Aston Martin AM-RB 001: sarà presentata al Canadian International Auto Show

Aston Martin AM-RB 001: sarà presentata al Canadian International Auto Show

L'inedita hypercar sarà capace di prestazioni mostruose

Aston Martin e Red Bull Racing si accingono a presentare al pubblico la loro incredibile hypercar frutto di un lavoro congiunto. Uno dei papà tecnici della nuova nata è Adrian Newey, progettista geniale della Formula 1, che ha dato il suo prezioso contributo per dar vita ad una linea avveniristica e per raggiungere prestazioni al top.
Aston Martin AM-RB 001: sarà presentata al Canadian International Auto Show

Aston Martin AM-RB 001 – Dopo essere stata svelata nello scorso mese di Luglio, la prima hypercar Aston Martin creata in collaborazione con Red Bull potrà essere ammirata dal vivo in occasione del Canadian International Auto Show che si terrà dal 17 al 26 Febbraio a Toronto. Quello canadese sarà a tutti gli effetti il debutto su scala mondiale della AM-RB 001 che, però, sebbene non ufficialmente confermato dal costruttore di Gaydon, potrebbe essere presentata anche al prossimo Salone di Ginevra (9-19 Marzo 2017).

A presentare l’inedita hypercar frutto del lavoro congiunto delle due importanti firme dell’automobilismo e del motorsport sarà Andy Palmer, CEO di Aston Martin che di recente ha affermato: “La AM-RB 001 è destinata a diventare la hypercar definitiva di questo decennio nonchè un incredibile investimento per appassionati collezionisti.” 

Dal punto di vista estetico la nuova AM-RB 001 sembra essere una vettura di Formula 1 a ruote coperte, d’altronde non poteva essere altrimenti visto che è stata in parte progettata proprio da Adrian Newey, ingegnere mago della tecnica e dell’aerodinamica in forza alla Red Bull Racing. Lo stesso progettista ha affermato che “la AM-RB 001 sarà in grado di generare quattromila libbre di downforce” vale a dire circa due tonnellate di deportanza! Nondimeno la AM-RB 001 sarebbe in grado di generare in curva fino a 4 g di accelerazione laterale, un valore, ad esempio, di 1,5 g superiore a quanto raggiunto dall’altrettanto prestazionale McLaren P1 GTR.

Oltre all’aerodinamica estremamente curata, la nuova Aston Martin AM-RB 001, grazie ad una monoscocca completamente in fibra di carbonio che permetterebbe alla nuova nata di arrivare a fermare il peso a soli 1.000 kg e ad un propulsore V12 da 1.000 cv, godrebbe di un eccezionale rapporto peso/potenza di 1:1. Grazie alle incredibili caratteristiche tecniche di cui è dotata, l’inedita AM-RB 001 sarebbe in grado di coprire lo 0-322 km/h in soli 10 secondi e addirittura potrebbe completare lo 0-322 km/h-0 in soli 15 secondi!

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati