WP_Post Object ( [ID] => 361433 [post_author] => 40 [post_date] => 2017-02-06 12:45:25 [post_date_gmt] => 2017-02-06 11:45:25 [post_content] => Un affinamento dello stile, sempre seguendo un'evoluzione. L'immaginata Audi A1, attesa in futuro, potrebbe essere il frutto di un progressivo mutamento stilistico, senza rappresentare un deciso cambiamento rispetto alla formula attuale. Immaginata da RM CarDesign come una piccola A3, considerando le ricostruzioni fornite, le prospettive della vettura sembrano arricchite anche da stilemi più affini alla Q2. Il modello elaborato è caratterizzato da un frontale definito attorno alla distintiva griglia esagonale, allungata in basso, affiancata da robuste prese d'aria e gruppi ottici dal disegno luminoso, che appare più semplificato, ma comunque sportivo, rispetto a quelli presenti sulle vetture di gamma più elevata. I fianchi scolpiti, gli specchi laterali ancorati alle porte e il tetto leggermente spiovente, accrescono la visione dinamica del modello, e il montante a contrasto nella zona posteriore richiama quanto già visto sull'attuale generazione e sul citato SUV compatto della casa. La zona posteriore, poi, risulta rocciosa, beneficiando degli interventi estetici e di nuovi gruppi ottici dalla forma più tagliente rispetto a quelli dell'attuale modello. Audi-A1-2018-rendering-by-RM-CarDesign_02 La nuova Audi A1, in base ai rumors più recenti, potrebbe essere presentata già alla fine di questo anno, per poi essere proposta sui mercati nel prossimo. Precedenti foto spia hanno permesso di osservare un esemplare di prova ancora coperto da veste camoflage, che in ogni caso ha fornito qualche spunto di riflessione sul potenziale stile. Sotto il cofano, le motorizzazioni partirebbero da un compatto propulsore da 1.0 litro di tre cilindri che potrebbe vantare una potenza superiore agli attuali 95 cavalli, seguito da una più corposa unità di 1.4 e un 1.6 TDI sul versante Diesel, probabilmente rivisti. A questi, secondo alcuni rumors, potrebbe essere sommata anche un'inedita versione ibrida. Ma al momento è doveroso il condizionale. Al vertice ci sarebbe sempre una S1, che potrebbe essere spinta nell'occasione da 250 cavalli. La nuova A1, inoltre, risulterebbe realizzata su base modulare MQB, proposta unicamente in versione cinque porte e potrebbe disporre anche di versioni a quattro ruote motrici. Rendering: RM CarDesign [post_title] => Audi A1 MY 2018: una nuova ipotesi di stile affiora sul web [RENDERING] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => audi-a1-my-2018-una-nuova-ipotesi-di-stile-affiora-sul-web-rendering [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-02-06 12:45:25 [post_modified_gmt] => 2017-02-06 11:45:25 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=361433 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Audi A1 MY 2018: una nuova ipotesi di stile affiora sul web [RENDERING]

Potrebbe essere introdotta anche in versione ibrida?

Audi A1 MY 2018 – Proposta in rete, una nuova elaborazione grafica dedicata alla futura compatta della casa degli Anelli
Audi A1 MY 2018: una nuova ipotesi di stile affiora sul web [RENDERING]

Un affinamento dello stile, sempre seguendo un’evoluzione. L’immaginata Audi A1, attesa in futuro, potrebbe essere il frutto di un progressivo mutamento stilistico, senza rappresentare un deciso cambiamento rispetto alla formula attuale.

Immaginata da RM CarDesign come una piccola A3, considerando le ricostruzioni fornite, le prospettive della vettura sembrano arricchite anche da stilemi più affini alla Q2. Il modello elaborato è caratterizzato da un frontale definito attorno alla distintiva griglia esagonale, allungata in basso, affiancata da robuste prese d’aria e gruppi ottici dal disegno luminoso, che appare più semplificato, ma comunque sportivo, rispetto a quelli presenti sulle vetture di gamma più elevata. I fianchi scolpiti, gli specchi laterali ancorati alle porte e il tetto leggermente spiovente, accrescono la visione dinamica del modello, e il montante a contrasto nella zona posteriore richiama quanto già visto sull’attuale generazione e sul citato SUV compatto della casa. La zona posteriore, poi, risulta rocciosa, beneficiando degli interventi estetici e di nuovi gruppi ottici dalla forma più tagliente rispetto a quelli dell’attuale modello.

Audi-A1-2018-rendering-by-RM-CarDesign_02

La nuova Audi A1, in base ai rumors più recenti, potrebbe essere presentata già alla fine di questo anno, per poi essere proposta sui mercati nel prossimo. Precedenti foto spia hanno permesso di osservare un esemplare di prova ancora coperto da veste camoflage, che in ogni caso ha fornito qualche spunto di riflessione sul potenziale stile.
Sotto il cofano, le motorizzazioni partirebbero da un compatto propulsore da 1.0 litro di tre cilindri che potrebbe vantare una potenza superiore agli attuali 95 cavalli, seguito da una più corposa unità di 1.4 e un 1.6 TDI sul versante Diesel, probabilmente rivisti. A questi, secondo alcuni rumors, potrebbe essere sommata anche un’inedita versione ibrida. Ma al momento è doveroso il condizionale. Al vertice ci sarebbe sempre una S1, che potrebbe essere spinta nell’occasione da 250 cavalli. La nuova A1, inoltre, risulterebbe realizzata su base modulare MQB, proposta unicamente in versione cinque porte e potrebbe disporre anche di versioni a quattro ruote motrici.

Rendering: RM CarDesign

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati