Seat Ibiza MY 2017: ecco la quinta generazione [FOTO]

Al debutto la piattaforma MQB A0

Seat Ibiza MY 2017 - Il marchio di Martorell debutta con la quinta generazione, basata sulla nuova piattaforma MQB A0 del Gruppo Volkswagen, guadagnando soprattutto nell'abitabilità, oltre all'aumento della rigidità della scocca e della riduzione del peso. All'interno sono previsti sistemi di ultima generazione, mentre sotto il cofano troviamo l'entry level formato dal 1.0 TSI tre cilindri con due livelli di potenza (95 e 115 CV), il 1.5 TSI quattro cilindri dell'ultimo restyling della Golf da 150 CV, il 1.6 TDI con tre livelli di potenza (80, 95 e 115 CV) e una variante a metano del 1.0 TSI tre cilindri da 90 CV.

Dal 1984 sul mercato, la Seat Ibiza giunge alla quinta generazione, presentata in anteprima mondiale in quel di Barcellona nella giornata di ieri. Sarà in vendita dal mese di giugno, ma prima eseguirà uno step al Salone di Ginevra (9-19 marzo). Con la nuova Ibiza debutta anche la piattaforma MQB A0 del Gruppo Volkswagen. Su quest’ultima struttura saranno basati futuri modelli come Volkswagen Polo, Skoda Fabia e il nuovo crossover Seat Arona, che si collocherà al di sotto della Ateca.

Lunga 4,04 metri, alta 1,44 metri, larga 1,78 metri e un passo di 2,65 centimetri, la quinta generazione guadagna in abitabilità, oltre alla riduzione del peso e all’aumento della rigidità della scocca. Il bagagliaio offre una capacità di carico di 355 litri. Ispirata alla restyling della Leon e alla Ateca, in termini di design offre linee tese e spigolose, specialmente sui fanali, in netta somiglianza con la sorella maggiore Leon, segnando un netto cambiamento rispetto alla generazione precedente. Sarà declinata in quattro livelli di allestimenti, tutti in configurazione 5 porte: Reference, Style, FR e il nuovo XCellence.

All’interno si evolvono i materiali, con le nuove bocchette d’areazione e il nuovo schermo da 8 pollici per il controllo dell’infotainment che troneggia al centro della plancia, compatibile con Apple CarPlay, Android Auto e MirrorLink. I sistemi di assistenza alla guida sono stati migliorati all’insegna delle tecnologia. Troviamo: Traffic Jam Assist, Front Assist, cruise control adattivo, sistema keyless entry, sensori di parcheggio anteriori e posteriori e nuova, e retrocamera.

Nella parte dedicata alle motorizzazioni, l’entry level sarà costituito dal 1.0 TSI tre cilindri da 95 e 115 CV, oltre al 1.5 TSI quattro cilindri della Golf MY 2017 da 150 CV (previsto entro la fine dell’anno). Sul fronte diesel troviamo il 1.6 TDI con tre livelli di potenza: 80, 95 e 115 CV. Inoltre sarà disponibile una variante a metano del 1.0 TSI tre cilindri da 90 CV. Propulsori con potenze fino a 95 CV monteranno il cambio manuale a cinque rapporti, gli altri il manuale a sei rapporti. Su richiesta il doppia frizione DSG  a sette rapporti.

Il listino prezzi non è ancora stato diffuso. In futuro è prevista anche la versione più prestazionale Cupra.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati