BMW Serie 1 MY 2018: potrebbe avere questo aspetto? [RENDERING]

In base a quanto affiorato, sarebbe a trazione anteriore

BMW Serie 1 MY 2018 – Un'ipotesi sul potenziale stile della prossima generazione, che risulterebbe sviluppata su una piattaforma UKL1
BMW Serie 1 MY 2018: potrebbe avere questo aspetto? [RENDERING]

La prossima generazione di BMW Serie 1, che potrebbe debuttare nel 2018, in base ai rumors circolati da tempo, sarebbe realizzata sullo stesso pianale impiegato per le Serie 2 Active Tourer e il SUV X1, ovvero una piattaforma UKL1 per veicoli a trazione anteriore.

Il progetto sarebbe conosciuto negli ambienti interni con il codice KKL+, e i nostri specialisti in design hanno proposto un’idea della prossima hatchback della casa bavarese, caratterizzata da elementi stilistici in linea con l’attuale corso del marchio, ma ancora più affinato. In particolare il disegno luminoso ricercato e tecnologico, che dovrebbe essere di tipo Full-LED.

Sotto il cofano e associati alla base già citata, secondo le indiscrezioni, troverebbero posto degli inediti propulsori a tre e quattro cilindri, modulari, di cubatura variante tra 1.5 e 2.0 litri, che spingerebbero differenti versioni di gamma. Si parla di esemplari 116i, 118i e 120i sul versante a benzina e 116d, 118d e 120d sul fronte Diesel. Le unità sarebbero associate a cambi di tipo manuale o automatico e risulterebbe proposta anche un tipo di trazione integrale xDrive, che arricchirebbe ulteriormente la gamma. Al vertice potrebbe trovare posto una nuova BMW M135xi, animata da un vivace motore di 2.0 litri di tipologia B48 dalla potenza più marcata rispetto alle versioni tradizionali, abbinato a una trasmissione automatica otto rapporti Aisin, sempre considerando i rumors attuali.

Tornando all’estetica ipotizzata daigli esperti di stile, oltre al già citato frontale reso caratteristico dall’elaborato e fine motivo luminoso prodotto dai taglienti gruppi ottici, si nota in evidenza il classico doppio rene, con listelli marcati che sembrano donare un effetto più schiacciato, seguendo la forma affusolata dei fari. Il paraurti, poi, è frutto di un geometrico ricamo che comprende le prese d’aria e dei dettagli satinati che accentuano la sportività della vettura. Oltre al frontale, nell’immagine risultano scolpiti anche i fianchi, grazie alla presenza di nervature che offrono un effetto fluido al profilo della vettura. L’andamento del tetto sembra convergere sulla zona posteriore ricordando una coupé compatta, sfociando verso i fianchi posteriori, piuttosto pronunciati. La zona retrostante, non visibile, potrebbe essere evoluta sulla base dell’attuale modello, in sintonia con il rinnovamento generale della vettura.

Nuova Volkswagen Polo Da 119 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Me stesso ha detto:

      Carina, ma quando fate questi rendering non limitatevi solo al davanti, ma fatene anche del posteriore di lato e anche in specifico di alcuni dettagli.

    Articoli correlati