Scuderia Cameron Glickenhaus SCG003S: la Stradale potrebbe costare 1.3 milioni di dollari

Scuderia Cameron Glickenhaus SCG003S: la Stradale potrebbe costare 1.3 milioni di dollari

La supercar sarà svelata al Salone di Ginevra 2017

James Glickenhaus dopo aver lanciato la versione da Competizione si accinge a presentare quella Stradale all'importante rassegna svizzera. Poter trasformare la vettura da Competizione a Stradale e viceversa è qualcosa di unico che non tutti i costruttori di supercar possono vantare.
Scuderia Cameron Glickenhaus SCG003S: la Stradale potrebbe costare 1.3 milioni di dollari

Scuderia Cameron Glickenhaus SCG003S Stradale – La SCG003C, dove C sta per Competizione, sarà presto affiancata dalla corrispettiva versione S che sta per appunto per Stradale. La nuova supercar firmata dall’imprenditore, nonché super appassionato, James Glickenhaus difatti sarà svelata al prossimo Salone di Ginevra che si svolgerà dal 9 al 19 Marzo prossimi. Sarà un appuntamento da non perdere anche per via dell’esclusività di prodotto che la SCG003S rappresenterà: contrariamente a quanto accade di solito, dove una versione da corsa viene sviluppata partendo da una versione da strada, la SCG003S deriverà in tutto e per tutto dalla SCG003C che ha già partecipato a numerose competizioni sportive.

Ma quali saranno le differenze tra la versione Stradale e quella da Competizione? Quest’ultima sappiamo che è stata progettata e costruita avendo come unica linea guida le specifiche dei prototipi LMP1 e LMP2 orientati unicamente alle massime performance su pista. La SCG003S conserverà questo spirito, pur tuttavia adeguandosi ad alcuni standard necessari per ricevere l’omologazione stradale. Ad esempio, per rientrare nei parametri sempre più ristretti delle emissioni inquinanti, la SCG003S dovrà subire un “trapianto di cuore”: il V6 3.5 biturbo della versione da Competizione infatti lascerà spazio ad un V8 4.4 biturbo da circa 800 cv di potenza capace, tra l’altro, di fornire alla supercar prestazioni entusiasmanti quali lo 0-100 km/h in meno di 3 secondi e la velocità massima di 350 km/h.

Nello specifico, chiaramente, anche le gomme che verranno utilizzate sulla versione Stradale saranno diverse da quelle in dotazione sulla versione da Competizione: a tal riguardo la Dunlop ha fornito alla SCG003S delle gomme create ad hoc delle stesse misure con cerchi da 18” di quelle utilizzate sulla SCG003C. Al di là di motore e gomme si può dire che la supercar stradale voluta da James Glickenhaus rispecchi esattamente la vettura da competizione: a tal proposito, per ovviare ai problemi derivanti dal necessario utilizzo di air bag per le vetture stradali e dall’obbligatorietà di sottoporsi a precisi crash test, la SCG003S potrà essere venduta negli Stati Uniti come “Specially Constructed Vehicles”. In tal senso, la supercar di Glickenhaus potrebbe essere approntata in soli 3 giorni con l’aiuto di meccanici specializzati che lo stesso Glickenhaus potrebbe mandare a casa degli acquirenti per risolvere eventuali difficoltà di approntamento della vettura.

L’obiettivo di James Glickenhaus è quello di dare al cliente finale la possibilità di utilizzare e godere delle superbe prestazioni di cui la SCG003 è capace, sia in versione Competizione che in versione Stradale: La possibilità di modificare in pochissimo tempo ed in pochi particolari la SCG003 per trasformarla da Competizione a Stradale e viceversa è qualcosa di unico che non tutti i costruttori di supercar possono vantare: “Amo le vetture sportive, soprattutto quelle in cui accendi i fari e vai a correre in pista. Ma oggi, una Ferrari da corsa non ha nulla a che vedere con una LaFerrari e una McLaren da competizione non ha nulla a che fare con una P1 perché sono vetture mostruosamente complesse rispetto alle vetture da cui derivano”.

Oltre all’obiettivo di dare ai suoi clienti una vettura pronto-gara, Glickenhaus ha anche un altro obiettivo che è quello di vendere almeno una ventina di SCG003S per poi partecipare con la propria supercar alla 24 Ore di Le Mans nella categoria LMP1 non ibrida: “E’ il mio sogno. Voglio gareggiare con una mia vettura a Le Mans nella massima categoria in qualità di costruttore privato”. Per realizzare questo sogno ci vorrebbe un budget di circa 30 milioni di dollari, il che equivarrebbe a vendere la SCG003S a circa 1.3 milioni di dollari.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati