Papa Francesco ha ricevuto in dono una Nissan Leaf

Papa Francesco ha ricevuto in dono una Nissan Leaf

Sarà utilizzata dal Pontefice per i Suoi spostamenti di routine

La Nissan Leaf è l'auto ideale per rispettare la linea di pensiero espressa dal Santo Padre nella Sua enciclica "Laudato Sì" emanata nel mese di Giugno 2015 che riguarda proprio la tutela ed il rispetto dell'ambiente.
Papa Francesco ha ricevuto in dono una Nissan Leaf

Come regalo per il Suo 80° compleanno, Papa Francesco ha ricevuto una Nissan Leaf da parte di Wermuth Asset Management, un fondo di investimento tedesco, in collaborazione con la piattaforma italiana per la gestione della mobilità elettrica DriWE. Un Cliente speciale per quella che è stata la prima vettura 100% elettrica di produzione di massa a livello mondiale che, ad oggi, con circa 230.000 immatricolazioni è diventata la vettura elettrica più venduta al mondo di sempre.

La scelta di omaggiare il Santo Padre proprio con una Nissan Leaf deriva dal fatto di voler rispettare la linea di pensiero espressa dal Pontefice nella Sua enciclica “Laudato Sì” emanata nel mese di Giugno 2015 che riguarda proprio la tutela ed il rispetto dell’ambiente e lo studio dei cambiamenti climatici. In tal contesto, la nuova Nissan Leaf è un’auto ideale per poter essere utilizzata da Papa Francesco nei Suoi spostamenti di routine.

Luca Secco, CEO di DriWE, ha così commentato l’omaggio della Nissan leaf al Papa: “Siamo onorati di aver potuto contribuire a questa brillante iniziativa, alla quale potrebbe seguire quella di una conversione elettrica della flotta di veicoli della Santa Sede.” Infatti, non a caso, questa iniziativa potrebbe aprire la strada ad un vero e proprio rinnovamento del parco auto della Santa Sede: non è un mistero infatti che proprio Papa Francesco sia un profondo sostenitore dei temi riguardanti la sostenibilità ambientale.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati