Mercedes Classe A MY 2018: nuovi avvistamenti della quarta generazione [FOTO SPIA]

Basata sulla piattaforma MFA2. Possibile debutto a Francoforte

Mercedes Classe A MY 2018 - La quarta generazione della compatta di segmento C continua i test su strada in attesa della presentazione probabile al Salone di Francoforte e delle commercializzazione nei primi mesi del 2018.

La Mercedes Classe A prosegue ininterrottamente i test in vista del debutto sul mercato nei primi mesi del 2018, con la presentazione che dovrebbe avvenire nel mese di settembre al Salone di Francoforte. Rispetto alla terza generazione, sul mercato dal 2012 con il restyling datato 2015, la quarta generazione vanterà di un design evoluto nonostante i veli che mascherano la carrozzeria, impedendo una chiara visualizzazione circa il modello.

In questi giorni i nostri fotografi hanno sorpreso nuovamente il muletto, impegno nei collaudi su strada, e stavolta l’unica sostanziale differenza rispetto agli scatti eseguiti in precedenza è la mancanza della componente collocata sul cofano motore, la quale non permetteva di visualizzare l’andamento di tale zona. Inoltre è possibile notare la linea dei fanali posteriori, finora nascosta.

Del resto, le informazioni trapelate da Stoccarda scarseggiano e probabilmente non saranno rese note fino alla presentazione. Quello che è dato a sapersi è che sarà basata su una nuova piattaforma: la MFA2 (Modular Front Architecture 2), frutto della partnership con Renault che gode di un passo allungato, peso ridotto e impiego di alluminio, che ospita i modelli a trazione anteriore e integrale.

Come per il pianale, anche la parte dedicata ai propulsori vedrà come protagonista la collaborazione con la casa francese. Previsti i benzina 1.6 e 2.0, oltre ai 1.5 e 2.0 diesel, ma è possibile prevedere anche una variante ibrida plug-in.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati