Citroën, viaggio nel tempo a Retromobile 2017 [FOTO]

Spazio alla storia dei veicoli commerciali

Citroën Retromobile 2017 - Citroën rispolvera la sua tradizione nel settore dei veicoli commerciali presenziando la rassegna parigina Retromobile 2017 con una ricca rappresentanza di iconici modelli che vanno dalla Tipo H alla C4 Carro attrezzi fino ad arrivare al moderno concept Hyper su base Space Tourer.

A Retromobile 2017, in programma a Parigi dall’8 al 12 febbraio, ci sarà anche Citroën a rendere omaggio alla propria storia con una folta rappresenta di modelli d’epoca che hanno contraddistinto la tradizione del Double Chevron.

In uno spazio di 1.200 metri quadri, condiviso con gli altri due marchi del Gruppo PSA (Peugeot e DS), Citroën mostrerà veicoli di grande impatto, come lo “Scarebée d’Or“, il semicingolato su base 10HP B2, con trazione a cingoli brevetto Citroën-Kegresse che nel dicembre del 1922 attraversò per primo il deserto del Sahara.

Per i club Citroën ha poi scelto il tema dei veicoli commerciali. A Retromobile 2017 vedremo il veicolo commerciale Tipo H, prodotto fino al 1981, che per anni è stato il furgone di tutti i commercianti ambulanti e della polizia nazionale francese. Altra presenza degna di nota sarà quella della Traction Avant Commerciale, modello che ha aperto la strada all’automobile moderna.

La carrellata di modelli storici tra i veicoli commerciali di Citroën continua con la C4 Carro attrezzi del 1928, la 2CV Fourgonette del 1951 e la curiosa Mehari “Pompiers” icona degli anni ’70 e prodotta tra il 1968 e il 1987. A chiudere questo ideale percorso attraverso la storia del Double Chevron ci sarà la recente concept battezzata Hypen, realizzata su base Space Tourer e caratterizzata da un look fresco e vivace.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati