BMW i5, un nuovo RENDER ipotizza le forme del futuro crossover elettrico

Con forme più muscolose della i3

BMW i5 - Un nuovo render prova ad immaginare il look della BMW i5, il nuovo crossover elettrico bavarese che arriverà nei prossimi anni. La i5 è stata disegnata con un aspetto che richiama il resto della gamma "i" di BMW personalizzato da esterni muscolosi e da una grande presa d'aria collocata sulla parte superiore del cofano.
BMW i5, un nuovo RENDER ipotizza le forme del futuro crossover elettrico

Un nuovo crossover elettrico di BMW presto si unirà alla i3 e alla i8, ampliando la gamma a zero emissioni dell’Elica. La nuova vettura sarà la BMW i5 il cui probabile aspetto ci viene anticipato in questo nuovo render ci propone il look immaginato per il nuovo crossover green bavarese.

Qualche tempo fa Ian Robertson, responsabile vendite e marketing di BMW, ha confermato che la Casa di Monaco di Baviera lancerà il nuovo modello della gamma “i” nei prossimi anni, probabilmente non prima del 2021. Il motivo per i lunghi tempi di programmazione per l’arrivo della i5, ha spiegato Robertson, sono legati alla necessità di poter sfruttare al meglio le più recenti tecnologie per quanto riguarda le batterie dell’alimentazione elettrica e la guida autonoma.

Il render della BMW i5 che vedete sopra ci propone un crossover con una forte somiglianza con gli altri due modelli della famiglia elettrica dell’Elica. Nel design della vettura spicca la parte superiore del cofano motore nella quale è stata collocata un’enorme presa d’aria con diverse feritoie. Le proporzioni della i5 qui riprodotta graficamente sono simili a quelle della i3, anche se il nuovo crossover disegnato è più lungo e con una carrozzeria dalle forme più muscolose.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati