WP_Post Object ( [ID] => 369715 [post_author] => 51 [post_date] => 2017-02-27 17:29:15 [post_date_gmt] => 2017-02-27 16:29:15 [post_content] => Seat eMii - Circa un mese fa in un nostro articolo avevamo anticipato la possibilità che presto il costruttore spagnolo potesse dar vita alla sua prima vettura elettrica della storia. Non a caso non molto tempo fa, Matthias Rabe, direttore del reparto ricerca e sviluppo di Seat, dichiarò: “la Mii potrebbe essere la prima vettura elettrica del costruttore spagnolo.” Detto, fatto: la casa costruttrice di Martorell ha appena presentato al Mobile World Congress di Barcellona la sua Mii in versione totalmente elettrica. L'inedita vettura ad emissioni zero di Seat è stata presentata sotto forma di prototipo (photo credit: carscoops.com) e si chiama semplicemente eMii, nome che rievoca alla mente quello della "cugina" e-up di Volkswagen da cui, manco a dirlo, prende in prestito anche il motore elettrico, un propulsore che genera 82 cv di potenza e 210 Nm di coppia. Sul fronte prestazionale, la nuova Seat eMii garantisce performance riassumibili in uno 0-100 km/h in 11,3 secondi e in una velocità massima di circa 130 km/h. Al di là delle doti velocistiche, la nuova Seat eMii gode di un'autonomia teorica di circa 170 km ma che possono scendere a circa 120 km nell'utilizzo reale. La nuova compatta elettrica spagnola ha bisogno di quasi 9 ore per una ricarica completa effettuata tramite una presa domestica mentre può ricaricarsi dell'80% in soli 30 minuti attraverso una stazione di ricarica veloce. Sia Luca De Meo, Presidente di Seat, che lo stesso Matthias Rabe, direttore del reparto ricerca e sviluppo di Seat, riguardo il nuovo prototipo eMii non hanno mancato di elogiare il grande vantaggio per la casa spagnola di poter condividere l'utilizzo della tecnologia elettrica e di poter attingere agli investimenti del Gruppo Volkswagen in modo tale da non dover partire da zero e dover spendere ingenti somme nella ricerca e sviluppo di tecnologie a supporto della propulsione elettrica. La versione di serie della nuova Seat eMii potrebbe arrivare sul mercato nel 2019 con un prezzo di circa 28.000 euro. [post_title] => Seat eMii: presentato il prototipo di una vettura compatta elettrica [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => seat-emii-presentato-il-prototipo-di-una-vettura-compatta-elettrica [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-02-27 17:29:15 [post_modified_gmt] => 2017-02-27 16:29:15 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=369715 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Seat eMii: presentato il prototipo di una vettura compatta elettrica

E' stato svelato al Mobile World Congress di Barcellona

Seat in occasione del MWC di Barcellona ha svelato il prototipo di quella che potrebbe essere la sua prima vettura totalmente elettrica. L'inedita eMii condivide molte tecnologie con la "cugina" e-up di Volkswagen.
Seat eMii: presentato il prototipo di una vettura compatta elettrica

Seat eMii – Circa un mese fa in un nostro articolo avevamo anticipato la possibilità che presto il costruttore spagnolo potesse dar vita alla sua prima vettura elettrica della storia. Non a caso non molto tempo fa, Matthias Rabe, direttore del reparto ricerca e sviluppo di Seat, dichiarò: “la Mii potrebbe essere la prima vettura elettrica del costruttore spagnolo.” Detto, fatto: la casa costruttrice di Martorell ha appena presentato al Mobile World Congress di Barcellona la sua Mii in versione totalmente elettrica.

L’inedita vettura ad emissioni zero di Seat è stata presentata sotto forma di prototipo (photo credit: carscoops.com) e si chiama semplicemente eMii, nome che rievoca alla mente quello della “cugina” e-up di Volkswagen da cui, manco a dirlo, prende in prestito anche il motore elettrico, un propulsore che genera 82 cv di potenza e 210 Nm di coppia. Sul fronte prestazionale, la nuova Seat eMii garantisce performance riassumibili in uno 0-100 km/h in 11,3 secondi e in una velocità massima di circa 130 km/h.

Al di là delle doti velocistiche, la nuova Seat eMii gode di un’autonomia teorica di circa 170 km ma che possono scendere a circa 120 km nell’utilizzo reale. La nuova compatta elettrica spagnola ha bisogno di quasi 9 ore per una ricarica completa effettuata tramite una presa domestica mentre può ricaricarsi dell’80% in soli 30 minuti attraverso una stazione di ricarica veloce.

Sia Luca De Meo, Presidente di Seat, che lo stesso Matthias Rabe, direttore del reparto ricerca e sviluppo di Seat, riguardo il nuovo prototipo eMii non hanno mancato di elogiare il grande vantaggio per la casa spagnola di poter condividere l’utilizzo della tecnologia elettrica e di poter attingere agli investimenti del Gruppo Volkswagen in modo tale da non dover partire da zero e dover spendere ingenti somme nella ricerca e sviluppo di tecnologie a supporto della propulsione elettrica. La versione di serie della nuova Seat eMii potrebbe arrivare sul mercato nel 2019 con un prezzo di circa 28.000 euro.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Seat: Luca de Meo lascia la presidenza

Divorzio consensuale con il gruppo VW, possibile futuro in Renault?
La notizia è giunta in redazione proprio nella giornata di oggi, 7 gennaio 2020. Il dirigente d’azienda e manager Luca