Pagani Huayra Roadster: al Salone di Ginevra 2017 si sogna ad occhi aperti [FOTO LIVE]

La nuova hypercar vanta un connubio perfetto tra stile ed aerodinamica

Dopo sei anni di duro lavoro, Horacio Pagani svela al Salone di Ginevra 2017 la sua nuova Huayra Roadster: “un’opera d’arte spensierata, intelligente ed in topless”. Verrà prodotta in soli 100 esemplari già tutti venduti.

Pagani Huayra Roadster – Seppur già affascinante in foto, la nuova creatura di Horacio Pagani colpisce al cuore nel momento in cui la si osserva da vicino. Le foto che vi rimettiamo nella nostra galleria live dal Salone di Ginevra 2017 parlano da sole. La nuova nata di San Cesario sul Panaro conquista i sensi col suo design esotico ed affascinante che dà voce a quella che per Horacio Pagani stesso è “un’opera d’arte spensierata, intelligente ed in topless”.

Tuttavia la Huayra Roadster, per stessa ammissione di Horacio Pagani, “é stato il progetto più’ complicato che abbiamo mai affrontato perchè ci siamo subito fissati dei traguardi ambiziosi: il primo, dal punto di vista tecnico, era quello di realizzare una Roadster più leggera della Coupé, e poi il secondo, dal punto di vista estetico, era quello di darle più cattiveria senza per questo toglierle eleganza.”

Horacio Pagani prosegue: “Siamo riusciti a ridurre il peso sviluppando uno studio dei materiali, non soltanto sul carbonio, ma su tutti i materiali che fanno parte della vettura. Abbiamo dovuto rifare tutto, in pratica non ci sono componenti della Huayra Coupé in questa vettura. Fare questo sforzo per realizzare un centinaio di esemplari, credetemi è uno sforzo impressionante per una compagnia come la nostra, perché significa replicare tutti i test di omologazione, tutte le certificazioni per gli USA, per il resto del mondo, uno sforzo tecnico e umano ma anche economico notevole. Nonostante sia stato uno sforzo durato sei anni, siamo estremamente soddisfatti del risultato che abbiamo raggiunto.” 

Per quanto concerne l’estetica della nuova Huayra Roadster, si è trattato di conciliare le esigenze dettate dal puro stile con quelle legate alle inamovibili esigenze aerodinamiche: è così che è stato affinato il design della bocca anteriore più pronunciata, dei passaruota più larghi, dell’inedito estrattore anteriore, dei gruppi ottici posteriori, della nuova forma del roll bar e soprattutto del tetto. Tutto il lavoro è stato guidato da un obiettivo comune: “come ci ha insegnato Leonardo da Vinci, arte e scienza devono camminare mano nella mano, tutto deve essere unico, come una macchina ricavata da un blocco di marmo di Carrara. Tutto deve avere un unico linguaggio.”

Il cuore della nuova Huayra Roadster è il poderoso Mercedes-AMG V12 biturbo 6.0 che, sviluppato ad hoc per Pagani, che eroga 764 cv di potenza e 1.000 Nm di coppia massima. Il propulsore è abbinato al nuovo cambio AMT a 7 rapporti di X-Track. Grazie ad un peso di 1.280 kg (circa 80 kg in meno della coupé), la nuova nata vanta un invidiabile rapporto peso/potenza per le hypercar open air di questa categoria. L’inedita Pagani Huayra Roadster verrà prodotta in una serie limitata a soli 100 esemplari, peraltro già tutti già venduti ad un prezzo cadauno di 2.280.000 euro. Questo l’augurio di Horacio Pagani al cospetto della sua nuova creatura: “Raggiungere questi traguardi nel rispetto dei concetti di Leonardo non è affatto facile. Ci auguriamo che tutto questo sforzo possa arrivare a toccare la vostra emozione e la vostra ragione.” 

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati