WP_Post Object ( [ID] => 375762 [post_author] => 58 [post_date] => 2017-03-08 18:45:21 [post_date_gmt] => 2017-03-08 17:45:21 [post_content] => Sempre più case automobilistiche hanno deciso di utilizzare delle sigle particolari per contraddistinguere le versioni sportive di ogni gamma di modelli. Fiat ha deciso di adottare la denominazione S, già trovata per la piccola 500, espandendone l'utilizzo anche sulla Tipo e sulla 500 X. Otteniamo così per la Tipo S-Design un aspetto ancora più compatto e grintoso, conferito soprattutto dai cerchi sportivi multirazza da 18 pollici (optional), neri e cromati che riempono a dovere il passaruota. Sull'esemplare in esposizione troviamo un particolare Grigio Metropoli, un'innovativa colorazione lucida che si abbina molto bene con l'essenza della vettura, accompagnata da altre 5 nuove colorazioni per questo allestimento. Sempre all'esterno questa versione si contraddistingue grazie alle finiture nere lucide che percorrono tutta la carrozzeria: all'anteriore si presenta una nuova calandra insieme alle cornici dei fendinebbia, entrambe nere lucide. Si passa poi alle calotte degli specchietti laterali, oltre ai vetri posteriori oscurati e ai profili dei gruppi ottici posteriori rifiniti superiormente con una striscia nera. Particolare attenzione per i gruppi ottici anteriori, distinguibili da quelli della Tipo tradizionale poichè escono di serie su questo allestimento con la striscia LED per le luci diurne, accompagnati dai fari Bi-xeno per le luci anabbaglianti e abbaglianti. All'interno ritroviamo invece delle finiture più curate, grazie a dei profili nero lucido che percorrono in orizzontale tutta la plancia, così come le modanature e le plastiche in piano black che impreziosiscono la strumentazione presente sul volante multifunzione. Finiture nere che incorniciano anche l'infotainment da 7,2" che sovrasta il cruscotto centrale, disponibile con il sistema UConnect già conosciuto e apprezzato sui modelli FCA. I sedili presentano inoltre un particolare tessuto tecnico al centro, contornato da una soffice pelle nera che dona sportività all'abitacolo. Troviamo 3 motorizzazioni disponibili per questo allestimento: il 1.4 T-jet da 120 cavalli a 5.000 giri pero 216 Nm di coppia; il 1.6 Multijet 120 CV con cambio manuale o automatico a doppia frizione DCT o il GPL-Benzina 1.4 T-jet da 120 CV. [post_title] => Fiat Tipo S-Design: la compatta italiana si veste sportiva al Salone di Ginevra [FOTO LIVE] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => fiat-tipo-s-design-la-compatta-italiana-si-veste-sportiva-al-salone-di-ginevra-foto-live [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-03-08 18:53:00 [post_modified_gmt] => 2017-03-08 17:53:00 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=375762 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Fiat Tipo S-Design: la compatta italiana si veste sportiva al Salone di Ginevra [FOTO LIVE]

Tocco di stile, cerchi maggiorati e modanature nero lucido

Fiat Tipo S-Design - Fiat ha deciso di vestire la sua compatta economica con un design sportivo e accattivante, grazie ad alcuni ritocchi stilistici che ne aggiornano il look. Troviamo quindi rifiniture nero lucido, cerchi da 18 pollici, interni più curati e fari led all'anteriore.

Sempre più case automobilistiche hanno deciso di utilizzare delle sigle particolari per contraddistinguere le versioni sportive di ogni gamma di modelli. Fiat ha deciso di adottare la denominazione S, già trovata per la piccola 500, espandendone l’utilizzo anche sulla Tipo e sulla 500 X.

Otteniamo così per la Tipo S-Design un aspetto ancora più compatto e grintoso, conferito soprattutto dai cerchi sportivi multirazza da 18 pollici (optional), neri e cromati che riempono a dovere il passaruota. Sull’esemplare in esposizione troviamo un particolare Grigio Metropoli, un’innovativa colorazione lucida che si abbina molto bene con l’essenza della vettura, accompagnata da altre 5 nuove colorazioni per questo allestimento. Sempre all’esterno questa versione si contraddistingue grazie alle finiture nere lucide che percorrono tutta la carrozzeria: all’anteriore si presenta una nuova calandra insieme alle cornici dei fendinebbia, entrambe nere lucide. Si passa poi alle calotte degli specchietti laterali, oltre ai vetri posteriori oscurati e ai profili dei gruppi ottici posteriori rifiniti superiormente con una striscia nera.

Particolare attenzione per i gruppi ottici anteriori, distinguibili da quelli della Tipo tradizionale poichè escono di serie su questo allestimento con la striscia LED per le luci diurne, accompagnati dai fari Bi-xeno per le luci anabbaglianti e abbaglianti.

All’interno ritroviamo invece delle finiture più curate, grazie a dei profili nero lucido che percorrono in orizzontale tutta la plancia, così come le modanature e le plastiche in piano black che impreziosiscono la strumentazione presente sul volante multifunzione. Finiture nere che incorniciano anche l’infotainment da 7,2″ che sovrasta il cruscotto centrale, disponibile con il sistema UConnect già conosciuto e apprezzato sui modelli FCA. I sedili presentano inoltre un particolare tessuto tecnico al centro, contornato da una soffice pelle nera che dona sportività all’abitacolo.

Troviamo 3 motorizzazioni disponibili per questo allestimento: il 1.4 T-jet da 120 cavalli a 5.000 giri pero 216 Nm di coppia; il 1.6 Multijet 120 CV con cambio manuale o automatico a doppia frizione DCT o il GPL-Benzina 1.4 T-jet da 120 CV.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Andrea

    4 Ottobre 2017 at 08:39

    Personalmente avrei gradito sulla versione “S” della Fiat Tipo un motore più potente: per esempio in analogia con la Ford o un motore 1.6 turbo benzina da 210 CV oppure un motore da 250CV.

Articoli correlati