, Limited, Trailhawk, Overland, Summit e, al vertice prestazionale come detto, SRT.

Foto e Video: Jeep

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Jeep Grand Wagoneer 2021: FOTO SPIA

Dovrebbe essere svelato a metà dell'anno prossimo
Jeep è in procinto di rilanciare i modelli Wagoneer e Grand Wagoneer. Un ulteriore testimonianza di ciò arriva dal nuovo set